Vasco Rossi, il ritorno e il sentimento

Il ritorno di Vasco, il ritorno del suo popolo negli stadi

I sold out scontati, 7 date, 7 eserciti a ritrovare il Komandante dopo due anni d’assenza. “Il popolo del rocker di Zocca accampato da ieri davanti all’Olimpico per il primo dei suoi live“, titolano le cronache, nel tentativo di misurare una temperatura che cresce con lo scorrere delle ore. A Torino minaccia pioggia? E allora?

 

Seguono le interviste ai fan, al quel fenomeno che s’è preso tre giorni di ferie per arrivare in tempo, percorrere i suoi mille chilometri – duemila se ci metti anche il ritorno – e sperare di trovare posto proprio davanti al palco. E quello col tatuaggio ad hoc che festeggia il trionfo della sua “centesima volta” e quell’altro, che ha chiamato la figlia Albachiara, prova a indovinare perché. E poi la ragazza che ancora un po’ e scoppia a piangere perché davvero credeva che potesse non esserci più un’altra volta, ma ci sperava, eccome se ci sperava “sai non so dirlo ma come Vasco…solo Vasco“. E fa tenerezza, e anche un po’di rabbia nella quasi certezza che nessuno scrittore l’appassioni così. Ma non può esserci nulla di più stupido che trattare con aria distaccata e magari ironica il “popolo del Blasco“. Significherebbe mancare di rispetto a un sentimento. Questo è Vasco per il suo esercito, un sentimento, anzi a scrutare in quegli sguardi è una gamma intera di sentimenti, un iper – tavolozza di amore e forza, di dubbi, incertezze, sogni e rabbia, assenze – se leggi tra le righe – e soprattutto vita. Vita senza aggettivi, spericolata sì, ma una volta, oggi vita e basta, con il suo carico di ombre e i suoi trionfi.  E’ Vasco. E Vasco è il rock che parla la lingua materna. La sua voce non è specchio del “vorrei essere” ma immagine del “sentire”. E nell’aria sale il rock che salva dall’abbrutimento dell’insensatezza, di certa musica, di certe passioni; anche se a pensarci bene “questa storia un senso non ce l’ha“. Sarà, ma è proprio per questo che salutiamo il ritorno con sensata allegria.

 

Si comincia da Torino, oggi 9 giugno. E poi 10, 14 e 15 giugno per quattro concerti allo Stadio Olimpico con una scaletta all’insegna del sociale con delle sorprese annunciate come “fortissime”. Poi sarà la volta di Bologna, tre concerti, il 22, 23 e 26 giugno.

 

(a.d)

 

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

Twitter fa scuola di Storia (pop)

Classic Pics è la pagina Twitter che ogni giorno posta scatti inediti e rubati al mondo della Storia pop (e non solo) che ci catapultano indietro nel tempo

Lifestyle

Vasco Rossi, grande attesa per il Live Kom 2015

Manca veramente poco ormai al Live Kom 2015. Vasco si sta preparando con la sua band in Puglia e nel frattempo si racconta sulla pagine de La Stampa.

Entertainment

Arena di Verona 2015 – Lo spettacolo sta per iniziare: con Paolo Bonolis, Elena Santarelli e Belen Rodriguez

Paolo Bonolis conduce il grande spettacolo musicale insieme alle bellissime Elena Santarelli e Belen Rodriguez. Tra gli ospiti il leggendario Brian May

Entertainment

Il Segreto VIDEO MEDIASET, puntata intera di stasera 29 maggio – Info streaming

Questa sera torna il maxi appuntamento tanto atteso dai fan de Il Segreto: ecco le ultime anticipazioni e il link per rivederlo in streaming

Moda e Beauty

Addio a Moschino Cheap and Chic

Jeremy Scott colpisce ancora: il direttore creativo lancia Boutique Moschino, una linea più economica ed aperta a tutte le donne

Entertainment

Il Commissario Rex anticipazioni puntata 29 maggio

Il commissario Rex torna con la sua ottava stagione in prima serata su Rai 2 con Francesco Arca nel ruolo del commissario Marco Terzani

Tag

-->