Crozza a Ballarò, la copertina del 17 dicembre

Parte con l’imitazione del Presidente Napolitano l’intervento di Crozza a Ballarò

Consueto appuntamento con la copertina di Maurizio Crozza a Ballarò del 17 dicembre. Il comico genovese parte subito lanciatissimo, imitando il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano:

“Oggi ingiustamente mi si accusa di impeachment (…) ma se l’impeachment lo chiede pure Berlusconi che ha la meta della meta della meta della statura politica de lu lumbrico, io che volete che vi dica? Mi ha chiesto pure la grazia. Ma io con viva e vibrante soddisfazione di grazie gliene do tre: grazie, graziella e grazie a…”

Quindi rivolgendosi a Giovanni Floris Crozza ha fatto notare che il clima natalizio non è granché al momento:

“C’è un clima… Sai, quel clima che se mi entra uno dal camino con i capelli lunghi e la barba bianca, io lo scambio per Beppe Grillo e lo mando aff…..o ancora prima che apra il sacco coi regali?”

Altro esempio del clima assurdo vigente, le dichiarazioni del neosegretario della Lega Nord Matteo Salvini:

“Ha detto che l’euro è un crimine contro l’umanità, che sono pronti a lottare per l’indipendenza e che i giornalisti sono tutti c……i per cui dal prossimo congresso quelli che non gli piacciono li faranno uscire a calci nel c..o. E’ uno dei discorsi più natalizi che abbia mai sentito nella mia vita”

Crozza fa poi notare che il denominatore comune tra Grillo, la Lega, Forconi e parte di Forza Italia il denominatore comune è la volonta di uscire dall’euro, per andare dove non si sa. Il problema ormai non è essere di destra o sinistra, ma essere contro o a favore dell’Europa:

“E’ meglio essere global o local? Berlusconi che aveva tante società sparse nel mondo, era global. Oggi però che non ha nemmeno il passaporto è diventato molto local (…) Cota si è comprato delle mutande in America per essere più global e anche lui le ha pagate con dei  soldi di una regione che, a naso, direi che è local, così ha fatto girare i global anche ai local. Che tra l’altro, mutande verdi? Sembra una canzone di Marcella Bella”

C’è un’eccezione però alla mancanza di spirito natalizio, ovvero il Ministro dell’Interno Angelino Alfano:

“Rivolgendosi ai boss mafiosi ha dichiarato: [imita Alfano] se provano ancora a far uscire informazioni o comunicazioni dalle carceri, lo stato è pronto a inasprire il 41 bis. Cioè, non è che li punisce perché lo hanno fatto, no. Nel caso. Forse, se ricapita. E’ assurdo Giova, c’è un clima più disteso tra Stato e mafia che tra Stato e piazza”

Crozza chiude facendo gli auguri a Papa Francesco che oggi compie gli anni, e lo fa regalando a lui e a noi la sua imitazione:

“Perché m’ha fatto piacere festeggiare coi clochard, ce siamo messi davanti al fuoco, me soy infilato nei loro cartoni e avevo portato le paste. Ma non le ho mangiate io! Le ho date a loro. Io… Ho leccato solo la carta, c’era ancora un po’ de succhero a velo”

Qui sotto potrete vedere il video della copertina di Maurizio Crozza a Ballarò del 17 dicembre su Rai 3. (c.a.)

Ballarò – Maurizio Crozza “Manca un po’ lo spirito del Natale”

© Riproduzione riservata

Senza categoria

Anticipazioni Il Segreto: Mariana allontana Nicolas

L’inganno di Mariana le si ritorcerà contro. Presto la ragazza si troverà a fronteggiare da sola una notizia inaspettata…

TV

Anticipazioni Cherry Season: Seyma trova un’alleata

Duro il cammino per la dolce Oyku, che ora ha un’altra nuova cospiratrice da affrontare…

TV

Anticipazioni Il Segreto: dal 25 al 30 luglio

Tutte le anticipazioni della soap più amata di Canale 5 per la quarta settimana di luglio.

TV

Anticipazioni Cherry Season dal 25 al 29 luglio

Tutte le anticipazioni per la quarta settimana della soap turca Cherry Season.

TV

Anticipazioni Beautiful dal 25 al 29 luglio

Tutte le anticipazione della soap opera americana più longeva di Canale 5, per la quarta settimana di luglio…

TV

Anticipazioni Il Segreto: Ines finisce in carcere

Dopo il rapimento del piccolo Beltran Ines verrà incarcerata, ma Fe è pronta a difenderla dimostrando l’infertilità di Amalia…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag