Sanremo, leggendo i testi delle canzoni in gara

Cercate un argomento condiviso per festeggiare il 150mo compleanno dell’Italia? Non lo troverete, almeno che non vogliate rifugiarvi a Sanremo. E visto che non c’è […]

Cercate un argomento condiviso per festeggiare il 150mo compleanno dell’Italia? Non lo troverete, almeno che non vogliate rifugiarvi a Sanremo. E visto che non c’è pratica nazionale più largamente condivisa dello sparare a zero sul festival,  nel

Al Bano

l’anno delle controverse celebrazioni  sarà proprio la festa della canzone italiana che tenterà la quadratura, proponendo per giovedì 17 febbraio una serata sulle canzoni che hanno fatto l’Italia e affidandone l’esecuzione ai 14 “big”.

Le canzoni, ecco uno dei punti che accomuna l’italico pubblico nella polemica da bar: quasi mai sono all’altezza di cotanto e orpelloso show, mai belle davvero, tutt’al più passabili, mai che riflettano i reali umori popolari, sia che parlino d’amore sia che mirino al sociale. Da quanti anni manca un capolavoro dal festival? Dal Blu dipinto di blu del 1958 affermeranno i più, e il festival era ancora giovane, oggi ha 61 anni.

Intanto sono stati resi noti i testi delle canzoni che prenderanno parte alla prossima gara. Il tema che vince è ancora l’amore, diciamo che almeno sei canzoni trattano variamente l’argomento; ci sono poi  un po’ di testi introspettivi, almeno quattro, e altrettanti che potrebbero essere inclusi in una generica categoria “sociale”, laddove c’è spazio per la giovane prostituta cantata da Al Bano (Amanda è libera) “Occhi che sognano giorni di libertà Una speranza che sembra un’ eternità Branco di uomini ricchi d’infamità Promesse solite che Amanda non sa …”; per la bandiera di Tricarico (3 Colori) “Quelli in cima al monte hanno una bandiera bianca Ricorda che la nostra tre colori ha Verde la speranza rosso il sangue di frontiera Neve biancaneve i cuori abbraccerà Tre colori come i fiori Non son per caso Ta tata tata tata tata”; per il pirata varesotto in trasferta in Riviera, raccontato da Davide Van De Sfroos (Yanez), tanto “greve” che fa quasi tenerezza.

Sandokan cun’t el mohito e’l bigliett cum soe l’invito Sandokan che ha imparato a pilotare le infradito… E la geent che la ruva al maar taant per dì che l’è straada che, Cul getton de la sala giochi el cavàll el moev un zicch el cuu Uduu de frituura de pèss e de pizza de purtà via…” e per un ispirato Roberto Vecchioni e per la sua istantanea su una dolente – ma non disperata – contemporaneità (Chiamami ancora) “E per la barca che è volata in cielo Che i bimbi ancora stavano a giocare Che gli avrei regalato il mare intero Pur di vedermeli arrivare; per il poeta che non può cantare per l’operaio che non ha più il suo lavoro per chi a vent’anni se ne sta a morire in un deserto come in un porcile[…] chiamami sempre amore perché le idee sono come farfalle che non puoi togliergli le ali perché le idee sono come le stelle che non le spengono i temporali, perché le idee sono voci di madre che credevamo di avere perso, e sono come il sorriso di Dio in questo sputo d’universo…”

L’AMORE? FA SOFFRIRE

Anna Tatangelo alla presentazione di X Factor © Andrea Raso / lapresse

Anna Tatangelo nelle vesti di paroliera intinge la penna nel “neomelodismo” più viscerale “Bastardo” canta ma sembra urlare (questo però non lo sappiamo ancora) mentre sciorina un “…voglio bruciarti con il fuoco che ho dentro per poi vederti cenere ….bastardo!!!...”

Emma e i Modà coi sensi di colpa? Così pare, a leggere il testo di Arriverà “Arriverà…una frase e una luna di quelle che poi ti sorprenderà… Arriverà…la mia pelle a curare le tue voglie…la magia delle stelle… Penserai…che la vita è ingiusta e piangerai…e ripenserai…alla volta in cui ti ho detto no… Non ti lascerò mai… Poi di colpo il buio intorno a noi..”.

