Michelangelo Pistoletto entra al Louvre

Michelangelo Pistoletto invité du Louvre. “Année1 – Le Paradis sur Terre” 25 aprile – 3 settembre 2013, Musée du Louvre. Curatori: Marie-Laure Bernadac, Marcella Lista, Pauline Guéland

Il museo del Louvre dà carta bianca a Michelangelo Pistoletto e con il maestro italiano avvia un ciclo di mostre dedicate al contemporaneo. Da giugno invece sarà la reggia di Versailles ad aprirsi a un altro maestro della contemporaneità, anche lui italiano, anche lui legato indissolubilmente all’arte povera: Giuseppe Penone (leggi articolo). Due luoghi simbolo dell’arte e della grandeur francese si aprono agli esponenti dell’unico movimento artistico del secondo Novecento italiano che abbia saputo parlare al mondo. Sarà il caso prenderne nota.

pistoletto_louvreMa quella di Pistoletto non chiamatela solo mostra, perché è qualcosa di più: “Non si tratta più di presentare solamente alcune opere in dialogo con le collezioni, principio fondamentale dei Contrepoints, ma anche di approfittare della presenza dell’artista per organizzare un programma di incontri fruttuosi con i diversi servizi educativi e culturali, così come dei dibattiti e performances presso l’auditorium, e nel giardino delle Tuileries” specifica la nota della Fondazione Pistoletto – Cittàdellarte.

Un percorso tra passato, presente e futuro, un interrogare il tempo per guardare innanzitutto al domani, a quella rinascita umanitaria che Pistoletto invoca da tempo con forza e tenacia inesauribili.  Il passato, lo sguardo retrospettivo, è rappresentato dal patrimonio museale stesso, il presente sono invece i visitatori catturati in quegli specchi che tanta parte hanno svolto nell’opera di Pistoletto, e poi c’è il futuro a cui il maestro guarda attraversi il simbolo del Terzo Paradiso, che realizzerà in forma monumentale appositamente per il Louvre.

Nel titolo della mostra “Anno 1, il paradiso sulla terra”, c’è l’invocazione a una nuova era, al tempo di una trasformazione umana, sociale, culturale, politica, di cui il maestro s’è reso promotore e che è stata celebrata nel mondo intero il 21 dicembre 2012 con installazioni e performances, specialmente nella Cour Napoleon del Louvre. Il giorno della rinascita, il Re-Birth Day .

Le opere di Pistoletto saranno allestite in diversi dipartimenti del museo (Pittura, Scultura, Luovre medioevale) in un dialogo millenario con la storia dell’arte e le diverse civiltà. Ci saranno i suoi primi quadri-specchio (specchianti), che ci invitano ad una riflessione sulla funzione del quadro e ad una messa in dubbio della prospettiva, fino alle sue ultime opere come The Mirror of Judgement o Il tempo del Giudizio con le quali l’artista ci obbliga, integrandoci nell’opera, a confrontarci con la nostra responsabilità all’interno dell’evoluzione del mondo. In questa direzione si inserisce una sezione della mostra interamente dedicata a Cittadellarte, fucina di creatività, a Biella, che raggruppa diversi campi delle scienze umane.

“Amate le differenze!” (Love difference). Queste frasi luminose scritte in differenti linguesaranno appese sulle mura (bastioni) del vecchio Louvre. Un messaggio diretto a fare i conti con le identità e la globalizzazione. “Dalle antichità greche e romane al dipartimento di pittura, passando per la Corte Marly e le mura di Carlo VI, il Louvre è così attraversato, attivato dalla presenza delle opere di Michelangelo Pistoletto ed impregnato dalla visione dell’artista che pone ogni visitatore di fronte al simbolo del Terzo Paradiso”. Questo simbolo – mutuato dal segno matematico dell’infinito, un otto rovesciato, ma con tre pance – è sempre più presente nell’opera del maestro e sintetizza con rappresenta l’incontro tra natura e artificio, tra uomo e tecnologia; in quel terzo anello che fa da congiunzione tra i due mondi “una nuova matrice di pensiero per immaginare altre relazioni tra l’uomo e la società, così come un’altra economia del mondo”. Vi ritorneremo (a.d)

 

 

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

Estrazioni Lotto, 10eLotto e Superenalotto 23 ottobre, Concorso numero 127

Controlla i numeri vincenti e scopri se hai vinto, l’estrazione del lotto, 10elotto, superenealotto 23 ottobre 2014

Moda e Beauty

Chiara Ferragni vs Kristina Bazan – gara dei look tra fashion blogger

I look delle fashion blogger a confronto – Chiara Ferragni vs Kristina Bazan – chi vincerà?

Moda e Beauty

TENDENZE – IL NUOVO TREND MASCHILE SI CHIAMA COLLANT

La fusione tra uomo e donna ha un nome, si chiama collant ed è il nuovo trend maschile

Entertainment

Uomini e Donne: i fan di Andrea Cerioli e Sharon in rivolta

I fan di Andrea Cerioli e Sharon continuano a lamentarsi per le scene tagliate nelle puntate di Uomini e Donne

Lifestyle

Claudia D’Agostino dopo Uomini e Donne apre un negozio

L’ex corteggiatrice di Andrea Offredi Claudia D’Agostino sta aprendo un negozio nella sua città

Entertainment

X Factor 8, Victoria Cabello: “Non me ne frega niente di vincere, auguro alle ragazze una carriera fatta di live”

Il giudice di X Factor 8 loda la genuinità delle sue ragazze arrivate ai live show, e si promette di lasciarle intatte come sono

Tag