Internet: chiudono Google Reader e Altavista

Entrambi ritenuti superati, arrivano in questi giorni al capolinea

Il mondo della tecnologia e di internet non è certo il più adatto per le persone troppo nostalgiche o che amano guardarsi indietro, tale è la velocità con cui mutano gli scenari del web nel mercato dell’informatica; grandi colossi nascono dal nulla, prosperano e, eventualmente, scompaiono. In questi giorni chiudono due servizi molto amati dagli internauti di tutto il mondo, ma ritenuti non più utili e produttivi dai rispettivi proprietari: Google Reader e Altavista.

Il primo è l’aggregatore di notizie più famoso e apprezzato. Gestendo i flussi RSS, l’utente di questo servizio Google era in grado di rimanere aggiornato sulle notizie e gli aggiornamenti dai suoi blog preferiti, creandosi una rassegna stampa giornaliera completamente personalizzata. Lo scorso marzo, Google ne aveva annunciato l’abbandono per la data del primo luglio e così sarà, nonostante le proteste degli utenti di tutto il mondo. Nei piani dell’azienda, la scelta dovrebbe andare a vantaggio del social network di casa: Google+.

Per chi utilizzasse il servizio e cercasse un sostituto o volesse semplicemente provare il funzionamento di un aggregatore, negli ultimi mesi sono sorti molti contendenti nel campo. In pole position abbiamo Feedly, forte dei suoi circa 12 milioni di utenti, poi seguono altri servizi più giovani ma in rapido sviluppo come Reeder, Digg Reader e The Old Reader. Un colosso che si è interessato al settore è Facebook, il quale secondo indiscrezioni sarebbe pronto a lanciare il proprio servizio di news, forse denominato “Facebook Reader“.

Scomparirà invece l’8 luglio un altro pezzo storico di internet, il motore di ricerca Altavista. Nato nel dicembre 1995, nei primi anni dell’internet “di massa”, Altavista era il motore di ricerca in assoluto, ben prima che Google diventasse il colosso che ora tutti conosciamo e lo soppiantasse. Negli ultimi anni Altavista era stato acquisito da Yahoo!, che, dopo vari tentennamenti, ne ha deciso l’abbandono per i prossimi giorni, insieme ad altri 11 propri servizi. (f.a.)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Il Segreto anticipazioni febbraio 2016: il mistero della foto di Pepa

Nelle puntate dei primi di febbraio de Il Segreto vedremo Mariana trovare una misterioso foto identica a Pepa. Sarà davvero lei?

Entertainment

Jamie Dornan, l’uomo più sexy dell’anno – [immagini]

Jamie Dornan è stato eletto, da Grazie, l’uomo più sexy dell’anno, sorpassando anche Brad Pitt e Ian Somerhalder di The Vampire Diaries

Entertainment

Anticipazioni Il Segreto gennaio 2016: la nuova nemica di Mariana

Le anticipazioni del Segreto di gennaio ci rivelano che Mariana sarà ricattata da una donna, di chi si tratta?

Entertainment

Il Segreto puntate spagnole: il nuovo amore di Emilia dopo Alfonso

Nelle puntate spagnole de Il Segreto vedremo Emilia con un nuovo amore, di chi si tratta?

Entertainment

50 sfumature di grigio al premio “Critic’s Choice” di Santa Monica

Ecco che il film ispirato al primo libro della saga erotica di E. L. James, 50 sfumature di grigio, è stato candidato come possibile vincitore del premio “Critic’s Choice” di Santa Monica per la miglior musica

Entertainment

Rita Ora, il sexy calendario 2016 è in vendita – [immagini]

Ecco l’anteprima del mese di gennaio del calendario 2016 di Rita Ora, il più sexy

Tag

-->