Pioggia di guai sul remake di Yellow Submarine

Spesso si viene a conoscenza di progetti che lasciano alcuni con l’amaro in bocca, un po’ perchè si rendono conto degli anni che sono passati, […]

Spesso si viene a conoscenza di progetti che lasciano alcuni con l’amaro in bocca, un po’ perchè si rendono conto degli anni che sono passati, in questo caso ben 40, un po’ perchè non se ne trova la necessità stringente. Fatto sta che il vulcanico regista Robert Zemeckis, autore tra gli altri di  “The Polar Express”, “Chi ha incastrato Roger Rabbit” e “Beowulf”, si starebbe accordando con la Walt Disney per realizzare, udite udite, un remake moderno di “Yellow Submarine” dei Beatles. Il cartone venne realizzato nel pieno dell’era dei “Fab Four” con una tecnica simil “South Park”, a due dimensioni, ed ebbe un successo micidiale. Ora, come ha fatto per “A Christmas Carol” (tratto da un racconto di Dikens, a novembre nei cinema degli USA), Zemeckis, in barba al fatto che i Beatles sono sempre meno e tanti dicono “perchè non si può lasciare il mito così com’è?”, ha intenzione di realizzare il suo lavoro sfruttando tutte le più moderne tecnologie, come la “ performance capture”, che prevede di dotare gli attori di particolari tute, che possono digitalizzare movimenti ed espressioni per poi legarle insieme in fase di montaggio. Quindi, al nuova versione di “Yellow Submarine” potrebbe essere finalmente in 3D. E qui cominciano i problemi, il primo fra tutti, ma ne parleremo più avanti, la scomparsa di un grande della musica pop, avvenuta da poco. Forse una favola tutta 1968 oggi sarebbe presa un po’ meno sul serio, ma quando il primo “cartone Beatlesiano” fu realizzato, nel 1968, dalla “United Artists” e dal “King Features Syndacate” sulla base dei testi di Lee Ninoff, diretto da George Dunning, con i disegni di Heinz Edelmann fu un vero e proprio successo. Pare resterà salva la storia di “Old Fred” che sul suo sottomarino giallo arriva a Pepper Landia, in fondo al mare, per poi lasciarla dopo l’invasione dei “blu” per andare a Liverpool a chiedere l’auto dei Beatles. Ed ora le complicazioni. La Disney non sembra convintissima del progetto e preferirebbe affrontarlo di petto, realizzando anche un musical, come fece per il “Re Leone”. Last but not the least, il nodo “canzoni”. Ovvia la presenza nella pellicola di molti brani dei grandi Beatles, che però sono di difficile utilizzo. I diritti, vennero acquistati da un certo ;Michael Jackson, che manco a farlo apposta è scomparso da pochi mesi ed ora, tutto il suo patrimonio è al centro della solita disputa familiare. In più, potrebbero non essere McCartney, Lennon, Starr ed Harrison a cantare i loro pezzi (scomparsi esclusi, ovviamente), ma delle star moderne, ad anche nella scelta dei nuovi volti c’è una certa diatriba. Il progetto di “Yellow Submarine” degli anni 2000 dovrebbe essere pronto per le prossime olimpiadi di Londra 2012, appena tutti i problemi che sta incontrando, verranno risolti. (Davide Rabaioli)

Gossip

Uomini e donne: Sonia Lorenzini è la nuova tronista

L’ex corteggiatrice di Claudio D’Angelo, sale sul trono: è Sonia Lorenzini la nuova tronista ! La bella 27 anni di Mantova, chiuso definitivamente il capitolo Claudio, è […]

Gossip

Uomini e donne, oggi la scelta finale di Claudio D’Angelo: il tronista ritorna in trasmissione.

Colpo di scena a Uomini e Donne, il tronista Claudio D’Angelo che nell’ultima puntata aveva annunciato di voler abbandonare il programma, è tornato nella trasmissione con […]

Gossip

Bufera su Jennifer Lawrence: “Mi sono grattata il sedere su alcune rocce sacre”, video

L’attrice Jennifer Lawrence,  ospite nel programma britannico al “The Graham Norton Show”, racconta di un prurito inarrestabile al sedere, placato da una grattata su alcune rocce […]

Film

Riccardo e la dedica a Camilla su Instagram: “Questo cielo è per te”

“…Ti dedico il cielo sopra Roma…” Questa la dedica dell’ex tronista Riccardo Gismondi a Camilla Mangiapelo sul profilo ufficiale Instagram dell’ex tronista. Al momento i due ragazzi […]

TV

Bake Off Italia presenta una Celebrity Edition

Stasera, 9 dicembre 2016, Real Time presenta una speciale puntata con tanti protagonisti Vip.

Film

Gli attori pagati troppo del 2016: in testa per il secondo anno consecutivo Johnny Depp

Come ogni anno, il magazine Forbes ha stilato la lista degli attori meno redditizi del cinema. Al primo posto, ancora una volta, Johnny Depp. La […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag