GPS III: nuovi satelliti più precisi e sicuri

In attesa del Progetto Galileo si guarda già avanti

Sono terminati nei giorni scorsi a Denver (Colorado) i primi test sui satelliti di un nuovo apparato per la geolocalizzazione di ultima generazione, denominato GPS III. In futuro dovrebbe aumentare in precisione e sicurezza.

Tutti o quasi conoscono la sigla GPS, Global Positioning System o Sistema di Posizionamento Globale, usato per esempio per la navigazione stradale e di concezione americana; meno conosciuto l’analogo sistema russo GLONASS (Global Navigation Satellite System). A questi due sistemi oggi in uso oggi si affiancherà un nuovo progetto di origine europea, Galileo, il cui avvio è in programma nel 2014.

Rispetto agli odierni sistemi di localizzazione il GPS III avrebbe una precisione circa tre volte superiore, promettendo di abbassare l’errore massimo nello stabilire la posizione di un oggetto dagli attuali 304 centimetri a soli 94cm. Inoltre il sistema ora in fase di test sarebbe otto volte più resistente ad eventuali attacchi informatici. Secondo Lockheed Martin, società collaboratrice con l’esercito USA nel progetto, i test appena svoltisi a Denver sono stati un successo, anche se per poter usufruire di questi satelliti bisognerà aspettare l’esito di ulteriori test e la successiva consegna all’aeronautica degli Stati Uniti; una stima prevede di vederli in orbite nel 2015.

La tecnologia GPS, da qualche anno largamente diffusa nella popolazione civile, è però nata essenzialmente per scopi militari e continua ad avere una valenza strategica in molti campi. Non stupisce che gli Stati Uniti, vedendo all’orizzonte la possibilità di venire surclassati da un programma esterno (Galileo appunto) siano corsi ai ripari mettendo a punto un nuovo sistema che rappresenti lo stato dell’arte per quanto riguarda questo tipo di tecnologia. (r.d.)

© Riproduzione riservata

Moda e Beauty

Cara Delevingne nuda per Tom Ford: è polemica

Tom Ford ha spogliato la modella per pubblicizzare il nuovo profumo ‘Black Orchid’ e per questo rischia di essere censurato

Moda e Beauty

David Beckham e i suoi primi 40 anni da calciatore sex symbol

Ha compiuto da poco 40 anni e per l’occasione si è regalato una festa a Marrakesh e il profilo Instagram

Lifestyle

Hai un tatuaggio? L’Apple Watch non funziona

L’orologio decretato da tutti come la vera invenzione del futuro, ha una “pecca”: non funzionerebbe sui polsi tatuati

Entertainment

Amici 14: Accuse nei confronti di Emma e Briga da parte di Loredana Bertè

Durante il talent Loredana Bertè chiamata a giudicare Briga lo accusa d’aver profanato “Imagine” di John Lennon, Emma se ne prende la responsabilità e accusa anche quest’ultima

Entertainment

Bundesliga, cade il Bayern Monaco

A Leverkusen si ferma la squadra di Guardiola, testa alla Champions?

Entertainment

Kurt Cobain, in arrivo un album di inediti: “Qualcosa di sorprendente”

In estate un nuovo disco di Kurt Cobain, indimenticabile leader dei Nirvana: qualcosa di “sorprendente”

Tag

-->