Mostre: Pearl Jam, la leggenda è servita

Fivehorizons. La prima mostra internazionale sui Pearl Jam, a Roma, Auditorium Parco della Musica, 13 giugno – 30 luglio 2013

In esposizione 60 fotografie realizzate da grandi fotografi che hanno seguito la band, dagli scatti anni ‘90 di Lance Mercer e Charles Peterson, ai recentissimi ritratti di Steve Gullick e Danny Clinch.

60 milioni di album venduti nel mondo, 6 milioni di iscritti alla fan page ufficiale di Facebook, 1.000 performance live. Sono i numeri a fare dei Pearl Jam una delle ultime leggende del rock. Mettono radici in un momento e in un luogo perfetto: la Seattle della seconda metà degli anni ’80 e in brevissimo tempo diventano, con Nirvana, Soundgarden e Alice in Chains, una delle colonne portanti del movimento grunge che, nella grigia città del nord degli States nasce e si sviluppa. I Pearl Jam però si distinguono, la loro musica è meno heavy e più vicina al rock classico e al punk degli anni Settanta, quello degli Who, di Neil Young e dei Ramones.

E grazie a questa commistione il successo commerciale è dirompente, i Pealr superano gli stessi  Nirvana, che pure erano la bandiera del grunge. A loro merito un altro record: quello d’essere la più longeva band degli ultimi venti anni, icona e simbolo di un’intera generazione. La generazione un po’ smarrita degli ’90, troppo giovane per avere altri punti di riferimento musicali nati con loro; i quarantenni che 2011 hanno celebrato il ventennale della band al super concerto dell’Alpine Valley Music Theatre di East Troy, nel Wisconsin; quelli che il 20 settembre di due anni fa hanno riempito le sale cinematografiche di mezzo mondo per assistere in contemporanea mondiale al film di Cameron Crowe Pearl Jam Twenty, e che hanno comprato il doppio cd commemorativo e il volume da collezione pubblicato da Simon & Schuster (Rizzoli in Italia) omonimo.  Oggi la band è formata da Eddie Vedder (voce, chitarra); Stone Gossard (chitarra); Mike McCready (chitarra); Jeff Ament (basso); Matt Cameron (batteria) e Boom Gaspar (tastiere).

LA MOSTRA

 

Suddivisa in cinque sezioni cronologiche, la mostra a cura di Giammaria De Gasperis e Paola Contino vuole essere, oltre che una testimonianza storico/visiva sulla band, un omaggio ai Pearl Jam e a tutti i fan italiani. Attraverso una serie di 60 immagini realizzate da grandi fotografi che li hanno raccontati dall’inizio della loro carriera ai giorni nostri, alternando momenti di intimità alle loro performance, si ripercorre la metamorfosi di chi ha contribuito a creare l’estetica del grunge e non solo. Dall’esplodere del successo e al primo tour mondiale, la mostra percorre tutti gli anni ’90, approdando nel nuovo millennio con i dischi che ne hanno consolidato la fama a livello globale (Roskilde + Binaural, Riot Act, Pearl Jam); col tour da solista didi Eddie Vedder (2008) e col “nuovo inizio” seguito al ventennale della band.  A completare la mostra, alcune opere e sculture utilizzate nel video Life Wasted e poi memorabilia, locandine, cover.

(www.fivehorizons-exhibition.com ) (a.d)

© Riproduzione riservata

Entertainment

5 modi in cui potrebbe essere morta Meredith Kercher

Raffaele e Amanda sono stati assolti ma sappiamo che Rudy Guede ha avuto un complice nell’omicidio di Meredith, chi?

Moda e Beauty

Miss Universo Giappone vittima di razzismo!

Ariana Miyamoto Miss Universo Giappone, la prima Miss asiatica di colore, definita “mezzosangue”!

Entertainment

Pretty Little Liars 5 – I produttori spiegano il ruolo di Mona nel season finale

Oliver Goldistisck spiega il ruolo di Mona nel season finale, il suo finto omicidio e i suoi piani per incastrare -A andati a finire male

Moda e Beauty

Havaianas presenta la collezione primavera / estate 2015

Colorate, esotiche e giovani: la collezione estiva 2015 di Havaianas è un inno alla spensieratezza e vivacità

Entertainment

The Voice of Italy 2015 – La battle e i nomi dei quattro special coach

Dal 1 aprile 2015 inizia la seconda fase di The Voice of Italy 2015, i talenti sono pronti per le Battle supportati anche da Arisa, Malika Ayanne, Edoardo Bennato ed Enrico Ruggieri

Moda e Beauty

Gli errori da evitare per avere una chioma più sana

I capelli sono uno dei punti forti delle donne, eppure a volte sono i più bistrattati. Evitare questi errori aiuta ad avere capelli più sani ed invidiabili

Tag

-->