La Cultura con LaEffe maiuscola

E’ nata sul digitale terrestre, canale 50, la nuova emittente televisiva del Gruppo Editoriale Feltrinelli. LaEffe

Ha fatto il suo debutto sabato 11 maggio nel panorama televisivo italiano e sul canale 50 del digitale terrestre, laEFFE. La citazione della commedia di Eduardo nel titolo è sembrata opportuna poiché rappresenta una fortuna la nascita di un canale televisivo riferito alla cultura. Solo appena ieri Carlo Feltrinelli, presidente del Gruppo editoriale aveva dichiarato: «Stiamo investendo in un progetto in collaborazione con La7, partner sublime ed esperto del mercato televisivo, in modo tale da andare oltre allo scenario di crisi odierno. Continuiamo ad investire sul futuro grazie alle nostre librerie, alla casa editrice e alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, e vogliamo continuare a puntare sulla cultura attraverso questa nuova iniziativa». Dalle parole ai fatti. Oggi LaEFFE altro non rappresenta che l’offerta televisiva in chiaro di Effe Tv. Legata al Gruppo Feltrinelli e La7, del Gruppo Cairo Communication, LaEFFE seguirà, in affiancamento, la programmazione di informazione di Repubblica Radio TV in virtù del sodalizio con il Gruppo Espresso, del quale utilizzatrice del canale multiplex di Rete A. Questi gli aspetti tecnici e societari. Per quanto riguarda il palinsesto, la neonata rete si presenta ricca di news, film, serie tv e reportage da poter usufruire naturalmente oltre che sul digitale terrestre anche sui nuovi scenari di internet e mobile. L’informazione giocherà un ruolo fondamentale visto i Gruppi coinvolti societariamente e rappresenterà il fiore all’occhiello di una rete che potrà avvalersi di grandi firme del giornalismo e attingere al mare magnum degli opinionisti scrittori di casa Feltrinelli. Le basi ci sono. Per l’altezza ci penseranno i film di prima visione in chiaro e prima visione italiana. Titoli come American Life, Another Year, Tomboy, 17 Ragazze, Coco Chanel & Igor Stravinsky e Melancholia faranno il paio a pellicole provenienti dai più rinomati festival mondiali. Dai movie d’autore al meglio della produzione internazionale di film-documentari come Mea Maxima Culpa, Anonymous, Aiweiwei, Pussy Riot, Jiro, Dream of Sushi, La Musica secondo Tom Jobim, About a face, In Vogue. A questi si affiancheranno i documentari seriali d’autore come Witness di Michael Mann e Half the Sky con Eva Mendes. Miniserie tv per la prima volta in chiaro di produzione americana e inglese rappresenteranno i classici settimanalmente. Per chiudere con temi di approfondimento sull’attualità inseriti nelle varie rubriche proposte come Scelti Per Voi e Eventi Speciali alcuni dei quali, Zero Zero Zero, introdotti da scrittori come Roberto Saviano. A chiudere il cerchio ci penserà RED con le bellezze del cibo, dei viaggi e del benessere. Di primo acchito sono banditi i programmi di intrattenimento destinati ad una platea ben più vasta ma meno interessata ai vertici di LaEffe. Lo slogan scoprire, conoscere, imparare viene offerto a tutti ma non come la cartina dell’interno di un cioccolatino bensì come una scelta consapevole e primaria di chi ha intenzione di pensare e agire autonomamente. Ben arrivata cultura. Ben arrivata LaEffe.

(f.s)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Irina Shayk hot, gli scatti mai visti della ex di Ronaldo

Irina Shayk come non l’avete mai vista – le foto hot della top model

Moda e Beauty

Tendenze make up: le nuove collezioni

Chanel, Dior, Armani, e non solo, hanno lanciato le loro collezioni make up per la primavera.

Moda e Beauty

Tendenze capelli 2015

50 sfumature di biondo, e non solo, per la primavera-estate 2015!

Entertainment

Il Segreto Video Mediaset, puntata intera di oggi 31 gennaio

Ecco come rivedere in streaming la puntata di oggi sabato 31 gennaio de Il Segreto: scopri cosa ha intenzione di fare Mariana!

Moda e Beauty

Make up – Consigli di bellezza contro borse e occhiaie

Make up – Puff Off! il nuovo gel che “stira” le borse sotto agli occhi

Entertainment

Tutti pazzi per Kate

La duchessa di Cambridge viene incoronata “donna perfetta” dagli uomini inglesi.

Tag

-->