Babbo Natale intasa le poste

Le lettere a Babbo Natale anche quest’anno mettono in fibrillazione le poste di tutto il mondo.

Sembra strano ma è proprio così. Nell’era moderna e supertecnologica delle e-mail, tablet e smartphone, per inviare una richiesta a Santa Claus, tutti prendono carta e penna e si affidano senza ombra di dubbio alle poste. Tante sarebbero le domande sul perché di questa liturgia annuale, ma altrettante ne nascono sul mezzo che tutti usano per comunicare col vecchio dalla barba bianca. Si, vecchio.

Forse per questo le letterine diventano più consone ad un personaggio che d’altronde va da sempre in giro su una slitta trainata da renne. Per di più cabriolet ! Visto che non si è mai voluto adeguare alla moderna vita comoda di una 4 x 4, i bambini avranno sicuramente pensato : Babbo Natale berrà pure la Coca Cola, ma figuriamoci se sia in grado di usare un cellulare ! Per non parlare del resto. E allora ci si affida allo scritto vero e proprio. Un modo come dire che le richieste di doni debbano essere certificate. Carta canta !

E in tutta questa sinfonia cartacea, le poste di tutto il mondo sono chiamate a fare gli straordinari per un personaggio esistente solamente nelle fantasie dei bambini. Che si cimenteranno sicuramente in un esercizio linguistico gentile per fare le loro giustificate richieste. Ma mettetevi nei panni di un postino nell’obbligo di far recapitare una raccomandata debitamente firmata dal destinatario. Soprattutto quando il destinatario inesistente riesce ad essere efficace soprattutto come brand. Il suo marchio infatti valutato dalla specializzata società londinese Brand Finance viene stimato con un valore che si aggira intorno ai mille miliardi di sterline. Il più alto di tutti i tempi.

Per chiudere, ci chiediamo se almeno i bambini di oggi, vista la disponibilità economica del vecchio e che gli stessi gli hanno creato e continuano a supportare, ricevano i regali richiesti nella lettera. Ai miei tempi non fu così. Furono i miei genitori a farmi il regalo di Natale. Almeno mi avesse risposto !

( f.s. )

© Riproduzione riservata

Entertainment

Addio a Joe Cocker, la sua voce si è spenta a 70 anni

Joe Cocker ha perso la sua battaglia contro il carcinoma polmonare, ci lascia canzoni ed emozioni in una carriera di oltre 50 anni

Entertainment

Il Segreto Video Mediaset, puntata intera di oggi 22 dicembre

Ecco come rivedere in modo semplice la puntata di oggi de Il Segreto, in cui abbiamo assistito a numerose novità sia per Raimundo che per Aurora

Entertainment

Che Dio ci aiuti 2 replica 22 dicembre

La fiction Che Dio ci aiuti 2 torna in replica su Rai 1 questa sera, vediamo gli episodi che verranno proposti

Entertainment

Josè Mourinho: “Balotelli preferì andare al GP di Monza, anzichè venire a colloquio con me!

In un’intervista, Josè Mourinho, racconta di quando Mario Balotelli lo snobbò per andare ad assister al Gp di Formula 1 a Monza

Lifestyle

Cher gravemente malata, trapianto di cuore in tre mesi

La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno e si spera sia soltanto una bufala triste e deprimente

Entertainment

Ferrari, Marchionne lancia l’allarme: “Per il 2015 sarà già un’impresa vincere 2 GP”

Suonano i primi campanelli d’allarme in casa Ferrari, per Sergio Marchionne sarà già un impresa riuscire a vincere due Gran Premi

Tag

-->