Google annuncia l’acquisto di Waze

Un miliardo di dollari per l’app di navigazione “social”

Le indiscrezioni si susseguivano ormai da giorni, ma la notizia è diventata alla fine ufficiale: Google ha infatti annunciato di aver acquisito la società israeliana Waze Mobile, famosa per lo sviluppo dell’omonima applicazione di navigazione satellitare.

Google avrebbe superato l’agguerrita concorrenza di un altro colosso dell’informatica quale Facebook. Il costo dell’operazione secondo i soliti bene informati si sarebbe attestato a 1,3 miliardi di dollari; anche il social network blu sarebbe arrivato ad una cifra simile ma pare che ciò che ha fatto pendere l’ago della bilancia dalla parte di Google sia stata la richiesta di Facebook di spostare gli uffici della società da Israele agli Stati Uniti. L’avvenuta acquisizione da parte di Google ha anche l’effetto di limitare l’espansione di Facebook; le due società hanno infatti avuto degli screzi nel recente passato e alcuni hanno visto nell’operazione un tentativo di contrastare l’ascesa del social network.

Per chi non conoscesse Waze diciamo che non si tratta di una normale applicazione per la navigazione stradale; il suo punto di forza è l’essere aggiornata in tempo reale dagli utenti registrati al servizio, circa 50 milioni nel mondo, che segnalano principalmente i livelli di traffico sulla loro strada e possibili lavori in corso, ma eventualmente anche incidenti, presenza di pattuglie di polizia e la posizione dei distributori di carburanti e i relativi prezzi. Ogni automobilista che utilizzi l’app può così usufruire delle informazioni aggiornate in diretta e cambiare direzione al bisogno, oltre ad avere la possibilità di fornire egli stesso indicazioni sul tratto che sta percorrendo.

Google dispone al momento di una propria applicazione di mappatura del territori e navigazione satellitare, Google Maps, definita da molti coma la più accurata del settore. Tale risultato si deve agli sforzi profusi nel progetto e in altri paralleli quali Google Earth e Street View. La prospettiva è che Google integri le funzionalità di Waze, che a quanto pare dovrebbe continuare a lavorare in modo indipendente, in Maps unendo i punti di forza delle due applicazioni, la precisione delle mappe Google e la comunità di utenti di Waze, per fornire una navigazione precisa ed efficiente oltre che di carattere “social”. (r.d.)

© Riproduzione riservata

Lifestyle

Robbie Williams ha finalmente scelto il nome di suo figlio

Robbie Williams dopo il primo video durante il travaglio con un secondo video ci svela il nome di suo figlio

Lifestyle

Gigi D’Alessio sposerà Anna Tatangelo nel 2015

Gigi D’Alessio sposerà Anna Tatangelo nel 2015 mentre i rapporti con la sua vecchia famiglia peggiorano

Entertainment

Camila Raznovich soddisfatta del nuovo Kilimangiaro: vorrebbe Licia Colò in studio

Buona accoglienza nei suoi confronti da parte della squadra di lavoro

Entertainment

Fabrizio Corona e la sua nuova vita in carcere: La rabbia è diventata dolore. Leggo, scrivo e penso di continuo”

Non si era mai reso conto di commettere reato, ed ora ne paga amaramente le conseguenze

Entertainment

Angelo Teodoli, direttore di Rai 2, su Pechino Express: “Ci sarà una quarta edizione con la stessa squadra”

Soddisfatto dei risultati della rete e di alcuni programmi, come Made in Sud, diventati teste di serie della programmazione

Lifestyle

Emma Watson era nervosa prima del suo importante discorso all’ONU

Emma Watson ha rivelato di essere stata molto nervosa prima del suo discorso a favore delle donne che ha tenuto poco tempo fa all’ONU

Tag