Whatsapp, video Hard e minorenni: scoppia la polemica

In una scuola media di Roma un video hard fa il giro della classe tramite Whatsapp e scatta l’indignazione, chiamato uno psicologo per assistere i ragazzi

Una ragazzina della scuola media Mazzini di Roma riceve un video hard sul suo cellulare tramite Whatsapp e lo condivide con il resto della classe: i professori se ne accorgono e richiedono l’intervento dello psicologo per offrire assistenza ai ragazzi.

La notizia, che sta facendo il giro del web, getta nuova carne sul fuoco nell’annoso dibattito sul rapporto tra i ragazzi e le nuove tecnologie. Come al solito, il rischio di scadere nei luoghi comuni è dietro l’angolo e lo dimostra Maria Rita Munizzi, presidente nazionale del Moige, che interviene immediatamente per dare la sua opinione sull’accaduto: “Quanto accaduto alla scuola media Mazzini di Roma ci sconcerta e preoccupa per il futuro dei nostri figli. Ricevere un video hard sul proprio cellulare e condividerlo tramite WhatsApp con i compagni di classe è una bravata che si è trasformata in un trauma per i minori coinvolti”.

“Sappiamo” – prosegue la Munizzi – “che la scuola già vietava l’uso dei telefonini, ma vanno proibiti non solo in classe, ma durante tutto il tempo scolastico. L’assenza di un piano significativo per la media education, unitamente ad uno scarso controllo sulle tecnologie dei nostri figli, ed il patto di corresponsabilità educativo con i genitori, che stenta a concretizzarsi con azioni che vanno oltre la semplice firma del genitore, di certo non ci aiutano su questo fronte di emergenza educativa”.

Anche il presidente dell’istituto Mazzini, Ester Rizzo, ha detto la sua in merito alla vicenda: “Abbiamo deciso di non provare a nascondere quello che è successo” – ha dichiarato al messaggero – “ma di affrontare l’argomento a viso aperto. Per questo avvieremo un percorso che coinvolga anche insegnanti e genitori”.

Il colpevole, in questo caso, sembrerebbe essere Whatsapp. Una domanda però è d’obbligo: e se il Moige avesse sbagliato il tiro, ignorando la radice del problema?

Noi di certo non proveremo a rispondere; piuttosto, ci limiteremo a lasciarvi con un video che affronta il problema da un diverso punto di vista.

(St.S.)

© Riproduzione riservata

Musica

Eagles in tour – unica data italiana a Lucca il 2 luglio 2014 [biglietti e info]

Torna a esibirsi dal vivo la band americana, con un’unica data italiana a luglio

Entertainment

Streaming video puntata di oggi del Segreto

Nella puntata di oggi del Segreto, la telenovela di Canale 5, abbiamo visto Mariana sostituire Emilia alla locanda, mentre Pepa cerca di saperne di più sull’ultimo testamento di Agueda

Entertainment

Grande Fratello 13 Mirco vuole Modestina e i Gieffini sono contro Valentina

Le dirette del GF13 continuano e ieri si è potuto vedere l’ennesimo toples di Angela, la lite tra Mia e Chicca ed infine i tentativi di conquista di Mirco attratto da Modì

Entertainment

Uomini e Donne – Anna Munafò la pagina oscurata e lo scontro con Emanuele Trimarchi

inuano i gossip su Anna ed Emanuele che dopo aver visto l’anello di fidanzamento regalato nella scorsa puntata del Trono Classico di Uomini e Donne da Aldo ad Alessia, si attaccano sempre più

Entertainment

Uomini e Donne Anticipazioni – Liti tra Marco e Luca per Beatrice, Noemi rotorna

Nel Trono Classico di Uomini e Donne Marco Fantini e Luca Viganò continuano a litigare per Beatrice ma le ultime anticipazioni e gli ultimi gossip confermano il ritorno in trasmissione di Noemi

Entertainment

Basket Serie A, Enel Brindisi – Sidigas Avellino gratis in streaming su gazzetta.it

Nell’anticipo pomeridiano del campionato di basket Brindisi cerca la vittoria per non perdere il contatto con le prime posizioni della classifica, Avellino in crisi punta sui lunghi Thomas e Ivanov

Tag