Google Reader chiude: da luglio non esisterà più

Google ha annunciato la chiusura, da luglio 2013, di Google Reader.

Mountain view chiuderà il servizio dal primo luglio. Già pronte petizioni online.

Cala il sipario su uno dei servizi più amati in rete, Google Reader, il noto aggregatore di read di notizie RSS. La Mountain View, che lo lanciò nel 2005, ha deciso di chiuderlo per via del declino del prodotto, puntando su altri più popolari e dunque più remunerativi.

La protesta degli utenti non si è fatta attendere. Sono in corso addirittura due petizioni: la prima è quella di Daniel Lewis di New York, pubblicata su Change.org in cui Reader viene definito come “esperienza meravigliosa”. La seconda, più stringata, è ospitata sul sito della Casa Bianca.

Fioccano online i consigli per fronteggiare al meglio questa notizia. I più consigliano di fare un backup dei propri feed con Google Takeout e valutare con calma le innumerevoli altre opzioni in rete.

C’è chi addirittura tenta una petizione su  change.org, il fautore si chiama Daniel Lewis di New York:

“Caro Google, qualche anno fa ho iniziato ad utilizzare Google Reader per il suo scopo, l’aggregazione e la lettura di vari contenuti web in un solo sito ma poi è successo che anche un sacco di altre persone hanno iniziato a farlo e con la possibilità di commentare, il Reader è diventato un’esperienza meravigliosa per molti di noi, utile al fine quotidiano del consumo dei contenuti on-line. Purtroppo, si è deciso di uccidere queste funzioni ‘extra’”

© Riproduzione riservata

Entertainment

Estrazioni Lotto, 10eLotto e Superenalotto del 22 luglio Concorso numero 87

I numeri vincenti estratti di Lotto, Superenalotto, 10elotto del concorso numero 87, martedì 22 luglio

Entertainment

Streaming video replica puntata di oggi de Il segreto

Nella puntata di oggi della telenovela di Canale 5 Il segreto abbiamo visto Gregoria venire aggredita al posto di Pepa

Entertainment

One Direction – Niente videoclip a Venezia, era una bufala

La band era attesa in Italia per girare un videoclip con martin Scorsese ma l’intera vicenda era una bufala messa in piedi da Alessandro Proto

Attualità

Cerimonia di consegna del Ventaglio al Quirinale al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

Nella giornata dedicata alla consegna del tradizionale Ventaglio da parte dell’Associazione Stampa Parlamentare, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si è concesso ai microfoni sottolineando su quanto sta accadendo in Italia e fuori dai nostri confini.

Attualità

ISTAT e EUROSTAT, il fatturato industriale a maggio è sceso ancora

Continua la crisi dell’eurozona dall’Istat e dall’ Eurostat arrivano i primi segnali di una ripresa che si preannuncia difficile

Entertainment

One Direction e il film con Scorsese, è tutta una bufala messa in piedi da Alessandro Proto

Era tutta una balla, non esiste nessun film di Scorsese con Channing Tatum e Violetta, con colonna sonora dei One Direction e videoclip da girare a Venezia, Proto stesso si è inventato un film su se stesso

Tag