Drone pilotato solo con la forza del pensiero

Esperimento di un università americana, in futuro al servizio dei disabili

I ricercatori dell’Università del Minnesota sono riusciti in un esperimento dai toni veramente futuristici. L’operazione è consistita nel pilotare un piccolo drone telecomandandolo con la sola forza del pensiero.

Ai cinque “piloti” che si sono alternati al controllo del drone è stata fatta indossare una sorta di cuffia recante 64 sensori in grado di captare le onde cerebrali emesse dal pilota stesso. Una volta indossata tale speciale cuffia, dopo una calibrata specifica individuo per individuo, per telecomandare l’elicottero bastava pensare di aprire o chiudere i pugni, senza effettivamente farlo, secondo schemi prestabiliti. Due pugni aperti facevano prendere quota, chiusi facevano abbassare l’apparecchio, mentre per muoverlo lateralmente bastava pensare di aprire il pugno corrispondente alla direzione desiderata. I segnali codificati venivano poi inviati al velivolo tramite connessione senza fili.

La precisione garantita da tale metodo si è rivelata subito molto elevata e il piccolo velivolo è stato in grado di compiere anche semplici evoluzioni nell’aria e di passare attraverso un percorso di cerchi di misura decrescente. I ricercatori assicurano che tale tecnologia è stata sviluppata per scopi militari, ma l’applicazione d’elezione sarà al servizio dei disabili, che avranno un nuovo modo, poco invasivo e di grande precisione per controllare sedie a rotelle elettriche o protesi automatizzate.

Per l’esperimento è stato utilizzato un piccolo drone del produttore francese Parrot, il Parrot ar Drone per la precisione, in vendita anche nel nostro paese, solitamente comandato, mediante specifica app, tramite smartphone. Connesso al cellulare via bluetooth il velivolo, dotato di quattro eliche montate orizzontale è in grado di librarsi oltre i 100 metri di altezza, catturando video in alta definizione grazie alle due telecamere montate sulla scocca, poste anteriormente e sul fondo. (r.d.)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Il Segreto anticipazioni febbraio 2016: il mistero della foto di Pepa

Nelle puntate dei primi di febbraio de Il Segreto vedremo Mariana trovare una misterioso foto identica a Pepa. Sarà davvero lei?

Entertainment

Jamie Dornan, l’uomo più sexy dell’anno – [immagini]

Jamie Dornan è stato eletto, da Grazie, l’uomo più sexy dell’anno, sorpassando anche Brad Pitt e Ian Somerhalder di The Vampire Diaries

Entertainment

Anticipazioni Il Segreto gennaio 2016: la nuova nemica di Mariana

Le anticipazioni del Segreto di gennaio ci rivelano che Mariana sarà ricattata da una donna, di chi si tratta?

Entertainment

Il Segreto puntate spagnole: il nuovo amore di Emilia dopo Alfonso

Nelle puntate spagnole de Il Segreto vedremo Emilia con un nuovo amore, di chi si tratta?

Entertainment

50 sfumature di grigio al premio “Critic’s Choice” di Santa Monica

Ecco che il film ispirato al primo libro della saga erotica di E. L. James, 50 sfumature di grigio, è stato candidato come possibile vincitore del premio “Critic’s Choice” di Santa Monica per la miglior musica

Entertainment

Rita Ora, il sexy calendario 2016 è in vendita – [immagini]

Ecco l’anteprima del mese di gennaio del calendario 2016 di Rita Ora, il più sexy

Tag

-->