Jump, Stasera mi tuffo: parla Bruno Cabrerizo

Racconta la sua esperienza al talent show

Questa sera su Canale 5 alle 21.10 andrà in onda la puntata finale del talent show Jump! Stasera mi tuffo condotto da Teo Mammucari. Bruno insieme a Stefano Bettarini è tra i concorrenti favoriti per diventare il vincitore della prima edizione del programma.

34 anni il prossimo 19 luglio è di origini brasiliane ed è già padre di una bambina di due anni e mezzo, Gaia, che ha avuto dalla compagna Maria che è in attesa del secondo bambino che si chiamerà Elia. Si definisce un padre severo e ci tiene molto a dare una buona educazione ai suoi figli; se è necessario è capace di dire no ai capricci della piccola Gaia.

Si sta impegnando per fare carriera nella televisione, era modello ed ora sta studiando recitazione e si tiene sempre allenato fisicamente. Ha partecipato a Ballando con le stelle di Milly Carlucci nel 2011 in coppia con Ola Karieva, dove si è classificato al quarto posto nonostante non abbia movenze a scioltezza come i veri ballerini è piaciuto molto al pubblico. Ha partecipato a Domenica Cinque nel 2009, condotto da Barbara D’Urso come valletto, ha recitato in Don Matteo e conduce su Mtv il backstage della sesta edizione dei TRL Awards; al momento è in attesa di alcune conferme per diversi progetti televisivi.

Bruno ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto della mia esperienza a Jump! anche perché non pensavo di arrivare così in alto. Ho sempre nuotato ma non mi ero mai buttato da un trampolino, neanche da piccolo. È uno sport durissimo. Ci esercitavamo tre ore al giorno in palestra dove imparavamo la tecnica buttandoci su cuscini, materassi e in piscina.”

La sua sfida più grande è stata fare il genitore, buttarsi dal trampolino per lui è stato molto più facile; dice che nella vita l’importante non è vincere ma partecipare e questo è il senso della sua presenza a Jump! Stasera mi tuffo. Bruno afferma che è stato molto difficile mentalmente, perché superando le proprie paure e i propri limiti si può andare ovunque; nel caso in cui durante il programma aveva dei problemi fisici ci pensava la sua partner, l’infermiera Patrizia che si prendeva cura di lui.

Così come gli altri concorrenti non si era mai buttato da un trampolino eseguendo dei tuffi a livello agonistico; il nuoto è uno sport che richiede molto impegno e allenamento a differenza del calcio, sport che praticava da ragazzo. Per il programma i concorrenti si esercitavano tre ore al giorno tra palestra e piscina dove imparavano le tecniche dei tuffi aiutati da un team di esperti. Bruno avrebbe voluto arrivare in finale con Ciccio Valenti che purtroppo è stato eliminato alla prima puntata. Il modello e attore dice che se dovesse vincere il programma vorrebbe devolvere i 50 mila euro ad una onlus che si occupa di ricerca sui trapianti con le cellule staminali. (s.z.)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Kate Middleton, il fratello James: “Vorrei essere considerato come gli altri”

James Middleton esprime frustrazione per via dell’ingombrante parentela con i regnanti d’Inghilterra

Entertainment

Matteo Salvini minimizza: “Elisa Isoardi? Solo voci giornalistiche”

Il leader leghista smentisce il flirt con la conduttrice di A Conti Fatti. Dove sta la verità?

Entertainment

Salvo Sottile si schiera con Fabrizio Corona: “Non ha ucciso nessuno, che male potrà fare fuori?”

Lo accosta al mostro di Foligno, e gioca sull’equivoco dell’ingiustizia non uguale per tutti

Entertainment

La pizza, patrimonio dell’umanità?

Un prodotto che da sempre è segno distintivo dell’arte culinaria napoletana e italiana nel mondo.

Moda e Beauty

Zara presenta la campagna pubblicitaria primavera/estate 2015 fotografata da Jamie Hawkesworth

Zara presenta la campagna pubblicitaria primavera/estate 2015 fotografata da Jamie Hawkesworth

Entertainment

Dimentica il figlio di 10 mesi in auto, il piccolo muore: “Ero preso da Game of Thrones”

Una storia triste e di cui ci giunge notizia dal Kansas, dove un piccolo bambino è morto a causa della noncuranza dei genitori.

Tag

-->