Per Patty Pravo (Il vento e le rose) torna l’ambiguità di un amore che non si sa bene cosa sia, ma c’è sempre tempo per imparare anche se il tempo corre “Mi vuoi, o vuoi un altro caffè Dicevi non si può e poi sei qui da me E un giorno il cielo si aprirà E mi racconterà che tu Tu sei un’altra illusione Ma fino a allora fammi vivere così Nell’incoscienza ormai di chi Confonde il vento con le rose…”

Naufragio diperato per Giusy Ferreri nel suo Il mare immenso “Ma, c’è qualcosa dentro che, mi morde l’anima L’amore che distrugge come un cielo a fulmine Il nostro cuore fuorilegge Spara colpi di dolore È troppo tempo che non si fa più l’amore Non scorre il sangue dentro al fiume Che ci portava verso il mare, quel mare immenso …”

Per La Crus di Io confesso una citazione da Oscar Wilde e una difesa d’uffico del maschio traditore, che peraltro di questi tempi non gode di buone fortune “Lo so di aver sbagliato e so cosa dirai lo so di aver sbagliato, e sono qui ma chi non sbaglia mai? Lo so di aver tradito ma tradire poi cos’è? Non credo nel peccato,amore mio perchè non credo in Dio

Patty Pravo

Ho una frase sopra un muro quando l’ho scritta non lo so. Posso resistere a tutto ma alle tentazioni no…”

Ben altre prospettive nella canzone che Luca Barbarossa canterà con Raquel del Rosario, Fino in fondo “Voglio prendermi il mio tempo non disperderlo così Sempre dietro a qualche cosa che non serve poi davvero E respirare il tuo respiro fino a sentirmi vivo dentro …”.

GLI  INTROSPETTIVI


L’amore , o meglio ancora la sua assenza, ecco cosa spinge a guardarsi dentro, senza capirci nulla, ovvio, ma poi arrivano Madonia

Battiato

e Battiato con L’Alieno e allora tutto è ancora meno chiaro : “passo tra gli odori e tra gli umori della gente che mi sfiora indifferente colgo l’occasione di una estate al mare dell’aria un po’ confusa per colpa del calore io seguivo con lo sguardo l’onda sulla spiaggia che arriva sempre uguale e tutto si ripete e tu, tu non mi basti più io sono solo in questa vita e forse come te mi sento io vivo nei panni di un alieno …”

E a proposito di altre dimensioni, il primo passo da fare è quello di riuscire a levarsi in alto, Nathalie, che sembra ripetere i temi dell’inedito In punta dei piedi presentato a X Factor, ci prova con Vivo sospesa : “Vivo sospesa Tra sogno e quotidianità Io mi ero persa Per strade sconosciute già cambiate prima di arrivare Nel mio percorso Speranze e possibilità Nei nuovi giorni La vita si trasformerà Cambiando colore Rendendo il dolore Un punto di forza in tempeste di vento…”

Ma l’importante è andare, come esorta a fare Anna Oxa ne La mia anima d’uomo “ E andiamo…e si va Per un sogno più vero Per la voglia di andare E coraggio…si va..si fa! Questo capolavoro La mia anima d’uomo

Si va sì, ma finchè c’è l’età per farlo si può prendere tutto con più calma, mentre il Max Pezzali

Max Pezzali

de Il mio secondo tempo sembra scoprire improvvisamente di non essere più un adolescente. Era ora “… finchè un bel giorno la carta d’identità non mi ha rivelato la verità non è il momento, non è il momento di scherzare qui c’è un casino, un casino di cose da fare ho superato, ho superato la metà del mio viaggio e mi devo sbrigare che c’è il mio secondo tempo e non voglio perderlo…”

Conclusione: siamo lontani dal voler giudicare, sappiamo bene infatti che ogni canzone è un intruglio alchemico che va assunto in toto, guai a volerne separare gli ingredienti (testo, musica, arrangiamenti, interpretazione) pena la banalizzazione. Ma trattandosi di parole che almeno per qualche settimana sentiremo reiteratamente, meglio vaccinarsi. (AD)

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag