T-shirt o e-book? Pick a Book, entrambe le cose

Dapprima furono le magliette con le citazioni letterarie, oggi arriva la t-shirt con un intero libro. Ce ne parla il creatore, Marco Mottolese

Anno 1990, in libreria sbarcano le Parole di Cotone e qualcosa cambia per sempre nel paludato mondo dei librai. Con quelle magliette dalle citazioni illustri il merchandising editoriale, sino ad allora fenomeno ben poco frequentato, comincia a trovare i suoi spazi. Ed il successo è mondiale, nel decennio 1990 – 2000 sono state sette milioni le magliette vendute, in Italia,

Marco Mottolese

Marco Mottolese

Europa ma anche in Giappone e negli USA perché andarsene in giro con Hemingway  o Rimbaud sul petto non è solo “figo”, è un modo per riconoscersi, per ritrovare nello sguardo degli altri che si posa sulla scritta una sorta di complicità. Idea geniale, tutta italiana, a progettarla e a metterla in campo tre giovani che con le loro idee hanno poi costruito una carriera, come Francesco Franceschi (il signor Moleskine, per intenderci) e Marco Mottolese che chiusa la parentesi con le Parole di Cotone è approdato in Salani, dove ha dato vita quell’esperienza dei Magazzini Salani che hanno risuscitato Mafalda di Quino, rinverdito l’immaginario de Il Piccolo Principe e ampliato quello magico di Harry Potter, finito su ogni sorta di gadget.

Oggi un ritorno, con il marchio Magliettefresche ed Edicart, nota casa editrice di libri per ragazzi, le Parole di Cotone rinascono in versione 2.0 attraverso una nuova idea di Mottolese: le t-shirt “Pick a Book”, in breve, una maglietta che contiene, oltre alla classica citazione un intero e-book. Magia del QR Code stampato sul cotone, quella sorta di codice a barre che, una volta inquadrato, permette d’importare nel proprio dispositivo l’e-book o il pdf del romanzo a cui fa riferimento la t-shirt. Il 16 maggio al Salone del libro di Torino, presso lo stand Edicart, la presentazione ufficiale. “Ovviamente abbiamo puntato sui classici – spiega Mottolese – per una questione di diritti e anche per passione. E allora in catalogo ecco il Grande Gatsby di Scott Fitzgerald (per caso ho scoperto che il film uscirà in concomitanza alla nostra presentazione), e Dante che è un mio pallino, assieme a Joseph Conrad; e poi Jane Austen, Cenrentola e Pinocchio per rendere omaggio alla letteratura per ragazzi; e ancora Rimbaud, Seneca e la Hawthorne, le loro citazioni ed il libro relativo diventano come dei grandi biglietti da visita”.

pica-a-bookAd un prezzo contenuto (19.90 euro) le Pick a Book s’inseriscono con la loro semplicità nel solco della tecnologia da indossare (vedi Google glass e l’Apple iWatch). Ed è tempo che la tecnologia provi a restituire qualcosa ai librai, visto che tra megastore on line e libri elettronici sono proprio i librai tra le categorie più penalizzate dall’avanzata tecnologica : “Questa è in fondo una storia che ricomincia – dice Mottolese – e l’inizio sembra buono, dall’andamento delle prevendite notiamo molto interesse. Ma per le Pick a Book ci saranno delle evoluzioni – prosegue – il prossimo passo, chissà, potrebbe essere inserire degli inediti, anche solo degli estratti di libri in uscita. Tempo fa parlando con Alessandro Baricco, mi disse che gli sarebbe piaciuto ‘ritrovarsi’ su una maglietta; anche l’agente di Gabriel Garcia Marquez si mostrò intrigata. Insomma, ci saranno capitoli tutti ancora da scrivere”. (a.d)

conrad

© Riproduzione riservata

Entertainment

Barcellona, Test Formula 1 (terza giornata): Hamilton fa la lepre, Massa e Raikkonen inseguono

Nella terza giornata dei test di Formula 1 a Barcellona, Lewis Hamilton e la Mercedes mettono tutti in riga

Lifestyle

Intervista | Alfonso Signorini: “A Playa Desnuda ci andrei anche a nuoto”

“Napoli, la mia Playa Desnuda: ha gli stessi fossi di Milano ma se sono profondi la prossima settimana (sarà in città il 3 e il 4 marzo, ndr) porto il costume e faccio il bagno nelle pozze. Anche il pettegolezzo è in crisi, non si vende più come una volta. Ma Maria De Filippi tira come Kate Middleton. Pubblicare la parte di sotto di Salvini, quella avanzata alla rivista Oggi? Perderei copie. La gaffe di Mara Venier? E’ un po’ rintronata, deve prendere un po’ di Girovital. Se la Santanchè mangia pane e cazzima io sono il re della cazzimma”

Entertainment

Intervista | Jack Savoretti: “Ho cicatrici come medaglie”

Devo la mia malinconia alla metà italiana. Non ve ne rendete conto ma l’italia è il più paese al mondo, ha qualcosa nell’aria che fa star bene, nonostante i casini. E ho avuto un colpo di fulmine con Napoli, mi ha conquistato in un solo giorno. Di sfuggita. E sono attratto da chi va controvento”

Entertainment

Le leggi del desiderio: il ritorno claudicante di Silvio Muccino

Che fine ha fatto Silvio Muccino? Un mistero e lo sarà ancor di più quando guarderete il suo nuovo film Le leggi del desiderio, a […]

Entertainment

Streaming Il Segreto – puntata sabato 28 febbraio, Video Mediaset

Rivivi tutte le emozioni della puntata di sabato 28 febbraio de “Il Segreto”, grazie all’esclusivo servizio streaming Video Mediaset

Tag

-->