Snowden la “talpa”, ripara in Russia? La fidanzata Lindsey si sente abbandonata

C’è un rifugio per Edward Snowden, la “talpa” del Datagate. Ma ma fidanzata è sola e si sente come disersa in un mare senza avere una bussola

Che fine farà Edward Snowden, abile informatico e “spia”. Colui che ha rivelato al mondo intero che la più grande potenza, gli Stati Uniti, spiavano e continuano a spiare praticamente tutti coloro che si avvalgono di strumenti informatici, dagli smartphone ai tablet, ai pc.

Ultime notizie note sono che il tecnico ex Cia, giorni fa, è stato licenziato dalla Booz Allen, la grande impresa di consulenze high-tech. Motivo del licenziamento: violazione del codice etico dell’azienda. Ed un’altra news è quella che, a fronte della richiesta di asilo politico avanzato da Snowden, la Russia si è detta disposta ad accoglierlo.

Intanto sul suo blog personale, la fidanzata della “talpa”, Lindsey Mills (nella foto), ballerina ventottenne che viveva con lui alla Hawai, s’è definita come chi si trova in mezzo al mare ed ha smarrito la bussola. “…comprenderete il motivo per cui non aggiornerò il mio blog per un po'”, ha scritto.

Ed ha aggiunto che in questo momento prova soltanto una gran solitudine tuttavia intende rimanere sola.

Ritornando a Snowden si spendono pareri – quello riportato lo pubblica l’Ansa – sul modo in cui ignari cittadini venivano “ascoltati” senza che loro sapessero nulla.

La sorveglianza del governo senza garanzie è un’intrusione nei diritti umani più basilari che minaccia le fondamenta di una società democratica“: è il pensiero di Tim Berners-Lee, uno dei padri del World Wide Web – www – riguardo al Datagate, scandalo che vede in prima fila l’agenzia americana NSA e con implicazioni delle mega aziende del web.

Nel corso degli ultimi due decenni il web è diventato parte integrante delle nostre vite. Una traccia di come lo usiamo può rivelare cose molto intime e personali. Un magazzino di queste informazioni per ogni persona costituisce una grande responsabilità: di chi ti fideresti per decidere a chi dare accesso, o per mantenerlo sicuro?“, interrogativo che pone ancora Berners-Lee al Financial Times che lo ha interpellato. E prosegue rivolgendosi al popolo del web che dovrebbe chiedere ai governi una migliore protezione legale e la salvaguardia della privacy nelle comunicazioni online. (gm)

© Riproduzione riservata

Attualità

È morto John Nash, il matematico che ha ispirato “A beautiful Mind”

Il celebre matematico è morto a 86 anni insieme alle moglie Alicia, 82 anni. La sua vita ha liberamente ispirato il film premio Oscar “A Beautiful Mind”

Entertainment

Le Tre Rose di Eva 3 anticipazioni: ecco perché Aurora potrebbe tornare

Nasce una piccola speranza per tutti i fan di Aurora di Le Tre Rose di Eva

Entertainment

Ardenzi indaga su Sabatini, Anticipazioni Squadra Mobile puntata 25 maggio

Roberto Ardenzi indaga su Claudio Sabatini che però sembra sempre precederlo di un passo. Il nostro eroe di Squadra Mobile scoprirà la verità?

Moda e Beauty

Chiara Nasti accende l’estate con i costumi di Cristel Carrisi

Chiara Nasti è la testimonial della collezione di costumi realizzati da Cristel Carrisi, colorati e molto trendy

Moda e Beauty

Dolce&Gabbana: la moda è amore

Invitati alla Saint Martin School di Londra, hanno tenuto una lezione su invito di Fabio Piras, direttore del master

Entertainment

Le tre rose di Eva 3 anticipazioni, Aurora/Anna Safroncik muore davvero?

Le tre rose di Eva 3 anticipazioni, Aurora/Anna Safroncik è morta davvero? Cerchiamo di capirci qualcosa

Tag

-->