Meteo, in archivio la primavera dei quasi record

Con l’arrivo di giugno si è conclusa la primavera, dal punto di vista meteorologico. E’ stata tra le più piovose del secolo

Secondo i dati dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Consiglio nazionale delle ricerche (Isac-Cnr) di Bologna, la primavera 2013 è risultata, per l’Italia settentrionale, tra le più piovose dell’ultimo secolo, con temperature che, nel mese di maggio, hanno diviso il Paese facendo registrare mezzo grado sopra la media al sud e nove decimi di grado sotto media al nord.

 

In particolare, per quanto riguarda le precipitazioni, l’Isac-Cnr ha registrato:

 

+20% (rispetto alla media del periodo di riferimento 1971-2000) a livello nazionale, che per il nord Italia sale fino al 50% di precipitazioni in più rispetto alla media (la 13esima più piovosa dal 1800 ad oggi); altrettanto piovose per l’Italia settentrionale furono le stagioni primaverili del 1936 e del 1905 (+51% e +53% rispettivamente), ma per trovarne una decisamente più piovosa bisogna spingersi fino al 1898 quando si ebbe l’88% di pioggia in più rispetto alla media 1971-2000.

Al dato della primavera hanno contribuito soprattutto i mesi di marzo (+60% a livello nazionale e +102% per il nord) e maggio (+23% a livello nazionale e + 50% per il nord).

 

Per quanto riguarda le temperature, sempre rispetto al periodo di riferimento 1971-2000, a livello nazionale la primavera si è conclusa con un’anomalia positiva di circa 0.7 gradi (la 26-esima più calda dal 1800 ad oggi), con un grosso contributo dato dal mese di aprile che è stato di 2 gradi più caldo della media (il settimo più caldo di sempre).

Il mese di forte maggio ha visto l’Italia spaccata in due, con un’anomalia positiva al sud: mediamente con mezzo grado sopra la media del periodo di riferimento, e un’anomalia negativa al nord: nove decimi di grado sotto la media. Nonostante le temperature eccezionalmente basse registrate nella seconda metà del mese, l’anomalia registrata a maggio per il nord Italia, sia pure significativamente negativa, non è stata però eccezionale a causa della prima parte del mese con temperature più miti: basta andare indietro al 2004 per trovare un’anomalia simile (-0.97) o agli anni 1991, 1987, 1984, 1980 per trovare dei mesi di maggio ben più freddi (con anomalie di -2.71, -1.79, -3.08 e -2.19 rispettivamente).

Resta comunque l’eccezionalità dei giorni tra il 24 e il 25 maggio che sono stati estremamente freddi.

 

(r.v)

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

The Originals 2: arriva Elena da The Vampire Diaries

La bella attrice Nina Dobrev è stata voluta fortemente dagli autori dello spin off di The Vampire Diaries dedicato agli originali e alla fine ha accettato il ruolo: interpreterà la prima delle doppleganger, Tatia

Entertainment

Anticipazioni Grey’s Anatomy 11X02: la nuova arrivata rompe gli equilibri

Cosa accadrà in Grey’s Anatomy al Grey Sloan Memorial Hospital dopo l’entrata in scena di Maggie?

Entertainment

Twilight: la saga ritorna su Facebook con 5 mini film

Entro il 2015 si potranno vedere altri 5 cortometraggi dedicati alla trilogia sui vampiri, in una veste completamente rinnovata

Entertainment

Bergamo: lo steward caccia dallo stadio il bambino – tifoso

Un bambino, tifoso bianconero, viene fermato all’ingresso dello stadio di Bergamo da uno steward, perché indossava la maglia della Juventus.

Attualità

Dentro l’ISIS il video su Youtube del reportage di Vice

La video inchiesta “Dentro l’ISIS” di Vice su Youtube

Entertainment

Film al cinema – Sin City, Boxtrolls, La trattativa e Party Girl

Al cinema arriva il secondo capitolo di Sin City, Una donna per cui uccidere di Robert Rodriguez, il cartone horror Boxtrolls e il nuovo film di Sabina Guzzanti sulla trattativa stato mafia, presentato a Venezia 71

Tag