50 sfumature di grigio: ecco che parla Stephen Amell

In una recente intervista per Access Hollywood

Stephen Amell, il celebre protagonista di “Arrow“, la serie Tv record  di ascolti tratta dai fumetti della DC Comics e ispirata alle vicende del supereroe Freccia Verde, è tornato a parlare, in occasione di un’intervista rilasciata per Access Hollywood un paio di settimane fa, della versione cinematografica del primo romanzo della trilogia erotica di E L James, “Cinquanta sfumature di grigio“.

Le dichiarazioni dell’affascinante attore canadese arrivano a distanza di due mesi dall’annuncio fatto sulla sua pagina di Facebook, in cui informava i fan che, dopo un incontro con i produttori dell’attesissima pellicola, non sarebbe stato lui il prescelto per interpretare il ruolo del protagonista maschile: il miliardario tormentato Christian Grey. Queste le sue parole: “Mi trovavo ieri sera sul volo di ritorno a Los Angeles senza neanche un film da vedere, così ho afferrato il libro 50 Sfumature di Grigio e l’ho letto tutto d’un fiato. Ummm… Spero che facciano il film, e sono sicuro che chiunque lo interpreterà sarà straordinario. Quella persona non sarò io”.

In seguito, la notizia era stata ribadita dallo stesso Amell durante un’ospitata televisiva al “Larry King Now Show“, in cui non era mancata la domanda a proposito di “Cinquanta sfumature di grigio“. L’attore aveva, così, risposto di aver partecipato a un incontro generale con i produttori e di aver letto il libro solo di recente, durante un volo di ritorno da Louisville a Los Angeles. Dopodiché, Stephen aveva ribadito fermamente che non sarebbe stato lui a vestire i panni di Christian Grey.

Nelle scorse settimane ai microfoni di Access Hollywood l’attore ha detto qualcosa in più sulla tanto chiacchierata parte. In particolare, ha ammesso, dopo aver letto “Cinquanta sfumature di grigio”, di non essersi sentito molto attratto dal personaggio a cui avrebbe dovuto prestare il volto: “Il personaggio non si riscatta completamente ed inoltre non l’ho trovato così interessante. Non vuole essere una critica a questo tipo di romanzi, ma resta il fatto che mi piace interpretare ruoli che trovo stimolanti”.

 

 

Come dichiarato nei giorni scorsi dalla stessa James su Twitter, gli attori per il cast non sono ancora stati trovati, nonostante nuove voci sono tornate a circolare a proposito della possibilità di vedere Robert Pattinson, noto protagonista della saga di “Twilight“, nel ruolo di Mr Grey, mentre i fan preferirebbero, secondo i sondaggi, Ian Somerhalder (“The Vampire Diaries“) o Matt Bomer (“White Collar“). In ogni caso, i lavori sembrano essere a buon punto, dal momento che, come affermato anche da Dana Brunetti, produttore del film insieme a Michael De Luca, la sceneggiatura, affidata a Kelly Marcel, è pronta, la regista sarà Sam Taylor-Johnson e la pellicola uscirà ufficialmente l’1 agosto 2014.

Nel frattempo, per Amell si preannuncia un periodo ricco di impegni e non solo lavorativi. Il prossimo 10 luglio, infatti, dovrebbero iniziare le riprese della seconda stagione di Arrow, che si preannuncia davvero molto interessante, stando  a quanto trapelato finora. Inoltre, Stephen si sta preparando anche a diventare presto papà, come confermato da lui stesso sul suo profilo Facebook: “2,5 persone a Monte Carlo. Grazie per tutti i bei messaggi”. (e.s.)

 

Stephen Amell e Cassandra Jean

Stephen Amell e la moglie Cassandra Jean al “2013 Monte Carlo TV Festival”

 

 

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

Kate Middleton, il fratello James: “Vorrei essere considerato come gli altri”

James Middleton esprime frustrazione per via dell’ingombrante parentela con i regnanti d’Inghilterra

Entertainment

Matteo Salvini minimizza: “Elisa Isoardi? Solo voci giornalistiche”

Il leader leghista smentisce il flirt con la conduttrice di A Conti Fatti. Dove sta la verità?

Entertainment

Salvo Sottile si schiera con Fabrizio Corona: “Non ha ucciso nessuno, che male potrà fare fuori?”

Lo accosta al mostro di Foligno, e gioca sull’equivoco dell’ingiustizia non uguale per tutti

Entertainment

La pizza, patrimonio dell’umanità?

Un prodotto che da sempre è segno distintivo dell’arte culinaria napoletana e italiana nel mondo.

Moda e Beauty

Zara presenta la campagna pubblicitaria primavera/estate 2015 fotografata da Jamie Hawkesworth

Zara presenta la campagna pubblicitaria primavera/estate 2015 fotografata da Jamie Hawkesworth

Entertainment

Dimentica il figlio di 10 mesi in auto, il piccolo muore: “Ero preso da Game of Thrones”

Una storia triste e di cui ci giunge notizia dal Kansas, dove un piccolo bambino è morto a causa della noncuranza dei genitori.

Tag

-->