2014: le mostre imperdibili

C’è chi dice che sono troppe e spesso mal fatte, c’è chi afferma che non aiutano a promuovere il patrimonio nazionale; e c’è chi ne contesta l’utilità. Ma le mostre restano – nel bene e nel male – un grande attrattore culturale, talvolta l’unico modo per fare entrare la gente nei musei

Anche l’anno che sta per arrivare si annuncia foriero di grandi e piccoli eventi d’arte; sarà l’anno della 14ma Biennale d’architettura, edizione diretta da Rem Koolhaas, che sembra proporsi, stando a quanto sinora è dato sapersi, come evento capace di attirare le attenzioni di un pubblico più ampio di quello solito formato da addetti ai lavori e studenti. L’esposizione internazionale d’architettura della Biennale di Venezia sarà al via il 7 giugno e si concluderà il 23 novembre 2014.

 

Padiglione Centrale  Giardini, Venezia  2010 Photo: Giorgio Zucchiatti Courtesy: la Biennale di Venezia

Padiglione Centrale Giardini, Venezia 2010 Photo: Giorgio Zucchiatti Courtesy: la Biennale di Venezia

Ad aprire l’anno una bella sfilata di grandi mostre (evitiamo di segnalare tutti gli eventi già partiti nel 2013) che promette grandi numeri. La star è lei, La Ragazza con l’orecchino di perla di Johannes Vermeer, che sarà esposta a Bologna, Palazzo Fava, dall’8 febbraio assieme ad un corposo numero di opere della golden age olandese. Le prevendite sono già partite alcune settimane fa registrando, nelle prime otto ore le 15mila prenotazioni.

 

Febbraio mese ricchissimo di aperture, a Roma, alla Gallerie Borghese, il giorno 4 apre al pubblico “Giacometti. La Scultura”. In questo tempio della scultura dove troneggiano alcuni degli esempi più belli dell’epoca greca e romana, del Rinascimento, del Barocco e del Neoclassicismo, saranno esposte una quarantina di opere di Alberto Giacometti, ovvero del massimo rappresentate della scultura del ‘900 e l’unico scultore le cui opere sul mercato competono a suon di molti zeri con le pitture dei grandi del secolo.

 

Pablo Picasso, Portrait de Dora Maar 1937

Pablo Picasso, Portrait de Dora Maar 1937

 

Torniamo a Venezia, qui dall’8 febbraio, al Museo Correr vanno in scena due mostre dedicate al tema della città. Si comincia con un percorso su L’immagine della Città Europea dal Rinascimento al Secolo dei Lumi; si prosegue con una mostra su Fernand Leger e la visione di città contemporanea presente nelle opere del pittore cubista. Restando in Laguna e sfiorando l’ambiente cubista, segnaliamo al Museo Fortuny dall’8 marzo l’intrigante esposizione Dora Maar, Nonostante Picasso; una mostra delle immagini della fotografa passata alla storia soprattutto per essere stata l’amante e la musa del genio di Malaga.

 

Ma guardiamo ancora al mese di febbraio, perché, come anticipato, le aperture s’inseguono

A Ravenna, alla Loggetta Lombardesca, Museo d’Arte della città di Ravenna, dal 16 febbraio al 15 giugno, “L’incanto dell’affresco. Capolavori strappati. Da Pompei a Giotto da Correggio a Tiepolo”. Una serie di prestiti prestigiosi per documentare l’epopea di strappi e stacchi che ha salvato tesori del patrimonio artistico del nostro Paese.

Richiama storie, paesaggi e atmosfere lontane la grande mostra L’ossessione nordica. Boecklin, Klimt, Munch nella pittura italiana, a Rovigo, Palazzo Roverella, dal 22 febbraio al 21 giugno 2014. Palazzo dei Diamanti a Ferrara, cala dal 22 febbraio al 15 giugno 2014, un asso: Matisse. La figura, la forza della linea, l’emozione del colore. Matisse indagato secondo un preciso progetto curatoriale in una mostra che offre opere di vera eccellenza.

 

A Forlì tra il 1° febbraio e il 15 giugno 2014 nella sede dei Musei San Domenico, si esplora la grande stagione del Liberty. Il Liberty italiano è stato oggetto negli anni di ricerche, studi, restauri e iniziative di valorizzazione, ma è mancata sinora una grande mostra in grado di restituire il linguaggio e l’identità comune alle diverse arti e in particolare l’eccezionalità di quel clima irripetibile, pervaso dall’ottimismo ma anche dall’inquietudine espressi dalla modernità.

 

 

E’ data al via per il 21 febbraio (ma mancano le conferme) la mostra dei capolavori dal Musee d’Orsay a Roma, al Complesso del Vittoriano.

 

…continua

 

(g.m)

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

The Vampire Diaries 6×05 Damon è tornato e rischia la vita

Un finale di puntata mozzafiato, l’abbraccio di Damon e Stefan ha commosso tutti, ecco perché

Moda e Beauty

HALLOWEEN ALLE PORTE: I LOOK DELLE STAR

COPIA I FASHION LOOK PIU’ “ORRIDI”DELLE STAR

Entertainment

Programmi tv stasera 31 ottobre – Ecco la guida tv dei canali free

Scopri con noi cosa vedere stasera in tv, con i palinsesti dei canali free del digitale terrestre, in particolar modo Rai e Mediaset

Entertainment

Che Dio ci aiuti 3 streaming video puntata di ieri 30 ottobre

Ecco come rivedere L’attesa e L’amore che resta, i due episodi di Che Dio ci aiuti 3

Entertainment

The Vampire Diaries 6×05 streaming video e riassunto della puntata del 30 ottobre

Ecco tutto quello che è successo durante la puntata di ieri sera di The Vampire Diaries 6

Entertainment

50 sfumature di grigio – le 20 immagini più belle e cliccate sui social con Dakota Johnson e Jamie Dornan

Ecco le foto speciali dei fan con Anastasia Steele e Christian Grey,sexy, divertenti, romantiche ed emozionanti

Tag