Ascolti Tv, Italia’s Got Talent vince su Ballando con le stelle in risalita

Italia’s Got Talent non mostra segni di cedimento portando Canale 5 ancora una volta al vertice degli ascolti del sabato sera. A poco serve il leggero recupero di Ballando con le stelle di Rai 1, destinato a fare da rincalzo al programma di Mediaset. In terza posizione la serie televisiva di Rai 2, Castle. Molto male Il film di La 7. Anzi disastroso.

La pecora Dolly. Di pecore Dolly in televisione ne esistono parecchie, così tante da formare un vero e proprio gregge. Naturalmente ci riferiamo ai programmi clonati, il cui capostipite e donatore del giusto DNA fu Portobello. Ma di questo ve ne abbiamo già accennato. Oggi più che di cloni bisognerebbe tristemente parlare di sottocloni, e riferendoci a questi ultimi non si può che constatare dell’immobilità televisiva in fatto di proposte. Carramba che sorpresa, rappresentava il clone di uno dei siparietti della trasmissione di Enzo Tortora. C’è posta per te di Maria De Filippi è il sottoclone di Carramba che sorpresa.

Meteore, altra trasmissione Mediaset, non è altri che il sottoclone della trasmissione Anima mia di Fabio Fazio, il quale a sua volta aveva attinto da un altro programma Rai, Ieri e Oggi. Per passare a Io Canto, sottoclone del programma della Clerici, ispirata dallo Zecchino d’Oro. Anche la Rai, per far fronte alla concorrenza in determinate fasce orarie, ha clonato trasmissioni d’intrattenimento quali Forum, a sua volta illuminato da Un giorno in Pretura. Un delirio. I programmi che ispirano maggiormente in quest’ultimo periodo televisivo sono quelli cosiddetti della tv del dolore. Chi l’ha visto ? ne è il capostipite dalla sua comparsa. Ma anche lui raccolse parte dell’eredità di Portobello.

Dopo il programma di Rai 3, condotto in quest’ultima fase dalla giornalista Federica Sciarelli, sono nati Quarto Grado, più imperniato sulla ricostruzione costante e asfissiante del caso di cronaca nera, e la neonata e più diretta Linea Gialla, in onda su La 7. A condurre Linea Gialla, il giornalista Salvo Sottile, colui che diede vita e linfa vitale a Quarto Grado su Rete 4. Linea Gialla però stenta a decollare. Il telespettatore la snobba a beneficio di Chi l’ha visto ? e Quarto Grado, che prosegue nella crescita dopo la defezione dello stesso Sottile. Il segnale è che non bisogna creare dei cloni quando gli originali sono ancora in vita e godono di ottima salute. Salvo Sottile ce la mette tutta, come anche la stessa rete, a risollevare gli ascolti, ma in questo momento gli affezionati al programma non spaventano nessuno.

Attendendo un work in progress, come ha fatto Lucignolo 2.0 salvando per il momento il programma, ci auguriamo che la televisione guardi al passato per creare il futuro di se stessa, non la sua riproposizione.

A voi le cifre degli ascolti della serata di ieri.

 

Italia’s Got Talent, con Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi in giuria e Simone Annicchiarico Belen Rodriguez alla conduzione, nella serata di ieri ha fatto la sua ennesima presenza sugli schermi di Canale 5. L’appuntamento è stato seguito da 5.170.000 telespettatori.

Rai 1 continua a ballare al sabato sera grazie al programma Ballando con le stelle, condotto dalla coppia Milly Carlucci e Paolo Belli, coadiuvati da personaggi famosi prestati al varietà. Lo show, in diretta dall’Auditorium Rai del Foro Italico, nella serata di ieri ha fatto indossare le scarpette a 4.443.000 telespettatori.

Due le puntate della serie televisiva di Rai 2, Castle, nel prime time di ieri. Con Il segreto di Babbo Natale e Finchè morte non li separi, Nathan Fillion, Stana Katic, Susan Sullivan, Ruben Santiago-Hudson e Molly C. Quinn, nei due episodi hanno rispettivamente totalizzato  1.980.000  e 2.106.000  telespettatori.

Su Rai 3, Ulisse: il piacere della scoperta, prosegue il suo cammino culturale guidato da Alberto Angela. Con il titolo di ieri, La Cappella Sistina e i suoi segreti, il programma dedicato a Michelangelo ha ricevuto l’attenzione di 1.823.000 telespettatori.

Mamma, ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York, è stato il film statunitense del 1992 di Italia 1. Macaulay Culkin, Joe Pesci, Daniel Stern e Tim Curry, si sono ritrovati davanti allo schermo insieme a 1.710.000 telespettatori.

Su Rete 4 l’azione di Steven Seagal con il film del 2008, L’ultima partita, ha divertito 881.000 telespettatori aiutato da Bernie Mc Inerney, Ashley Greenfield e John P. Gulino.

La 7 ha inserito in programmazione il movie del 2005, Truman Capote: a sangue freddo, interpretato da Philip Seymour Hoffman, Catherine Keener, Clifton Collins Jr., Chris Cooper e Bruce Greenwood. La pellicola ha riportato indietro nella storia 312.000 telespettatori.

Share

 

Share degli appuntamenti di prima serata

 

Rai 1 Ballando con le stelle   21,37%

Rai 2 Castle  7,47% Il segreto di Babbo Natale    8,08% Finchè morte non li separi

Rai 3 Ulisse: il piacere della scoperta   7,82%

Canale 5 Italia’s Got Talent   23,72%

Italia 1 Mamma, ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York   6,97%

Rete 4 L’ ultima partita   3,56%.

La 7 Truman Capote: a sangue freddo  1,27%

( f.s. )

© Riproduzione riservata

Entertainment

Luisa Ranieri a Venezia 71 – ecco il red carpet

L’attrice è la madrina dell’evento cinematografico

Entertainment

Anticipazioni Il segreto trama puntata di oggi 29 agosto

Ecco cosa accadrà nella puntata di oggi della telenovela di Canale 5 Il segreto, in cui vedremo Adolfina riuscire a sedurre Alfonso

Entertainment

Estrazioni Lotto, 10eLotto e Superenalotto 28 agosto, Concorso numero 103

Le estrazioni del lotto di oggi 28 agosto, i numeri vincenti di superenalotto e 10elotto

Entertainment

Roma sorteggi Champions: girone di ferro con Bayern e City

I giallorossi sono stati inseriti nel gruppo E con Bayern, City e Cska Mosca

Entertainment

Il Segreto: streaming video prima serata 27 agosto Rete 4

Per chi avesse perso la puntata di Il Segreto andata in onda ieri sera mercoledì 27 agosto su Rete 4 ecco lo streaming video

Entertainment

Calciomercato: Thohir sbarca in Italia e tenta colpo ad effetto

Thohir a Milano per seguire il ritorno di Europa League e per chiudere il mercato con un colpo ad effetto

Tag