Berlusconi, il “Figo” e la pubblicità che indigna l’India

Berlusconi protagonista in India di uno spot contestatissimo

Una pubblicità della Ford scatena il putiferio in India. Protagonista è Silvio Berlusconi alla guida di un nuovo suv compatto il “Figo” (un nome, un programma) che tiene nel bagagliaio tre donne legate mentre il claim recita “Lasciate le vostre preoccupazioni quando avviate il Figo extra-large “.

Ufficialmente lo spot creato dall’agenzia pubblicitaria JWT India (costola del gigante WPP) non è mai stato utilizzato commercialmente, tuttavia è apparso nel fine settimana sul sito adsoftheworld.com prima di essere ritirato definitivamente.

L’unità indiana della Ford Motor Co. ha intanto chiesto scusa per la pubblicità denigratoria e umiliante per le donne, tanto più che proprio le settimane scorse il governo di New Delhi aveva approvato una nuova legge sulla violenza contro le donne in seguito a un fatale stupro di gruppo di una studentessa su un autobus, episodio che ha suscitato proteste di massa e messo in luce la condizione delle donne in India. Anche l’agenzia pubblicitaria si scusa e denuncia una “fuga” di spot. Qualcuno s’è scusato – per caso – anche con l’Italia? Non ci risulta.  (a.d)

© Riproduzione riservata

Entertainment

The Vampire Diaries 6: Candice Accola sul Klaroline e lo Steroline

Candice Accola attrice che interpreta Caroline Forbes in The Vampire Diaries ha parlato del suo personaggio

Moda e Beauty

Bianca Balti adorabile, sfila con il pancione per Dolce e Gabbana

Durante la Milano Fashion Week Bianca Balti ha sfilato incinta sulla passerella, ed è stato uno dei momenti più belli

Entertainment

Amici 14: per i The Kolors arriva il primo album

“I want” è il titolo dell’album che sarà in vendita dal 19 maggio

Lifestyle

Alena Seredova, prudente in amore

La modella ceca rivela di voler utilizzare tutte le cautele del caso dopo la fine del matrimonio con Gigi Buffon

Attualità

ISIS ha minacciato di morte Jack Dorsey, fondatore di Twitter

Dopo la scelta di Twitter di cancellare alcuni profili collegati all’ISIS Jack Dorsey è stato minacciato di morte

Tag

-->