Leonardo Da Vinci, il ritratto mai visto di Isabella d’Este scoperto dopo 500 anni

Scoperto dopo 500 anni, un ritratto di Leonardo Da Vinci a Isabella d’Este. Il dipinto, un olio su tela, è stato trovato nel bunker di una ricca famiglia svizzera ed è considerato il precursore della Gioconda

La notizia, riportata dal supplemento Sette del Corriere della Sera, riferisce della certezza di Carlo Pedretti, ritenuto unanimemente il massimo studioso di Leonardo (direttore del Centro Studi Vinciani dell’Hammer Museum di Los Angeles). Il ritratto di Isabella d’Este addobbata come Santa Caterina da Siena sarebbe posteriore al bozzetto a carboncino ora conservato al Museo del Louvre di Parigi (foto di testa) .

Sembra che il disegno sia stato fatto da Leonardo nei primi anni del XVI secolo, quando era ospite del marchese Francesco II Gonzaga a Mantova, il ritratto su tavola, invece, ha dovuto aspettare circa 15 anni per la sua realizzazione, l’artista sarebbe stato convinto dalla costante insistenza della moglie del marchese Elena d’Este.

Schermata 2013-10-04 a 14.57.24

Carlo Pedretti, che non ha dubbi sull’autenticità del lavoro, descrive questo dipinto come “eccezionale” e assicura che è “l’unico del suo genere al mondo“. E ‘ un olio su tela di fatto tra il 1513 e il 1516, lungo 61 centimetri e largo 46,5 e presenta diversi motivi iconografici ispirati da Santa Caterina da Siena, come la corona e lo scettro. Ad avvalorare l’idea dell’autenticità è l’analisi al carbonio 14 che lo data tra il 1460 e il 1650, allontanando così il sospetto che possa essere stato eseguita in un tempo successivo a Leonardo. Il ritratto, inoltre,  ha molte similitudini con la Gioconda, soprattutto in termini di colore e illuminazione, ed anche la posa è analoga.

 

LA GIOCONDA E MONNA LISA Gli esperti hanno poi presentato diversi documenti in cui si potrebbe intuire una diversità tra la Gioconda e Monna Lisa, insomma, sottintendono che potrebbe trattarsi di due dipinti diversi. In queste carte si parla di una “signora italiana consorte di un signore di nome Francesco”. A questo punto urgono approfondimenti, molte volte s’è fatto il nome di Isabella D’Este come modella per la Gioconda, d’altronde la signora di Mantova era una grande mecenate e protettrice di grandi artisti come Raffaello, Mantegna e Giulio Romano e di Tiziano, che la ritrasse.

(a.d)

441px-Isabella_d'este

© Riproduzione riservata

Entertainment

The Vampire Diaries 6×20 promo e anticipazioni: Damon, Elena e la cura

Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla prossima puntata di The Vampire Diaries 6 dal titolo I’d Leave My Happy Home For You

Entertainment

Perseguitati dai call center? Ecco come liberarvene

Alcuni piccoli escamotage per tentare di liberarvi dalle fastidiose telefonate dei call center

Lifestyle

Uomini e donne, Salvatore Di Carlo ha il fuoco di Sant’Antonio

Uno dei protagonisti di questa edizione di ‘Uomini e donne’ è stato certamente Salvatore Di Carlo, il ventiquattrenne siciliano arrivato a fare questa esperienza dopo […]

Entertainment

50 sfumature di grigio, il DVD nella nuova versione esclusiva su Amazon!

Arriva una nuova versione del DVD di 50 sfumature di grigio con contenuti esclusivi e due dischi del film; ecco qui come acquistarlo o preordinarlo sul sito

Lifestyle

Lady Diana ha una figlia segreta? La Regina Elisabetta trema

Una voce clamorosa rimbalza dall’America e arriva a sconvolgere l’Inghilterra poco prima della nascita del secondo figlio di William e Kate Middleton

Entertainment

Nina Dobrev: foto con Ian Somerhalder alla vigilia del matrimonio

E’ arrivato il post tanto atteso da tutti i fan di Ian Somerhalder e Nikki Reed

Tag

-->