Wimbledon – Gianluigi Quinzi e Andy Murray, i video delle vittorie

A Londra si è scritta la storia

Il torneo di tennis più famoso al mondo ha regalato una giornata indimenticabile per tutto il popolo britannico. Andy Murray, numero 2 della classifica ATP, ha conquistato il suo primo alloro al Centre Court dopo tre set davvero intensi contro il serbo Novak Djokovic. Era da 77 anni che un tennista del Regno Unito, Fred Perry nel 1936, non si aggiudicava Wimbledon.

Lo scozzese, dopo la finale persa contro Roger Federer l’anno scorso, non poteva assolutamente fallire l’obiettivo stagionale: trionfare davanti al pubblico amico sfatando un tabù che lo voleva spesso perdente nelle finali Slam. Ma, dopo aver conquistato l’oro olimpico e vinto agli US Open, Andy pare aver definitivamente cambiato marcia, anche grazie al coach Ivan Lendl.

Con il punteggio di 6-4 7-5 6-4 in circa 3 ore di gioco Murray ha fatto leva su scambi intensi, grandi recuperi e pochi errori rispetto ad un Nole visibilmente provato dalla maratona contro Juan Martin Del Potro in semifinale. Ma Wimbledon regala anche una gioia immensa ai colori azzurri: Gianluigi Quinzi vince dopo una durissima battaglia il torneo junior.

Era da 26 anni che un italiano non riusciva in tale impresa, l’ultimo fu Diego Nargiso nel 1987. Il coreano Chung ha reso la vita difficile all’atleta marchigiano che ha saputo ribaltare un match che poteva compromettersi sul 5-3 nel primo set. Con una grande reazione, Gianluigi ha saputo vincere 7-5 e lottare punto a punto nel secondo.

I due contendenti vanno al tie-break e Quinzi, dopo 1h45′, riesce ad avere la meglio. Sono lacrime di felicità per il talento classe ’96 su cui molti puntano per far tornare grande il tennis maschile italiano. Da ora la pressione aumenterà sempre di più per gli assi di Glasgow e Porto San Giorgio. (a.f.)

Andy Murray trionfa al Centre Court

 

Gianluigi Quinzi regala agli italiani uno Slam junior atteso da anni

© Riproduzione riservata

Entertainment

One Direction – Niente videoclip a Venezia, era una bufala

La band era attesa in Italia per girare un videoclip con martin Scorsese ma l’intera vicenda era una bufala messa in piedi da Alessandro Proto

Attualità

Cerimonia di consegna del Ventaglio al Quirinale al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Nella giornata dedicata alla consegna del tradizionale Ventaglio da parte dell’Associazione Stampa Parlamentare, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si è concesso ai microfoni sottolineando su quanto sta accadendo in Italia e fuori dai nostri confini.

Attualità

ISTAT e EUROSTAT, il fatturato industriale a maggio è sceso ancora

Continua la crisi dell’eurozona dall’Istat e dall’ Eurostat arrivano i primi segnali di una ripresa che si preannuncia difficile

Entertainment

One Direction e il film con Scorsese, è tutta una bufala messa in piedi da Alessandro Proto

Era tutta una balla, non esiste nessun film di Scorsese con Channing Tatum e Violetta, con colonna sonora dei One Direction e videoclip da girare a Venezia, Proto stesso si è inventato un film su se stesso

Entertainment

Caterina Balivo torna in tv con “Il più grande pasticcere” in prima serata

Caterina Balivo, reduce da una bella stagione con Detto fatto, ha in serbo un nuovo programma culinario: ecco di cosa si tratta

Entertainment

Box office USA – Apes Revolution, La rivolta delle scimmie batte i robottoni di Transformers

Apes Revolution secondo capitolo del Pianeta delle scimmie al box office americano è il primo a sconfiggere l’egemonia di Transformers di Michael Bay

Tag