Apple: i nuovi iPhone non avranno processori Samsung

Prosegue lo smarcamento dalla casa coreana per i componenti dei propri prodotti

Apple e Samsung sono le due maggiori aziende di smartphone al mondo. Il loro duello sul mercato tecnologico prosegue senza tregua a colpi di vendite dei loro cellulari, dei best seller a livello mondiale, nonché di sentenze nelle cause che vedono i due colossi ingaggiare battaglia in tutto il mondo. Può suonare strano ai più che Apple impieghi nei suoi prodotti molte parti costruite da Samsung. Le cose stanno progressivamente cambiando.

La società della mela ha infatti stretto un accordo con la società taiwanese TSMC per la fornitura dei processori AX, in dotazione a iPhone, iPad, iPod e Apple TV. La data di inizio della fornitura è fissata al 2014, quindi per la generazione di prodotti successiva a quella in uscita il prossimo autunno. I processori, che saranno costruiti con tecnologia a 20 nanometri, saranno più piccoli e avranno un’efficienza energetica migliore rispetto a qualunque altro in uso fino ad oggi.

Apple ha iniziato già da qualche anno ormai a smarcarsi dai pezzi forniti dal proprio principale concorrente. La società coreana, infatti, fornisce oltre ai processori anche memorie flash e pannelli per display. In entrambi i casi Apple ha diversificato le aziende fornitrici per non dipendere da Samsung; le memorie hanno visto un drastico abbattimento di domanda dall’azienda coreana dal 2008, mentre i display sono ora forniti in misura maggiore da Sharp e Toshiba. Samsung rimane però il fornitore chiave, ad esempio, dei pannelli per i Retina Display di iPad.

La guerra dei due colossi si aggiunge di un altro capitolo e stavolta tutto economico. Apple smarcandosi da Samsung vuole togliere al forte concorrente almeno una fonte di introiti, dovuta alla vendita dei propri iPhone e degli altri prodotti. Il giro di affari che Samsung sta lentamente perdendo è stato stimato in circa 10 miliardi di dollari all’anno. (f.a.)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Max e Helene anticipazioni del film dedicato al Giorno della Memoria

Alessandro Averone e Carolina Crescentini sono i protagonisti della grande fiction di Rai1 che ricorda l’Olocausto

Lifestyle

Lindsay Lohan rischia la galera

Lindsay Lohan rischia la galera

Entertainment

50 sfumature di grigio, E. L. James ha visto il film ed è molto soddisfatta!

L’autrice della trilogia erotica più conosciuta al mondo ha commentato in positivo il lavoro di Sam Taylor Johnson e degli attori Jamie e Dakota

Entertainment

Rally Montecarlo: Vittoria di Ogier davanti a Latvala e Mikkelsen, le classifiche finali con i punteggi conduttori e costruttori

Le classifiche finali con i punteggi conduttori e costruttori del Rally di Montecarlo, vinto da Ogier

Entertainment

Antonio Zequila si butta in politica: candidato alle regionali campane?

Tra amici senatori e passione per Berlusconi, il futuro di Zequila sembra essere segnato dalle cabine elettorali

Entertainment

Stefania Pezzopane contro Il Più Bello D’Italia: tutto nelle mani degli avvocati

Continua la curiosa soap opera che coinvolge la Pezzopane e il fidanzato Simone Coccia

Tag

-->