Vasco Rossi, il ritorno e il sentimento

Il ritorno di Vasco, il ritorno del suo popolo negli stadi

I sold out scontati, 7 date, 7 eserciti a ritrovare il Komandante dopo due anni d’assenza. “Il popolo del rocker di Zocca accampato da ieri davanti all’Olimpico per il primo dei suoi live“, titolano le cronache, nel tentativo di misurare una temperatura che cresce con lo scorrere delle ore. A Torino minaccia pioggia? E allora?

 

Seguono le interviste ai fan, al quel fenomeno che s’è preso tre giorni di ferie per arrivare in tempo, percorrere i suoi mille chilometri – duemila se ci metti anche il ritorno – e sperare di trovare posto proprio davanti al palco. E quello col tatuaggio ad hoc che festeggia il trionfo della sua “centesima volta” e quell’altro, che ha chiamato la figlia Albachiara, prova a indovinare perché. E poi la ragazza che ancora un po’ e scoppia a piangere perché davvero credeva che potesse non esserci più un’altra volta, ma ci sperava, eccome se ci sperava “sai non so dirlo ma come Vasco…solo Vasco“. E fa tenerezza, e anche un po’di rabbia nella quasi certezza che nessuno scrittore l’appassioni così. Ma non può esserci nulla di più stupido che trattare con aria distaccata e magari ironica il “popolo del Blasco“. Significherebbe mancare di rispetto a un sentimento. Questo è Vasco per il suo esercito, un sentimento, anzi a scrutare in quegli sguardi è una gamma intera di sentimenti, un iper – tavolozza di amore e forza, di dubbi, incertezze, sogni e rabbia, assenze – se leggi tra le righe – e soprattutto vita. Vita senza aggettivi, spericolata sì, ma una volta, oggi vita e basta, con il suo carico di ombre e i suoi trionfi.  E’ Vasco. E Vasco è il rock che parla la lingua materna. La sua voce non è specchio del “vorrei essere” ma immagine del “sentire”. E nell’aria sale il rock che salva dall’abbrutimento dell’insensatezza, di certa musica, di certe passioni; anche se a pensarci bene “questa storia un senso non ce l’ha“. Sarà, ma è proprio per questo che salutiamo il ritorno con sensata allegria.

 

Si comincia da Torino, oggi 9 giugno. E poi 10, 14 e 15 giugno per quattro concerti allo Stadio Olimpico con una scaletta all’insegna del sociale con delle sorprese annunciate come “fortissime”. Poi sarà la volta di Bologna, tre concerti, il 22, 23 e 26 giugno.

 

(a.d)

 

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

Il Segreto anticipazioni febbraio 2016: il mistero della foto di Pepa

Nelle puntate dei primi di febbraio de Il Segreto vedremo Mariana trovare una misterioso foto identica a Pepa. Sarà davvero lei?

Entertainment

Jamie Dornan, l’uomo più sexy dell’anno – [immagini]

Jamie Dornan è stato eletto, da Grazie, l’uomo più sexy dell’anno, sorpassando anche Brad Pitt e Ian Somerhalder di The Vampire Diaries

Entertainment

Anticipazioni Il Segreto gennaio 2016: la nuova nemica di Mariana

Le anticipazioni del Segreto di gennaio ci rivelano che Mariana sarà ricattata da una donna, di chi si tratta?

Entertainment

Il Segreto puntate spagnole: il nuovo amore di Emilia dopo Alfonso

Nelle puntate spagnole de Il Segreto vedremo Emilia con un nuovo amore, di chi si tratta?

Entertainment

50 sfumature di grigio al premio “Critic’s Choice” di Santa Monica

Ecco che il film ispirato al primo libro della saga erotica di E. L. James, 50 sfumature di grigio, è stato candidato come possibile vincitore del premio “Critic’s Choice” di Santa Monica per la miglior musica

Entertainment

Rita Ora, il sexy calendario 2016 è in vendita – [immagini]

Ecco l’anteprima del mese di gennaio del calendario 2016 di Rita Ora, il più sexy

Tag

-->