Lorenzo Jovanotti Tour 2013: con lui sul palco tantissimi artisti

Il Backup Tour si sta delineando. Le prove sono cominciate e su Facebook arriva l’annuncio di Jovanotti.

Ovviamente Facebook, ovviamente social, ovviamente nel suo perfetto stile. Jovanotti ancora una volta condivide con gli utenti del famoso social network qualcosa di importante, ovvero l’inizio delle prove e della lavorazione di un tour breve eppure intenso, un tour che lo porterà nei più grandi stadi di tutta Italia, un tour che avrà il sapore della sua carriera: intensa, colorata, ispirata, sofferta e voluta. Il Backup Tour 2013 sarà una bomba, come lo stesso Jovanotti dice e come intuiamo dalle stesse parole dell’artista che, nei live, riesce sempre a dare il meglio di sé, con un’energia che in pochi hanno e in pochissimi riescono a trasmettere. Ecco le sue parole:

“Abbiamo iniziato a provare. Tra qualche giorno arriverà anche la sezione fiati, per ora c’è il J-Team al completo , la band di “ORA TOUR”. Faremo tre settimane di full immersion in tutta la mia storia musicale seguendo il filo di arianna delle emozioni, suonando le cose andando a cercare il percorso più intenso per celebrare la nostra esperienza di essere al mondo, semplicemente, perchè è una cosa imporante, essere al mondo, parte tutto da lì. 
Musica. Abbiamo acceso le macchine e iniziato a girare.
Oggi ho provato un possibile inizio dello show e ho capito che sarà un concerto pazzesco, proprio quello che ci vuole per questo momento, un concerto pazzesco, usando un termine accademico sarà “una figata”. , Dritto al punto, con gente sul palco che suona come se i pezzi nascessero in quel momento, che suona come se dovesse dare una spinta al mondo che riparte.
Ho una band eccezionale, all’apice della sua forma, come se tutto quello che abbiamo fatto portasse a questo, e non ve lo scrivo tanto così, ma proprio perchè questa roba io la sto sentendo. L’ho appena sentita oggi durante il primo giorno di prove, mentre suonavamo una versione di un mio pezzo del 1992 che sembrava che stesse nascendo in quel momento.Non sono un ragazzino alle prime armi, è una vita che sto sui palchi, ma mai come adesso mi sono sentito all’inizio di una storia, adesso è arrivato il momento giusto per questo concerto qui, quello che stiamo preparando. sarà diverso dall’ORA TOUR, che era un viaggio dall’ombra verso una luce (chi c’era magari si ricorda il percorso “narrativo” di quello spettacolo). Questo sarà una corsa a manetta dall’inizio alla fine, un percorsa a ostacoli, un viaggio di ulisse, non un racconto di nascita e formazione (come era l’ORA TOUR) ma incedere totale, un mega DJ set che al posto dei giradischi ha una band vera e propria con il massimo del cuore il massimo della perizia tecnica e il massimo della tecnologia al servizio della resa dello spettacolo. 
Un po’ di parole chiave che ho scritto sulla mia lavagna:
Goduria pura, musica, musica, musica, spettacolo, creatività, libertà, invenzione, intensità, potenza, divertimento, emozione, sperimentazione, innovazione, senso del viaggio, semplicità, complessità, energia, allegria, dimenticanza e memoria, cinema, opera, funk, tessiture, no-fronzoli, controllo e perdita di controllo, perdita di controllo, abbandonarsi per trovarsi, lasciarsi andare, dimenticare il tempo l’età la condizione, sospensione del giudizio, azione, action!”

 

 

Come se non bastasse poi, il rapper nostrano ha anche annunciato le band che lo accompagneranno in questo Backup Tour, grandi nomi e nomi giovani e meno noti, artisti di nicchia e dj di lustro. I Tre Allegri Ragazzi Morti apriranno le date di Ancona, Bari, Bologna, Milano, Firenze, Roma, Padova e Torino. Il Cile sarà ad Ancona, Milano, Roma e Pescara. Il rapper Clementino sarà live a Salerno e Palermo.

Tra i djs, Benny Benassi il 19 giugno a Milano per la prima data allo Stadio di San Siro, il duo Pink is Punk sarà on stage ad Ancona e nella seconda data di San Siro il 20 giugno, Ralf a Bologna e Firenze, Congorock a Bari, Claudio Coccoluto a Roma e Salerno, Nari e Milani a Pescara, Spiller a Padova, Riva Starr a Torino, Donati e Amato a Cagliari.

Ecco come Lorenzo Jovanotti commenta la scelta dei gruppi e dei djs:

“Ce l’abbiamo fatta ad avere quelli che speravo. Sono molto contento e ringrazio tutti per aver accettato il mio invito, è un regalo per me e per il mio pubblico, che si godrà il meglio della musica italiana di oggi oltre a grandi Djs internazionali. 

Non tutti sanno che uno dei prodotti made in Italy più celebri è la nostra musica dance che con i suoi djs/producers fa ballare tutto il mondo. Io nasco in quell’ambiente e nel mio primo tour negli stadi li voglio celebrare.
Saranno delle belle feste di musica.

Prima di loro ogni sera ci saranno Tre Allegri Ragazzi Morti, di cui sono un grande fan, ci sarà anche il Cile, che è un autore nuovo che ha cose da dire, come le h.a da dire Clementino, uno dei miei preferiti nell’hip hop italiano (ho collaborato anche a un pezzo del suo prossimo album)”.

 

 

(b.p.)

 

TV

Anticipazioni Il Segreto: Francisca e Aurora si contendono Beltran

Dopo la morte di Bosco vedremo Francisca e Aurora combattere per la custodia di Beltran.

Gossip

Uomini e Donne: Luca Onestini è il nuovo tronista !

Ad appena due settimane dalla scelta di Clarissa Marchese e dopo la conclusione di tutti i troni in corso (Riccardo, Claudio D. e Claudio S.) […]

Gossip

Justin Bieber smentisce il matrimonio con Selena Gomez: “Sono single, non cerco nessuno”

Justin Bieber, ospite nel noto talk-show statunitense, The Ellen DeGeneres Show, smentisce seccamente le presunte nozze con la sua storica ex, Selena Gomez. I tabloid statunitensi avevano […]

TV

Caterina Balivo accende l’albero di Detto Fatto per beneficenza

Caterina Balivo porta lo sfavilante Buon Natale di Detto Fatto ai bambini ricoverati nella clinica pediatrica De Marchi.

Gossip

Ludovica Valli ha un nuovo fidanzato? Pioggia di critiche per l’ex tronista

Dopo aver dichiarato di voler voltare pagina e ammesso la fine della relazione con Fabio Ferrara, Ludovica Valli alimenta i sospetti su un nuovo, presunto fidanzato, […]

TV

Francesco – Il Papa della gente: 7 e 8 dicembre 2016 su Canale 5

Arriva su Mediaset la miniserie dedicata al pontefice Jorge Mario Bergoglio firmata dal regista Daniele Luchetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tag