Bill Viola, tre tappe in Italia

A Torino, Mantova e Firenze tre esposizioni e tre incontri celebrano Bill Viola, uno dei più grandi artisti del nostro tempo

Billa Viola (New York 1955) è l’uomo che ha reso la video arte un classico. Un linguaggio, il suo, capace di superare le direzioni temporali, di relazionarsi con l’antico e interrogare l’eterno, in un fluire determinato da una sapienza tecnica mirabile. La spiritualità e la percezione del reale, la nascita, la morte, la scoperta della consapevolezza del sé sono i temi coi quali Bill Viola si confronta da sempre.

 

Il racconto diretto della sua esperienza d’artista, la genesi dei suoi ultimi lavori, il metodo coi quali li ha realizzati al centro degli incontri informali che dall’11 al 14 dicembre 2013 terrà negli spazi più prestigiosi di Torino, Mantova e Firenze: rispettivamente la GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea – Palazzo Te, e il Cenacolo di Santa Croce. Per l’occasione, nelle stesse sedi, sarà possibile visitare le opere dell’artista americano: The Encounter (2012), dalla serie “Mirage” alla GAM di Torino; The Raft a Palazzo Te di Mantova e Self Portrait, Submerged nella Galleria degli Uffizi di Firenze.

 

 

La GAM di Torino, fino al 10 gennaio 2014, presenta The Encounter (2012), dalla serie “Mirage”.

 

The Encounter, 2012      Photo: Kira Perov

The Encounter, 2012
Photo: Kira Perov

L’opera fa parte di un corpo di lavori “che esplorano i diversi strati di realtà e illusione nel mondo fisico così come le dimensioni ad esso interne ed esterne. L’attenzione è posta sulla posizione che gli esseri umani occupano nell’ordine naturale, sia sotto l’aspetto fisico che metafisico” (Bill Viola).

The Encounter, collocata lungo il percorso espositivo della collezione permanente, precisamente tra le opere che artisti del passato hanno dedicato alla natura, crea un dialogo tra la ricerca personale di Viola e la tradizione pittorica. Nella serie “Mirage” l’artista rinnova le trasparenze di alcuni paesaggi rinascimentali insieme all’evanescenza della pittura ad inchiostro orientale.

Scrive Bill Viola: “Due donne, in due fasi opposte delle proprie vite, stanno percorrendo ciascuna il proprio viaggio. Nel momento in cui si incrociano durante un breve incontro, i legami esistenziali si rafforzano e il mistero della conoscenza viene trasmesso silenziosamente dalla più anziana alla più giovane”.

 

 

 

 

The Raft

A Palazzo Te di Mantova, fino al 20 febbraio 2014, Bill Viola propone The Raft, un video della durata di circa 10 minuti che racconta, con un’inquadratura fissa e immagini rallentate, la caduta e la resistenza di un gruppo di 19 persone in abiti dei nostri giorni mentre vengono investite da un violento getto d’acqua (di quest’opera e della sua collocazione a Palazzo Te abbiamo già scritto in un precedente articolo, cui rimandiamo per gli approfondimenti)

 

 

 

Self Portrait, Submerged, 2013 Photo: Kira Perov

Self Portrait, Submerged, 2013
Photo: Kira Perov

La Galleria degli Uffizi di Firenze dal 17 al 22 dicembre 2013 ospita nella ex-chiesa di San Pier Scheraggio l’opera Self Portrait, Submerged, che l’artista americano donerà agli Amici degli Uffizi e che arricchirà le collezioni degli autoritratti del museo fiorentino. Su uno schermo al plasma verticale, Self Portrait, Submerged raffigura lo stesso Viola immerso nell’acqua (elemento che simboleggia la nascita e la rinascita). I suoi occhi sono chiusi e lui sembra essere completamente rilassato, in pace. Solo le increspature dell’acqua animano i suoi movimenti, mentre il suono dell’acqua corrente permea lo spazio come sogni che filtrano attraverso il suo ambiente.

 

GLI INCONTRI:

 

Torino, mercoledì 11 dicembre 2013, ore 18.30 – GAM (c.so Galileo Ferraris 30)

 

Mantova, giovedì 12 dicembre 2013, ore 18.30 – Palazzo Te (viale Te)

 

Firenze, sabato 14 dicembre 2013, ore 17.00 – Cenacolo di Santa Croce (piazza Santa Croce 16)

 

(a cura di ad)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Il Segreto anticipazioni febbraio 2016: il mistero della foto di Pepa

Nelle puntate dei primi di febbraio de Il Segreto vedremo Mariana trovare una misterioso foto identica a Pepa. Sarà davvero lei?

Entertainment

Jamie Dornan, l’uomo più sexy dell’anno – [immagini]

Jamie Dornan è stato eletto, da Grazie, l’uomo più sexy dell’anno, sorpassando anche Brad Pitt e Ian Somerhalder di The Vampire Diaries

Entertainment

Anticipazioni Il Segreto gennaio 2016: la nuova nemica di Mariana

Le anticipazioni del Segreto di gennaio ci rivelano che Mariana sarà ricattata da una donna, di chi si tratta?

Entertainment

Il Segreto puntate spagnole: il nuovo amore di Emilia dopo Alfonso

Nelle puntate spagnole de Il Segreto vedremo Emilia con un nuovo amore, di chi si tratta?

Entertainment

50 sfumature di grigio al premio “Critic’s Choice” di Santa Monica

Ecco che il film ispirato al primo libro della saga erotica di E. L. James, 50 sfumature di grigio, è stato candidato come possibile vincitore del premio “Critic’s Choice” di Santa Monica per la miglior musica

Entertainment

Rita Ora, il sexy calendario 2016 è in vendita – [immagini]

Ecco l’anteprima del mese di gennaio del calendario 2016 di Rita Ora, il più sexy

Tag

-->