Mostre. Oltre il sisma: Mantova un anno dopo

Oltre il sisma. Un anno dopo a Mantova. Una mostra ed una serie di eventi per ricordare e guardare al futuro partendo dai beni culturali

Tra il 20 ed il 29 maggio, tra le province di Mantova e Cremona 516 beni immobili tra monumenti, chiese, edifici storici furono danneggiati, molti in maniera seria. Si stima che per riparare e restaurare i “malati più gravi”, 340 occorrano circa 68milioni di euro; un milione e mezzo almeno per gli apparati decorativi e le opere d’arte.

Spett20 e 29 maggio, due terremoti in terre che si credevano al sicuro. Due date che hanno cambiato la storia delle comunità, e colpito duramente il patrimonio culturale di una parte di Emilia Romagna, Lombardia e Veneto. E quando è il patrimonio culturale a rimanere ferito, al lutto per gli uomini si somma la perdita dei simboli dell’identità che in essi trova l’espressione più nobile. All’indomani dei terremoti l’Unità di Crisi di coordinamento regionale del ministero per i Beni e le Attività Culturali (UCCR-MiBAC), ha dato via al rilievo dei danni, ai primi interventi di messa in sicurezza e alla realizzazione dei depositi temporanei di pronto intervento sui beni mobili.

E sono quelle opere il cuore della mostra inaugurata sabato scorso al Palazzo Ducale di Mantova. Per lo più di dipinti su tela o tavola provenienti da chiese danneggiate e messe a deposito nello stesso palazzo e poi quelle portate al del Museo di Suzzara e al Museo di Arte Sacra di Sabbioneta . Tutte sono state tratte in salvo in condizioni critiche, danneggiate non solo dalle due scosse principali, ma dallo sciame sismico che per oltre un mese s’è protratto, tra nuovi crolli e l’aggravamento dello stato di danno al patrimonio architettonico. (www.mantovaducale.beniculturali.it )

Il 29 maggio altre iniziative. All’Archivio di Stato di Mantova la soprintendenza archivistica per la Lombardia, l’Archivio di Stato di Mantova e l’UCCR MiBAC Lombardia organizzano il convegno “A un anno dal sisma. Gli archivi nel territorio mantovano”. Un bilancio della situazione degli archivi presenti sul territorio mantovano, con riflessioni sull’emergenza, sul restauro e sulle politiche di messa in sicurezza del patrimonio archivistico. (www.sa-lom.archivi.beniculturali.it ). Al Museo Archeologico Nazionale di Mantova, inaugurerà la mostra “Oltre il sisma. A un anno dal terremoto: l’archeologia restituita”. In esposizione alcuni degli oggetti “prigionieri del terremoto” che, dopo le operazioni di messa in sicurezza, sono tornati nuovamente accessibili. I reperti verranno esposti definitivamente nelle nuove sale del Museo Archeologico Nazionale di Mantova (www.archeologica.lombardia.beniculturali.it ) (g.m)

mantova-1

© Riproduzione riservata

Entertainment

Il Segreto anticipazioni febbraio 2016: il mistero della foto di Pepa

Nelle puntate dei primi di febbraio de Il Segreto vedremo Mariana trovare una misterioso foto identica a Pepa. Sarà davvero lei?

Entertainment

Jamie Dornan, l’uomo più sexy dell’anno – [immagini]

Jamie Dornan è stato eletto, da Grazie, l’uomo più sexy dell’anno, sorpassando anche Brad Pitt e Ian Somerhalder di The Vampire Diaries

Entertainment

Anticipazioni Il Segreto gennaio 2016: la nuova nemica di Mariana

Le anticipazioni del Segreto di gennaio ci rivelano che Mariana sarà ricattata da una donna, di chi si tratta?

Entertainment

Il Segreto puntate spagnole: il nuovo amore di Emilia dopo Alfonso

Nelle puntate spagnole de Il Segreto vedremo Emilia con un nuovo amore, di chi si tratta?

Entertainment

50 sfumature di grigio al premio “Critic’s Choice” di Santa Monica

Ecco che il film ispirato al primo libro della saga erotica di E. L. James, 50 sfumature di grigio, è stato candidato come possibile vincitore del premio “Critic’s Choice” di Santa Monica per la miglior musica

Entertainment

Rita Ora, il sexy calendario 2016 è in vendita – [immagini]

Ecco l’anteprima del mese di gennaio del calendario 2016 di Rita Ora, il più sexy

Tag

-->