23 marzo, è l’ora della Terra

L’Ora della Terra del WWF è la più grande mobilitazione volontaria per la lotta al cambiamento climatico, un giro del mondo a luci spente attraverso tutti i fusi orari

Coinvolte nell’iniziativa persone, città, istituzioni e imprese a livello globale, ma il WWF  Italia  per attendere la spettacolare ora di buio planetaria  che oggi, 23 marzo alle 20.30, spegnerà monumenti e luoghi simbolo in migliaia di città del mondo, ha chiamato a raccolta comici e celebrità riunendoli in Piazza di Spagna a Roma  per un countdown verso l’ora di buio dalla celebre scalinata di Trinità dei Monti. Un luogo non casuale visto che qui, nel 1968, si tenne la prima manifestazione ambientalista della storia italiana, a favore dei parchi.

Lo spettacolo, in diretta nazionale su Radio2 Rai, dalle 19.00 alle 20.30, in streaming video su  www.radio2.rai.it sarà condotto da Dario Ballantini e Savino Zaba, e vedrà alternarsi sulla scena i comici della trasmissione di RadioRai Ottvolante (Dario Cassini, Corrado Nuzzo e Maria Di Biase, Marco Bazzoni, Andrea Perroni, Antonio Giuliani e Fabrizio Gaetani), con la partecipazione di Simona Molinari. Insieme a loro gli esperti del WWF che racconteranno le grandi sfide che tutti dobbiamo affrontare per la salvaguardia del pianeta. Sarà però il velista Giovanni Soldini che, a pochi metri dalla celebre Barcaccia del Bernini, darà il via all’ora di buio con l’attrice Nicoletta Romanoff e il presidente onorario EH_locandina_A3WWF Fulco Pratesi.

NEL MONDO

L’Ora della Terra, che l’anno scorso è riuscita a coinvolgere oltre 2 miliardi di persone in 7000 città e 152 Paesi del mondo, nasce per coinvolgere il mondo intero, a tutti i livelli della società, nel cambiamento di cui la vita sul pianeta e il nostro futuro hanno bisogno. La maratona a luci spente, inizia nelle isole del Pacifico alle 8.30 di oggi (ora italiana) per terminare 24 ore dopo alle Isole Cook. Dall’Opera House di Sydney che si colorerà di verde, passando per l’edificio più alto del mondo, il Burj Kalifah, alle torri KLCC di Kuala Lumper alla Torre Eiffel a Parigi, dalle meravigliose Cascate del Niagara, all’Empire State Building al Parlamento del Regno Unito e la Porta di Brandeburgo a Berlino, i monumenti più famosi del pianeta si stanno unendo alla più grande azione volontaria al mondo.

IN ITALIA

In Italia sono già confermati più di 250 comuni, che daranno vita a una suggestiva gallery a luci spente dei più bei monumenti della penisola. Novità di quest’anno il David di Michelangelo a Firenze, la basilica di San Francesco ad Assisi, i portici palatini di Torino, che si aggiungono a partecipanti storici come il nucleo di monumenti storici di Firenze (Palazzo Vecchio, Ponte Vecchio, Palazzo Sacrati Strozzi e Duomo), la Torre di Pisa. la mole Antonelliana, l’Arena di Verona, l’Acquario di Genova, il Teatro alla Scala di Milano, Piazza del Plebiscito a Napoli, Piazza Maggiore a Bologna, le mura di Lucca, la Fontana Maggiore di Perugia, la Torre dell’Elefante di Cagliari, la statua di Garibaldi a Trapani, i ponti di Calatrava a Reggio Emilia, mentre il piccolo comune di Cenate di Sotto (BG) spegne tutte le luci del centro per 10 minuti. Su www.wwf.it/oradellaterra si  il programma degli eventi regione per regione.

CAMBIAMENTI CLIMATICI E POLITICA

“Il cambiamento climatico è una delle più gravi crisi globali che il mondo si trova ad affrontare” scrive il WWF. E l’inversione di tendenza, malgrado la maggiore sensibilità della società non s’è ancora messa in moto.  Nel 2012 c’è stata la riduzione massima della banchisa artica estiva, “che ha contribuito alle drammatiche siccità, alluvioni e fenomeni meteorologici estremi che stanno devastando il pianeta e che promette di trasformare il 2013 in uno degli anni più caldi di sempre – sta minacciando in modo sempre più rapido e violento gli ecosistemi, le  specie e la vita di milioni di persone”. Anche le emissioni globali sono in costante aumento e la concentrazione di CO2 nell’atmosfera nel gennaio 2013 ha raggiunto la cifra record di 395 parti per milione. Un allarme oggi condiviso non solo dagli ambientalisti ma anche da autorevoli scienziati e organismi internazionali come la Banca Mondiale, l’Agenzia Internazionale per l’Energia, il World Economic Forum e non ultimo il Presidente americano Barack Obama, che ha posto la lotta al riscaldamento globale tra le priorità del suo secondo mandato.

