Facciamoci avanti il libro di Sheryl Sandberg, Lady Facebook

Essere una donna ed avere un ruolo di incredibile prestigio in una delle aziende più quotate del mondo. Ecco il libro.

Sheryl Sandberg è direttore operativo di Facebook. Prima di ricoprire questa carica è stata vicepresidente delle vendite e delle operazioni globali online di Google e capo dello staff al Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti. Sheryl vive in California con il marito e i due figli. E da una settimana almeno non si parla altro che di lei e del suo libro Facciamoci avanti, dedicato a tutte le donne in carriera, dedicato anzi, a tutte le donne.

Nata in una famiglia ebrea originaria di Washington, la Sandberg frequentò l’Harvard College, dove nel 1991 conseguì un bachelor in economia aiutata dall’allora docente Lawrence Summers, con cui ideò la tesi intitolata “Conseguenze delle disuguaglianze economiche sugli abusi familiari”. Da lì cominciò una collaborazione che proseguì negli anni a venire: la Sandberg seguì il professor Summers alla Banca Mondiale e poi alla Casa Biancacome suo capo dello staff quando il Presidente Clinton lo nominò Segretario al Tesoro. Nel frattempo ottenne un MBA dalla Harvard Business School e lavorò come consulente per McKinsey & Company. Successivamente, quando i democratici dovettero lasciare la Casa Bianca, Sheryl Sandberg venne assunta da Google, a quel tempo una società semi-sconosciuta. La donna riuscì a convincere il provider America Online a trasformare Google nel suo motore di ricerca e creò il sistema AdSense, riuscendo a farsi nominare vicepresidente per le vendite online. Nel 2007, durante un party natalizio, Sheryl Sandberg conobbe Mark Zuckerberg, co-fondatore e amministratore delegato di Facebook; lui stesso raccontò di aver intuito subito che la donna fosse la persona che cercava e così le offrì di unirsi al suo team. Ciò portò ad una contesa fra Google e Facebook, ma la  donna preferì l’offerta di Zuckerberg e abbandonò la società di Mountain View. La Sandberg dunque divenne un elemento indispensabile dello staff di Facebook, ma venne criticata duramente da Google per aver assunto molti dei suoi ex colleghi “strappandoli” dalla sua vecchia azienda e per aver sfruttato la loro conoscenza di per favorire Facebook. Oltre all’impegno con il social network, Sheryl Sandberg fa parte anche di alcuni consigli di amministrazione molto noti, fra cui quello di Starbucks e della Walt Disney Compan. E’stata ripetutamente inclusa nelle liste delle persone più influenti al mondo, come quelle stilate dalle riviste Fortune e Forbes. Nel 2011 ha guadagnato 30 milioni 491 mila 613 dollari. Eppure tutti i giorni alle 17.30 in punto stacca e va a casa. Per cenare con i figli.

 

Time

 

“Quello che mi allarma non è solo che noi donne continuiamo a non metterci in primo piano, ma anche che non notiamo questo divario e non cerchiamo di colmarlo. Quel “noi”, naturalmente, comprende anche me”.

E con queste parole il libro da lei scritto e intitolato Facciamoci avanti – uscito ieri in Italia ed edito Mondadori -, l’autrice invita e incita le donne a sfidare e sfidarsi e farsi avanti nel vero senso del termine. Il libro nasce  dall’intervento tenuto dalla Sandberg a dicembre 2010 in una TED talk diventata un punto di riferimento per molte donne:

“Molte delle posizioni di potere sono appannaggio degli uomini, quindi le donne non prevedono di ottenerle, e questo, a sua volta, diviene uno dei motivi per cui non le ottengono. La stessa cosa si può affermare riguardo allo stipendio. in genere gli uomini guadagnano più delle donne, quindi la gente prevede che una donna guadagni meno. E così è”.

Sinossi:

La condizione femminile, negli ultimi anni, è indubbiamente migliorata: rispetto alla generazione che le ha precedute, le donne di oggi hanno più facilmente accesso agli studi universitari, hanno migliori opportunità di lavoro, hanno finalmente la possibilità di decidere della propria vita. Eppure, nonostante questi progressi, gli uomini detengono ancora la stragrande maggioranza delle posizioni di potere nella politica e negli affari, mentre le donne sono ancora poco ascoltate quando si tratta di prendere decisioni che influiscono sulla vita della collettività. Sheryl Sandberg, direttore operativo di Facebook, di recente nominata da “Time” una delle 100 persone più influenti al mondo, esamina le ragioni del mancato progresso delle donne verso ruoli di leadership, ne spiega le cause di fondo e offre soluzioni semplici e convincenti per aiutarle a realizzare pienamente il loro potenziale. Sheryl si avvale di dati statistici e studi scientifici utili a superare le ambiguità e i pregiudizi che circondano le vite e le scelte delle donne che lavorano, ma soprattutto si affida alla propria esperienza e racconta delle decisioni, degli errori, delle battaglie quotidiane che ha condotto per portare avanti le scelte giuste per sé, per la propria carriera e la propria famiglia. Descrive i passi necessari per riuscire a conciliare il successo professionale e la realizzazione personale e dimostra, una volta per tutte, come anche gli uomini abbiano da guadagnare supportando le donne al lavoro e a casa. Scritto con ironia e passione, Facciamoci avanti è una chiamata alle armi per tutte le donne che si sono trovate a dover scegliere tra una promettente carriera e il desiderio di costruire una famiglia: vivere in modo soddisfacente entrambe le dimensioni è possibile, ma per farlo dobbiamo prima di tutto vincere i nostri pregiudizi e le barriere sociali e culturali ancora esistenti, partendo dai vertici del sistema. Uomini e donne hanno il diritto di poter conciliare carriera e famiglia: e maggiore sarà il numero di donne a ricoprire posizioni di potere, più facilmente questo traguardo potrà realizzarsi.

 

(b.p.)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Unreal Tournament, modalità Team Deathmatch mostrata per la prima volta in video

Il nuovo sparatutto free to play di Epic Games, che uscirà come esclusiva PC nel 2015, si mostra in un video completamente dedicato alla modalità multiplayer Team Deathmatch

Lifestyle

Adam Levine dei Maroon 5 sposa Behati Prinsloo

Matrimonio in grande stile per Adam Levine

Entertainment

The Apprentice chiude definitivamente i battenti: Briatore, sei fuori!

Nessuna terza stagione per il business talent di Sky Uno

Lifestyle

iPhone 6, ultimi rumors: annuncio a settembre e inizio delle prenotazioni

Tutte le news della settimana su data di uscita, prezzo e caratteristiche di iPhone 6, con foto e video

Lifestyle

Ian Somerhalder e Nikki Reed – il video sul set di The Vampire Diaries 6

Nikki Reed ha raggiunto Ian Somerhalder sul set di The Vampire Diaries 6, ma Nina Dobrev non c’è

Entertainment

Uomini e Donne anticipazioni puntata di domani 1 Agosto – Marco Fantini, Anna Munafò ed Emanuele Trimarchi parte tre

Oggi Uomini e Donne ha trasmesso la seconda puntata del Trono Classico dedicata al percorso di Anna Munafò ed Emanuele Trimarchi in cui era presenta anche Marco Fantini, domani pomeriggio verrà trasmessa la terza parte e la prossima settimana si potrà vedere la tanto attesa scelta

Tag