Lo Hobbit – La desolazione di Smaug primo al box office

Al secondo posto Pieraccioni, ottimo terzo Blue Jasmine di Woody Allen

Ha esordito decisamente bene nelle sale italiane Lo Hobbit – La desolazione di Smaug, seconda parte della trilogia di Peter Jackson dedicata al romanzo omonimo di J.R.R. Tolkien. Dietro al blockbuster fantasy si piazza un altro film all’esordio nelle sale, Un fantastico via vai di Leonardo Pieraccioni. Ottimo terzo l’ultima fatica di Woody Allen,  Blue Jasmine con una fantastica Cate Blachett. Andiamo a vedere nel dettaglio la classifica dei 10 film più visti nei nostri cinema nell’ultimo weekend.

Primo anzi primissimo Lo Hobbit – La desolazione di Smaug. Il primo sequel di Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato incassa ben € 3617050, € 3617220 calcolando anche il giovedì (il film è uscito il 12). 

Discreto (ma forse ci si aspettava qualcosa di più) Un fantastico via vai, la nuova commedia di Leonardo Pieraccioni con gli amici di sempre Panariello e Ceccherini € 1879430 nel primo fine settimana di programmazione.

Si sta comportando molto bene Blue Jasmine di Woody Allen, uscito il 5 dicembre. Un incasso di  € 824764  nel secondo weekend nelle sale è decisamente un buon risultato per un film non di cassetta (totale attuale: €2358926).

Giù dal podio per la prima volta Hunger Games: la ragazza di fuoco. La pellicola interpretata dall’attrice più in voga del momento, la brava Jennifer Lawrence, ottiene poco meno di € 600000 nel fine settimana appena passato ( per la precisione € 599666), ma il totale dall’esordio è più che lusinghiero: € 7768393.

Quinta posizione per la più bella sorpresa italiana in classifica, ovvero La mafia uccide solo d’estate di Pif. La campagna #AiutaPif pare funzionare dato che gli incassi totali hanno superato i 2 milioni di euro (2568567) e nell’ultimo weekend la cifra di € 548212 di incasso è decisamente incoraggiante.

Al sesto posto negli incassi del fine settimana e in classifica da fine ottobre il film dei record: Sole a catinelle di Gennaro Nunziante con Checco Zalone. Ormai gli incassi totali sono di € 51454720, tra venerdì e domenica si sono aggiunti altri € 334811 e probabilmente il periodo di vacanza tra Natale e la Befana permetterò al comico pugliese di superare i 55 milioni.

Le recensioni sono state cattivissime e il cast non è esattamente formato da professionisti del grande schermo, ma Fuga di cervelli di Paolo Ruffini non pare averne risentito: l’opera prima alla regia del presentatore di Colorado sfiora i 5 milioni di euro di incasso (4998836), € 291757 ottenuti lo scorso weekend.

Ottavo posto per il film di animazione angloamericano Il segreto di Babbo Natale con € 277687.

Nono uno dei grandi successi di questa stagione cinematografica, Thor – The Dark World. Uscito in Italia il 20 novembre, la pellicola di Alan Taylor ha incassato € 230705 ed il totale è ormai arrivato a € 8221742.

Chiude la classifica il film di animazione Free Birds – Tacchini in fuga, con € 125319 (per un totale di 1114784).

Qui sotto potrete vedere uno sneak peek di Lo Hobbit – La desolazione di Smaug. (c.a.)

The Hobbit: The Desolation of Smaug – Sneak Peek

© Riproduzione riservata

Entertainment

50 sfumature di grigio, Dana Brunetti tra i 30 produttori più influenti di Holliwood

Ecco i nomi dei trenta produttori più seguiti di Holliwood, tra i quali anche Diana Brunetti, il produttore del film 50 sfumature di grigio

Entertainment

Papà si tatua il volto del figlio sulla guancia, dall’altro lato ecco cosa c’è – FOTO

Un modo decisamente originale per dimostrare al proprio figlio tutto l’amore che si nutre per lui…

Entertainment

Ian Somerhalder e Nikki Reed si sono sposati: tutte le news

Scopriamo insieme le ultime news sul matrimonio di Ian Somerhalder e Nikki Reed

Entertainment

Video Mediaset Il Segreto: streaming puntata 26 aprile

Ecco come rivedere in streaming la puntata andata in onda domenica 26 aprile di Il Segreto

Entertainment

Il Segreto – Jacinta lascia Puente Viejo ma…

Nelle prossime puntate de Il Segreto la malefica Jacinta Ramos si verdà costretta a lasciare Puente Viejo ma il suo sarà un arrivederci e non un addio

Entertainment

Facebook e le nuove notifiche, ecco cosa cambia

Un nuovo sistema di notifiche per Facebook verrà lanciato dapprima negli USA, sebbene per ora ancora non sappiamo quando

Tag

-->