 AZIONI INDIVIDUALI

Tenere comportamenti sostenibili è per il singolo la maniera concreta di dare il proprio contributo: andare in bicicletta in città, avviare lavatrici a pieno carico, cucinare con prodotti di stagione, coltivare un orto urbano, usare elettrodomestici efficienti, o contribuire alla tutela di specie simbolo come l’orso polare (vi consigliamo di dare un occhio alle splendide immagini in foto-gallery ) sono alcuni esempi di comportamenti virtuosi.   Per stimolare la partecipazione, il WWF ha ideato la piattaforma “I will if you will, Io farò se tu farai” che l’anno scorso ha lanciato circa 10.000 sfide di sostenibilità coinvolgendo più di 4,6 milioni di persone. Anche i comici di Ottovolante hanno lanciato le loro sfide invitando i fan a intraprendere azioni sostenibili per ridurre la propria impronta sul pianeta. Dario Ballantini ha promesso una “notte d’amore” nella parte di uno dei suoi personaggi (“La Russa per lei, la Brambilla per lui, Valentino per gli incerti!”) se 10.000 persone spegneranno gli standby dei loro elettrodomestici; Savino Zaba rinuncerà a lavastoviglie e detersivi per due settimane se 500 persone lanceranno una loro sfida, Dario Cassini cucinerà pranzi domenicali a quattro portate per chiunque metterà un pannello isolante dietro il termosifone e non avrà un risparmio del 25% in bolletta, Alberto Farina ballerà il tribal fusion in diretta streaming se in 5000 spegneranno la luce il 23 marzo. Sono numerosi i cittadini italiani, tra climbers, surfisti, insegnanti di yoga, garden designer, che hanno già raccolto una sfida o ne hanno lanciata una propria su www.wwf.it/oradellaterra.

 

 

MENGONI, ETTORE BASSI, BORGHESE: LA SQUADRA DEI TESTIMONIAL

Negli anni è nata una vera e propria squadra di testimonial (guarda il video) che si sono appassionati all’Ora della Terra e anche quest’anno chiedono ai loro fan di partecipare attraverso un tam tam che si rincorre su web e social media: a partire dal neo-vincitore del Festival di Sanremo Marco Mengoni, all’intramontabile campione Francesco Totti, passando per Massimiliano Rosolino, Elisa, Niccolò Fabi, il biker Vittorio Brumotti, Francesco Facchinetti, Beppe Braida, Paola Saluzzi, Antonello Dose e Marco Presta, la Nazionale italiana di Rugby, i Tetes de Bois. A loro si aggiunge quest’anno lo chef Alessandro Borghese che in questi mesi ha intrapreso la nuova avventura di coltivare un orto urbano in terrazzo insieme a WWF e Grow the Planet. Mentre hanno lanciato la propria sfida per il pianeta anche il neo-commissario Rex l’attore Ettore Bassi, il geologo CNR Mario Tozzi, e il giornalista a due ruote di Radio Bici Maurizio Guagnetti.

LE AZIENDE

Dal mondo delle imprese, Unicredit punta sulla sensibilizzazione dei propri 166 mila dipendenti  spegnendo gli edifici più rappresentativi, come il suo quartiere generale a Milano, il grattacielo più alto d’Italia. Sofidel spegnerà le insegne luminose degli stabilimenti italiani Dodo spegnerà le vetrine dei negozi in Italia. Auchan spegnerà l’insegna esterna degli Ipermercati, abbasserà le luci ogni ora e diffonderà lo spot radio e video. I Provenzali: hanno lanciato una sfida e realizzeranno la saponetta più lunga del mondo se almeno 500 persone installeranno il riduttore di flusso sul rubinetto di casa (http://goo.gl/4vxO9). Non è tutto…il resto alla sensibilità di ognuno.  (g.m)

EH_60+_LOGO_JPEG_LARGE

© Riproduzione riservata

Entertainment

Hunger Games – Il canto della rivolta pt. 1 Le date del tour delle prime

Scopri le date delle prime internazionali di Hunger Games – Il canto della rivolta pt. 1

Entertainment

La strada dritta anticipazioni e trama della prima puntata di oggi 20 ottobre

Ennio Fantastichini, Giorgio Marchesi, Anita Caprioli, Carmine Recano, Raffaella Rea e Valeria Bilello, sono i protagonisti della nuova fiction di Rai1

Entertainment

The Walking Dead 5×02 Strangers trama e promo

Strangers, la seconda puntata della quinta stagione di The Walking Dead introduce un personaggio centrale nella serie a fumetti, Padre Gabriel Stokes

Entertainment

Il segreto

Qui troverai anticipazioni e trame complete delle prossime puntate de Il segreto, nonché foto e video in anteprima e tutte le ultime news su Gonzalo, Maria, Tristan e gli altri abitanti di Puente Viejo

Entertainment

Un posto al sole anticipazioni SHOCK – Serena aspetta un figlio, Marina scopre un nodulo al seno

Incredibili indiscrezioni per quanto riguarda la soap opera partenopea di Rai 3. Secondo le anticipazioni settimanali di Un posto al sole, Serena aspetta un figlio mentre Marina scopre di avere un nodulo al seno. Ma attenzione alle vicende che riguarderanno Viola ed il dj Scheggia

Entertainment

The Vampire Diaries chiude, Ian Somerhalder e Nina Dobrev addio

Gli attriti sul set, gli ascolti bassi e l’insoddisfazione del pubblico, ecco tutto quello che potrebbe spingere The CW a chiudere The Vampire Diaries

Tag