Addio a Ralph Waite, attore di tanti telefilm

Chi era Ralph Waite? Il ricordo del produttore esecutivo di Bones.

Il mondo dei telefilm dice addio alla stella dei Walton, Ralph Waite, di recente visto in Bones e in NCIS. Ralp è morto all’età di 86 anni.

Ricordiamo che Waite ha interpretato John Walton Sr. per nove stagioni del drama della CBS. Dopo, ha fatto parte del cast di Murder One, Carnivale e della miniserie Roots.

I fan di Bones ricorderanno Waite, visto nei panni del nonno di Both e il custode Hank. Ha interpretato anche il papà di Gibbs in NCIS, ed ha fatto parte di Days of our lives come Padre Matt.

Hart Hanson, il produttore esecutivo di Bones, ha twittato ieri: “E’ morto Ralph Waite. Un uomo veramente incantevole. Lo amavamo molto”.

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag