Internet: chiudono Google Reader e Altavista

Entrambi ritenuti superati, arrivano in questi giorni al capolinea

Il mondo della tecnologia e di internet non è certo il più adatto per le persone troppo nostalgiche o che amano guardarsi indietro, tale è la velocità con cui mutano gli scenari del web nel mercato dell’informatica; grandi colossi nascono dal nulla, prosperano e, eventualmente, scompaiono. In questi giorni chiudono due servizi molto amati dagli internauti di tutto il mondo, ma ritenuti non più utili e produttivi dai rispettivi proprietari: Google Reader e Altavista.

Il primo è l’aggregatore di notizie più famoso e apprezzato. Gestendo i flussi RSS, l’utente di questo servizio Google era in grado di rimanere aggiornato sulle notizie e gli aggiornamenti dai suoi blog preferiti, creandosi una rassegna stampa giornaliera completamente personalizzata. Lo scorso marzo, Google ne aveva annunciato l’abbandono per la data del primo luglio e così sarà, nonostante le proteste degli utenti di tutto il mondo. Nei piani dell’azienda, la scelta dovrebbe andare a vantaggio del social network di casa: Google+.

Per chi utilizzasse il servizio e cercasse un sostituto o volesse semplicemente provare il funzionamento di un aggregatore, negli ultimi mesi sono sorti molti contendenti nel campo. In pole position abbiamo Feedly, forte dei suoi circa 12 milioni di utenti, poi seguono altri servizi più giovani ma in rapido sviluppo come Reeder, Digg Reader e The Old Reader. Un colosso che si è interessato al settore è Facebook, il quale secondo indiscrezioni sarebbe pronto a lanciare il proprio servizio di news, forse denominato “Facebook Reader“.

Scomparirà invece l’8 luglio un altro pezzo storico di internet, il motore di ricerca Altavista. Nato nel dicembre 1995, nei primi anni dell’internet “di massa”, Altavista era il motore di ricerca in assoluto, ben prima che Google diventasse il colosso che ora tutti conosciamo e lo soppiantasse. Negli ultimi anni Altavista era stato acquisito da Yahoo!, che, dopo vari tentennamenti, ne ha deciso l’abbandono per i prossimi giorni, insieme ad altri 11 propri servizi. (f.a.)

© Riproduzione riservata

Entertainment

50 sfumature di grigio – ultimo video promozionale per la prevendita dei biglietti del film – [video]

E’ uscito il nuovo videoclip per promuovere la prevendita dei biglietti di 50 sfumature di grigio con Dakota Johnson e Jamie Dornan

Entertainment

La Sony ha ceduto, cancellata l’uscita di The Interview

La commedia politicalmente scorretta The Interview non arriverà nella sale cinematografiche Sony ha appena annunciato

Entertainment

Il ritorno di Ulisse STREAMING VIDEO RAI REPLAY puntata 17 dicembre

Manca poco al gran finale de Il ritorno di Ulisse, ecco tutto quello che è successo durante la puntata di ieri sera

Entertainment

Tutta colpa di Freud STREAMING VIDEOe RIASSUNTO prima puntata 17 dicembre

Un padre analista che si trova di fronte alle sue tre figlie che stanno vivendo situazioni sentimentali non esattamente semplici, ecco tutto quello che c’è da sapere su Tutta colpa di Freud

Entertainment

Concorso 50 sfumature di grigio con Mondadori: puoi vincere un viaggio a Seattle!

Acquista un romanzo della trilogia 50 sfumature da Mondadori Editore, in palio 98 biglietti del film e un viaggio a Seattle

Entertainment

One Direction a Roma, stasera in tv – Anticipazioni e info diretta streaming

Questa sera su Italia 1 va in onda l’attesissimo appuntamento dedicato agli One Direction: qui trovi tutte le anticipazioni e le info per vedere in diretta o in streaming l’evento dal titolo Italia 1d – One Direction – Roma Dicembre 2014

Tag

-->