Ascolti Tv, Don Matteo batte e ribatte la propria supremazia

Gli ascolti tv della serata di ieri non si discostano di molto da quelli di tutti i giovedì. Ha vinto il solito Don Matteo su Rai 1 seguito dall’incontro di Europa League trasmesso da Canale 5. In terza posizione, Servizio Pubblico di Michele Santoro in onda sugli schermi di La 7. Campanello d’allarme per il programma della rete di Urbano Cairo che prosegue di settimana in settimana nel continuo calo di interesse.

La televisione italiana è stanca. I sessant’anni appena compiuti sembrano non giocare a suo favore. I programmi che continuano imperterriti ad andare in onda svelano tutta la sua stanchezza, che si sta ulteriormente atrofizzando conducendola irrimediabilmente al ricovero. È stanca, veramente stanca. E la conseguenza di tutto ciò è che trasmette tutto questo suo disagio di salute. E’ una malattia imbarazzante, per parafrasare uno dei suoi programmi. Imbarazzante poiché il mezzo è moderno nonostante l’età, ma i sintomi ci sono tutti. Al di là della ripetitività seriale dei suoi programmi, Ballando con le stelle, C’è posta per te, Amici, Festival di Sanremo, Uomini e donne, Le Iene e via discorrendo, anche i programmi di nuova concezione latitano nella stanchezza più totale.

Il caso di Giass, il nuovo programma di Antonio Ricci, ne è la riprova. Niente di nuovo all’orizzonte. Non rappresenta assolutamente la genialità creativa dell’autore ligure. Un programma più che scritto da Antonio Ricci sembra una richiesta vincolata dalla rete. Come dire, infiliamo qualcosa in prima serata su Canale 5 che non costi troppo, meglio se niente, cercando di recuperare il più ampio spettro di telespettatori. Ricci è stato il candidato prescelto soprattutto per i costi. Da perfetto ligure lui sa come risparmiare. Ma la sua genialità creativa ha un costo e allora lo stesso ha dirottato su qualcosa di meno innovativo. Ho preso ad esempio Giass poiché è l’ultimo prodotto fresco della televisione, e che dai risultati acquisiti parrebbe dover essere rimesso nuovamente in fresco. La televisione è stanca perché dimostra di non avere più idee.

Si è abbandonata nel cul de sac della serialità, che ci sta anche ma non per così tanto tempo. Il Grande Fratello è giunto all’edizione numero 13, troppe e tante volte. Il telespettatore ne ha intuito perfettamente il meccanismo e questo non lo rende più efficace. Ma non occorre attendere tredici edizioni per capirlo. La televisione è stanca e la televisione stanca. E il continuo calo di ascolti dovrebbero preoccupare. Ma nulla induce pensare ad una presa di coscienza in merito.

Ecco a voi intanto gli ascolti.

 

Su Rai 1 è ritornato per il proprio appuntamento settimanale Don Matteo, interpretato da Terence Hill. Con il titolo Il bambino conteso e Mio figlio, la fiction ha totalizzato rispettivamente l’ascolto di 8.139.0007.090.000 appassionati.

Su Canale 5 è andato in onda il calcio internazionale con la sfida di Europa League tra Napoli vs Porto. L’incontro è stato visto da  3.742.000 appassionati tifosi.

La 7 ha trasmesso un nuovo appuntamento del programma di Michele Santoro, Servizio Pubblico. Con il titolo Il tagliatore, riferito ai nuovi provvedimenti del Governo Renzi, Michele Santoro, coadiuvato dal suo solito team di esperti, ha ottenuto l’attenzione di 1.537.000  telespettatori.

N.C.I.S. Los Angeles e Hawaii Five-0 sono state le serie televisive di Rai 2 trasmesse nel prime time di ieri. I due episodi delle serie sono stati rispettivamente condivisi da 1.598.0001.330.000 telespettatori.

Italia 1 ha trasmesso una nuova puntata di Mistero. Condotto dal team con Jane Alexander, Daniele Bossari, Marco Berry, Andrea Pinketts, Lucilla Agosti e Nicole Pelizzari, l’appuntamento di ieri ha incuriosito 1.458.000 telespettatori.

Azione su Rete 4 con il film Urban Justice – Città Violenta, interpretato da Steven Seagal, Eddie Griffin, Carmen Serano, Cory Hart, Liezl Carstens, Kirk B.R. Woller, Mary Evans, Al Staggs, Jade Yorker, Jermaine Washington, Brian Lucero, Danny Trejo, Diego Lopez, Grady McCardell e Brett Brock,. La pellicola ha avuto la visione di 1.380.000  telespettatori.

Rai 3 ha dato spazio allo speciale Ilaria Alpi e Miran Hrovatin – La strada della verità, in occasione del ventennale della scomparsa dei due giornalisti. Lo speciale dedicato ha richiamato l’attenzione di 927.000 telespettatori

Share

 

Share degli appuntamenti di prima serata

 

Rai 1 Don Matteo     28,09% Il bambino conteso   29,91%  Mio figlio

Rai 2 N.C.I.S.    5,42%  Hawaii Five-0    4,84%

Rai 3 Ilaria Alpi e Miran Hrovatin – La strada della verità     3,50%

Canale 5 Napoli vs Porto     13,44%

Italia 1 Mistero      6,77%

Rete 4 Urban Justice – Città Violenta      5,11%

La 7 Servizio Pubblico     6,91%

( f.s. )

 

ascolti tv - altri articoli qui

ASCOLTI TV- ARTICOLI

 

TV

Anticipazioni Un Posto al Sole: da lunedì 5 a venerdì 9 dicembre 2016

Scopriamo cosa ci riservano le trame della soap Un Posto al Sole per la prima settimana del mese di dicembre.

TV

Anticipazioni Il Segreto: da lunedì 5 a sabato 10 dicembre 2016

Scopriamo le anticipazioni della soap Il Segreto per la prima settimana di dicembre.

Gossip

Uomini e Donne: Riccardo spiazza tutti e sceglie Camilla. Martina accusa la coppia di falsità

Nel corso della registrazione di Venerdì 3 Dicembre, c’è stata un’altra scelta, questa volta a sorpresa. Riccardo Gismondi è uscito dal programma di Maria De Filippi […]

TV

Anticipazioni Una Vita: da lunedì 5 a venerdì 9 dicembre 2016

Scopriamo cosa ci riservano le puntate della soap Una Vita, per questa prima settimana del mese di dicembre.

Gossip

Uomini e Donne, trono gay, Claudio ha scelto Mario e commenta su Instagram” “Sedersi e avere un unico pensiero. Fantastico”

Venerdì 2 Dicembre, si è registrata la puntata della scelta di Claudio Sona. Il tronista diviso tra i due pretendenti Francesco Zecchini e Mario Serpa, sceglie Mario!  Si è […]

TV

Anticipazioni Beautiful: da lunedì 5 a sabato 10 dicembre 2016

Tutte le anticipazioni della soap Beautiful per la prima settimana di dicembre…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag