Justin Bieber: generoso e amorevole per Make a Wish

Dopo i tanti guai finalmente un riconoscimento per Justin Bieber.

Diciamo che gli ultimi mesi di Justin Bieber sono stati discretamente turbolenti. Diciamo che ci vorrebbe per lui una buona dose si relax e risposo. Diciamo che sarebbe ottimale che si fermasse un attimo e tornasse alle origini, a quando era un ragazzino giovanissimo umile e sempre sorridente.

Justin Bieber ha subito una metamorfosi che sotto certi aspetti è condivisibilissima, una metamorfosi che forse è arrivata a causa delle troppe pressioni mediatiche e artistiche a cui è sottoposto. A 19 anni non sempre si è in grado di tutelarsi e di essere sempre ligi al dovere e soprattutto impeccabili.

La storia della musica è piena di esempi e non è il caso di star qui ad elencarli, sapete perfettamente a chi ci stiamo riferendo. Justin Bieber negli ultimi tempi è stato ricordato come quello che investe un paparazzo, quello che insulta i paparazzi, quello che ha all’interno del tour bus della droga, quello che lascia la sua urina nel secchio di un addetto alle pulizie di un locale. Justin Bieber è quello che non perde occasione per cercare la rissa, quello che sputa sui suoi fan e sui deejay. Justin Bieber è quello che durante un concerto ha preso l’iPhone di una fan e lo ha messo nelle mutande per poi lanciarlo chissà dove. Justin Bieber è quello a cui le belieber hanno chiesto a gran voce di prendersi una pausa.

Insomma, dovendo pensare a Justin Bieber adesso verrebbe solo da dire che è una persona negativa, eppure c’è chi è pronto a smentire in maniera forte tutte queste voci. Justin Bieber è una persona buona e generosa. Justin Bieber per i suoi fan farebbe di tutto e la dimostrazione è il record che ha battuto per Make a Wish.

Make a Wish è un’associazione benefica che realizza i sogni dei bambini sfortunati di tutto il mondo, bambini malati che solitamente sono affetti da disturbi letali o difficilmente curabili. Insomma, Justin Bieber tra tutti gli artisti, i vip, i famosi, è stato quello a realizzare più sogni, quello che ha esaudito più desideri, battendo ogni record.

Justin Bieber sorpassa John Cena e le sue 300 sorprese e regala a tantissimi bambini la sua notorietà e un sogno di felicità, del resto è una della star più ricercate, se non la più ricercata, del mondo della musica. L’associazione Make a Wish ha fatto sapere:

“Brilla come sostenitore di Make A Wish. Dall’essere una giovane celebrità che garantiva la realizzazione di desideri, è divenuto un filantropo ardente e innovativo.”

Insomma, almeno stavolta Justin Bieber è riuscito a far parlare di sé per qualcosa di buono e speriamo che sia soltanto la prima ottima notizia da segnare sul calendario per la sua rinascita di artista e cantante. (b.p.)

© Riproduzione riservata

Attualità

Riforma codice della strada scooter e biciclette sulle vie preferenziali

La novità assoluta gli scooter in autostrada il cui divieto era attivo solamente in Italia

Entertainment

Un posto al sole anticipazioni e trama puntata di oggi 23 luglio

Vediamo cosa succederà oggi, mercoledì 23 luglio a Palazzo Palladini. Le anticipazioni e le trame della soap opera Un posto al sole, uno dei pilastri di Rai 3 in onda da lunedì a venerdì alle 20.35, sanno sempre entusiasmare milioni di telespettatori. Viola aiuterà Daniela mentre Greta proverà della gelosia. Scopriamo tutte le news legate all’episodio di stasera

Attualità

Un posto al sole SHOCK – Alberto Gimignani arrestato per ricettazione e riciclaggio

L’attore Alberto Gimignani, celebre per i suoi ruoli in Un posto al sole, Il Commissario Rex e La Piovra, è stato arrestato a Roma con le accuse di ricettazione e riciclaggio

Entertainment

Cinema – I film in uscita oggi: 22 Jump Street e Anarchia – La Notte del Giudizio

Le uscite al cinema di oggi mercoledì 23 luglio: la commedia 22 Jump Street e l’horror thriller Anarchia – La Notte del Giudizio

Entertainment

The Walking Dead 5, la foto degli attori del cast a confronto con i personaggi del fumetto

La foto su facebook con i protagonisti di The Walking Dead paragonati ai disegni del fumetto di Robert Kirkman

Entertainment

Calcio Qatar 2022 – A rischio i Mondiali, o non si giocano o slittano in autunno

I Mondiali di calcio in Qatar del 2022 potrebbero saltare a causa delle altissime temperature che si registrano nei mesi estivi, a meno che non si cambi periodo

Tag