L’Enciclopedia del presente di Achille Bonito Oliva, il secondo volume

Dal due aprile in libreria il secondo volume dell’Enciclopedia delle arti contemporanee a cura di Achille Bonito Oliva (Electa)

Il presente come tempo ancora tutto da sondare nel progetto enciclopedico curato da Bonito Oliva per Electa dal titolo emblematico “I portatori del Tempo”. Portatori, non testimoni nè artefici di questo tempo sono l’arte e la musica, l’architettura, il cinema, il teatro.  E dopo aver scandagliato il “tempo comico” ecco che l’enciclopedia coordinata da Andrea Cortellessa torna per analizzare il “tempo interiore” che è tempo figlio della modernità.

 

Dalla nascita della psicoanalisi, si afferma nei vari linguaggi dell’arte una rappresentazione soggettiva della temporalità e una tensione all’interrogare e all’interrogarsi. Un’idea del tempo che è fuggito alla misura degli orologi, che si è allontanato da quello che sembra essere l’inesorabile ritmo del prima e del dopo, si tratti di tempi brevi o di epoche: un tempo che assorbe e attrae a sé, in una sorta di sospensione mitica. Il perturbante in Freud, qualcosa di estraneo e misterioso che riaffiora in ciò che ci è familiare, è l’angoscioso ritorno del rimosso; ciò che turba è il fatto che quello che è già stato in qualche modo superato possa comunque ritornare. Così il tempo lineare, dello storicismo e della logica, si spezza e diventa quindi il tempo dello spaesamento. Non esistono un prima o un dopo, ma uno spazio e un tempo da attraversare nell’interiorità dell’uomo, in cui il sonno -veicolo del sogno nel regno dell’inconscio- e la veglia procedono di pari passo. Il mezzo per catturare questo fluire è l’opera d’arte: un luogo e un tempo in cui le immagini vanno incontro a chi le guarda come metafore di verità, in un eterno presente”.

Gli esempi dei portatori del tempo interiore? L’espressionismo di Kirchner, l’astrattismo di Kandinskij e di Klee, il surrealismo di Breton, Dalì, Ernst, il monologo interiore di Joyce, la fotografia di Man Ray o di Ilse Bing, i film di Orson Welles o di Alain Resnais, gli edifici di Libeskind e di Aldo Rossi, il teatro di Grotowski.

 

Il volume, introdotto da un saggio di Franco Rella, è diviso come il primo in sezioni disciplinari affidate a noti intellettuali specialisti in materia: musica (Helga De La Motte-Haber), architettura (Cettina Lenza), arti visive (Angelo Trimarco), cinema (Gabriele Pedullà), nuovi media (Stefano Chiodi), teatro (Ferdinando Taviani), fotografia (Francesco Poli), letteratura (Andrea Cortellessa), e si conclude con la postfazione, un saggio di sintesi e raccordo di Achille Bonito Oliva.

(r.d)

 

ENCICLOPEDIA_DELLE_ARTI_CONTEMPORANEE_vol_II_300

© Riproduzione riservata

Lifestyle

L’inverno di Missoni

Per la storica maison lombarda questo sarà l’inverno della praticità con ampi cappotti e comodi stivaletti

Entertainment

50 sfumature di grigio – 10 cose che non sapevi sul film e sui personaggi

Ecco raccolte, tutte insieme, le dieci notizie più interessanti dell’ultimo momento riguardo al mondo Fifty Shades

Lifestyle

Youporn – La vera storia della pornostar Belle Knox in un documentario senza peli sulla lingua

Belle Knox, la celebre ex studentessa di Duke diventata la star di Youporn, si svela in un documentario molto atteso

Entertainment

I film del week end al cinema – Tra Tartarughe Ninja, Jimi Hendrix e l’Ape Maia

I film in uscita da oggi 18 settembre per il weekend, dove spiccano Tartarughe Ninja e Ape Maia, che ci riporteranno piccini, il biopic su Jimi Hendrix e il grande cinema italiano con Pupi Avati e Anime nere, direttamente da Venezia 71

Entertainment

Inter Dnipro Diretta TV e Streaming Europa League, alle 19, probabili formazioni

Inizia il cammino in Europa League dell’Inter contro gli ucraini del Dnipro in diretta questa sera e in streaming su Mediaset Premium dalle 19

Lifestyle

Chiede aiuto al web per l’utilizzo di Photoshop, si scatena il delirio

Non sappiamo se è realtà o leggenda, ma ha fatto il giro del web diventando un meme

Tag