Auditel, multa milionaria: “Ha favorito Rai e Mediaset”

Ieri l’Antitrust ha condannato al versamento di 1.806.604 euro Auditel, il “giudice” degli ascolti televisivi per tre abusi di potere che hanno favorito le principali […]

Ieri l’Antitrust ha condannato al versamento di 1.806.604 euro Auditel, il “giudice” degli ascolti televisivi per tre abusi di potere che hanno favorito le principali emittenti generaliste, Rai e Mediaset, che sono anche le maggiori azioniste della società di controllo degli ascolti. L’esposto era stato presentato da Sky nel 2009 per “comportamenti anti concorrenziali.

 

Secondo l’Antitrust, l’Auditel ha avuto la possibilità di influenzare negativamente le dinamiche competitive dei mercati della raccolta pubblicitaria televisiva oltre che dell’offerta dei servizi a pagamento e dell’offerta all’ingrosso di canali televisivi. Il tutto a vantaggio degli editori delle due principali emittenti generaliste in Italia.

La condanna dell’Antitrust è scattata perché l’Auditel “ha ostacolato la corretta valorizzazione delle diverse piattaforme di trasmissione, ha pregiudicato le potenzialità di crescita e frenato lo sviluppo di nuove offerte televisive“.

In particolare Auditel ha ingiustificatamente ostacolato, a partire dalla seconda metà del 2009 e fino al mese di ottobre 2010, la pubblicazione giornaliera dei dati di ascolto televisivi relativi a ciascun canale, distinti per ciascuna piattaforma di trasmissione (analogica, digitale, satellitare e Tv via internet). Dalla seconda metà del 2008 e fino al mese di gennaio 2010 ha, invece, ostacolato la pubblicazione giornaliera dei dati relativi alla voce “Altre digitali terrestri”.

Secondo l’Authority, Auditel ha anche attribuito erroneamente dati di ascolto persino “alle famiglie non dotate di apparecchi televisivi“. E l’effetto è stato ovvio: una sovrastima dell’audience delle emittenti non trasmesse sul satellite. Per quanto riguarda quest’ultima infrazione, ancora in atto, Auditel dovrà comunicare entro tre mesi all’Autorità per il mercato le misure adottate per la sua cessazione.

Il commento di Auditel che ha deciso di fare ricorso al Tar è stato questo “Un provvedimento del tutto inatteso“. Fa inoltre sapere attraverso una nota di essere “convinta della correttezza del proprio operato nei vincoli tecnici oggettivi che sono stati ampiamente documentati nel corso dell’istruttoria“.

(Erika Brenna)

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag