Crozza a Ballarò, la copertina del 17 dicembre

Parte con l’imitazione del Presidente Napolitano l’intervento di Crozza a Ballarò

Consueto appuntamento con la copertina di Maurizio Crozza a Ballarò del 17 dicembre. Il comico genovese parte subito lanciatissimo, imitando il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano:

“Oggi ingiustamente mi si accusa di impeachment (…) ma se l’impeachment lo chiede pure Berlusconi che ha la meta della meta della meta della statura politica de lu lumbrico, io che volete che vi dica? Mi ha chiesto pure la grazia. Ma io con viva e vibrante soddisfazione di grazie gliene do tre: grazie, graziella e grazie a…”

Quindi rivolgendosi a Giovanni Floris Crozza ha fatto notare che il clima natalizio non è granché al momento:

“C’è un clima… Sai, quel clima che se mi entra uno dal camino con i capelli lunghi e la barba bianca, io lo scambio per Beppe Grillo e lo mando aff…..o ancora prima che apra il sacco coi regali?”

Altro esempio del clima assurdo vigente, le dichiarazioni del neosegretario della Lega Nord Matteo Salvini:

“Ha detto che l’euro è un crimine contro l’umanità, che sono pronti a lottare per l’indipendenza e che i giornalisti sono tutti c……i per cui dal prossimo congresso quelli che non gli piacciono li faranno uscire a calci nel c..o. E’ uno dei discorsi più natalizi che abbia mai sentito nella mia vita”

Crozza fa poi notare che il denominatore comune tra Grillo, la Lega, Forconi e parte di Forza Italia il denominatore comune è la volonta di uscire dall’euro, per andare dove non si sa. Il problema ormai non è essere di destra o sinistra, ma essere contro o a favore dell’Europa:

“E’ meglio essere global o local? Berlusconi che aveva tante società sparse nel mondo, era global. Oggi però che non ha nemmeno il passaporto è diventato molto local (…) Cota si è comprato delle mutande in America per essere più global e anche lui le ha pagate con dei  soldi di una regione che, a naso, direi che è local, così ha fatto girare i global anche ai local. Che tra l’altro, mutande verdi? Sembra una canzone di Marcella Bella”

C’è un’eccezione però alla mancanza di spirito natalizio, ovvero il Ministro dell’Interno Angelino Alfano:

“Rivolgendosi ai boss mafiosi ha dichiarato: [imita Alfano] se provano ancora a far uscire informazioni o comunicazioni dalle carceri, lo stato è pronto a inasprire il 41 bis. Cioè, non è che li punisce perché lo hanno fatto, no. Nel caso. Forse, se ricapita. E’ assurdo Giova, c’è un clima più disteso tra Stato e mafia che tra Stato e piazza”

Crozza chiude facendo gli auguri a Papa Francesco che oggi compie gli anni, e lo fa regalando a lui e a noi la sua imitazione:

“Perché m’ha fatto piacere festeggiare coi clochard, ce siamo messi davanti al fuoco, me soy infilato nei loro cartoni e avevo portato le paste. Ma non le ho mangiate io! Le ho date a loro. Io… Ho leccato solo la carta, c’era ancora un po’ de succhero a velo”

Qui sotto potrete vedere il video della copertina di Maurizio Crozza a Ballarò del 17 dicembre su Rai 3. (c.a.)

Ballarò – Maurizio Crozza “Manca un po’ lo spirito del Natale”

© Riproduzione riservata

Entertainment

Uomini e Donne anticipazioni 22 novembre Tono Classico e Trono Over

Uomini e Donne oggi non verrà trasmesso ma tornerà in onda lunedì pomeriggio su Canale 5 dalle 14:45 con una nuova puntata del Trono Over o del Trono Classico con le esterne di Andrea Cerioli, Jonas Bermi e Teresa Cilia registrata ieri pomeriggio

Entertainment

Il segreto Video Mediaset, puntata intera di ieri sera 21 novembre

Rivedi qui l’incredibile appuntamento serale di ieri con Il segreto: Maria e Gonzalo hanno passato del tempo insieme, mentre Alfonso ha scoperto il segreto di Raimundo

Lifestyle

Chiara Biasi single, l’indizio su Instagram tra una FOTO HOT e l’altra

Dopo la fine della sua storia con Oscar Branzani, forse le cose con Fabio Borriello non stanno andando troppo bene

Entertainment

Film al cinema nel weekend: Hunger Games – Il canto della rivolta, Scusate se esisto e Godard in 3D

Weekend al cinema con Jennifer Lawrence in Hunger Games, la coppia gay Marco Bocci, Raoul Bova in Scusate se esisto e Adieau au langage di Godard, in 3D

Entertainment

Enzo Iacchetti ludopatico? Mai speso un centesimo in scommesse, e si scaglia contro alcuni giornalisti

Rettifica via Facebook quanto pubblicato da qualcuno, che scambia le sue scommesse sul talento per scommesse da gioco

Entertainment

Francesco Facchinetti ai suoi fan: “Non ho un talento in qualche cosa, ma non ho mai smesso di sognare”

Fa autocritica dichiarandosi mediocre, ma invita tutti i suoi social seguaci a non perdere mai la speranza

Tag

-->