Venezia, nasce il museo del profumo

Dopo un ampio restyling riaprirà in autunno Palazzo Mocenigo – Centro Studi di Storia del Tessuto e del Costume, gioiello della Fondazione dei Musei Civici veneziani che nel nuovo allestimento ospiterà una sezione dedicata alla storia del profumo e delle essenze. La prima in Italia

Il rapporto di Venezia con la profumeria è datato. Nel XVI secolo fu qui che i Carmelitani scalzi, prendendo spunto dall’esperienza dei colleghi fiorentini, cominciarono a distillare muschio ed ambra, albori di quella che nel tempo diventerà una vera e propria industria. Un balzo nel tempo, siamo nel 1920 e in laguna ritroviamo una mesta Gabrielle Chanel che piange il suo defunto amore.  La Serenissima la seduce, la città diventa il suo luogo dell’anima; è qui, leggenda vuole, che prende forma nella sua mente di donna reattiva, l’idea del suo profumo. Il N° 5, l’essenza che cambierà per sempre la storia della profumeria, porta con sé anche un po’ di Venezia.

 

 

PALAZZO MOCENIGO TRA MODA ED ESSENZE

 

Ad un maestro internazionale della scenografia del calibro di Pier Luigi Pizzi è stata affidata la supervisione scientifica del progetto di riallestimento del settecentesco Palazzo Mocenigo, realizzata sotto la direzione scientifica di Gabriella Belli, direttore della Fondazione Musei Civici di Venezia e la curatela di Chiara Squarcina, responsabile del Museo.

Un intervento complesso che ripensa completamente il museo, i suoi percorsi, i servizi offerti al pubblico. Al  piano nobile i visitatori ritroveranno (dal 19 ottobre, questa la data della riapertura) l’ atmosfera dell’originario contesto settecentesco, attraverso un percorso “circolare” che fa rivivere nella cornice degli arredi d’epoca completamente ripristinati, assieme alle tappezzerie, i preziosissimi abiti settecenteschi, almeno centocinquanta capi, che così contestualizzati  contribuiranno a fornire un quadro finalmente completo degli usi e costumi della Venezia nobiliare del XVIII secolo. Ad affiancare il tutto dipinti storici della quadreria del Museo Correr e preziosi vetri del ‘700 in arrivo dal Museo di Murano.

Il percorso espositivo si completerà con la nuova proposta museografica dedicata alla storia del profumo e delle essenze. Realizzata con la collaborazione di Mavive Spa, azienda veneziana della famiglia Vidal, che si fa artefice di un vero e proprio atto di mecenatismo, “la sezione – promette la nota di presentazione – è pensata non solo come il racconto dall’antichità ai giorni nostri delle essenze che, rispecchiando una millenaria vocazione, collocano l’Italia e Venezia in particolare, tra i capostipiti della tradizione profumiera mondiale, ma anche come luogo di formazione didattica per introdurre il pubblico alla conoscenza di questa straordinaria invenzione legata al mondo olfattivo, che si pone anche in stretta relazione con la moda e la storia del costume”.

Tra manufatti e documenti antichi, una chicca è prezioso manuale di cosmetica I Notandissimi Secreti de l’Arte Profumatoria (G. Rossetti, Venezia 1555), primo ricettario dell’Occidente che cataloga con approccio scientifico più di trecento formule di cosmetici in uso nella Venezia di allora, oltre a vere e proprie “stazioni olfattive” didattiche. Manuele recentemente ripubblicto in copia anastatica proprio da Mavive.

Tra i partner del progetto troviamo la casa essenziera tedesca Drom, “che fornirà supporto tecnico e scientifico per le installazioni sul profumo e che metterà a disposizione la sua straordinaria collezione di Flaconi Storp (una delle più importanti al mondo, con oltre 2.500 oggetti da esposizione e pezzi databili fino al 2.000 a.C.)”, nonché l’Università di Ferrara, sede di un corso di Cosmetologia che fornirà la consulenza scientifica. www.mocenigo.visitmuve.it  (a.d)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Estrazioni Lotto, 10eLotto e Superenalotto 27 novembre, Concorso numero 142

Controlla i numeri vincenti e scopri se hai vinto, l’estrazione del lotto, 10elotto, superenealotto 27 novembre 2014

Entertainment

Suor Cristina non ha mai fatto l’amore: racconta a Le Iene il suo rapporto con i ragazzi

Primo bacio a 12 anni, ma non è mai andata oltre. Molte cotte nel suo passato, ma nessun vero amore

Entertainment

Tiziano Ferro sogna la paternità: un figlio entro i 40 anni

Il cantante esprime il desiderio di diventare padre ma ammette di non voler aspettare ancora troppo. Se non dovesse trovare nessuno, potrebbe prendere la decisione da solo

Entertainment

Caterina Balivo incinta per la seconda volta? “Se ne parla dopo il programma!”

Ammette di voler dare un fratellino al suo Guido Alberto, ma preferisce aspettare la fine dei suoi impegni televisivi

Entertainment

One Direction in Italia il 7 dicembre – Info #1D4U

Buone notizie in arrivo per i fan degli One Direction: la band capitanata da Harry Styles sarà in Italia tra pochissimi giorni per un evento unico nel suo genere

Entertainment

10 cose che non sapete su Pulp Fiction

Le 10 cose che nessuno conosce di Pulp Fiction dal contenuto della valigetta al significato del frappè

Tag

-->