Modà: Se si potesse non morire, Kekko, Sanremo e i talent show

Il pubblico li adora, la critica non troppo, ma certamente i Modà sono sulla cresta dell’onda e hanno qualcosa da dire.

Loro, i Modà, non arrivano dalla tv, ma dalla televisione sono riusciti a costruire alla perfezione la loro immagine. Loro, i Modà, hanno fatto tanta gavetta e dopo anni e anni di musica nei club e nei locali, sono riusciti a fare il grande salto. Loro non devono nulla alla televisione, devono il loro successo alla loro testardaggine, eppure senza un grande e corposo contributo del piccolo schermo, la loro visibilità sarebbe stata diversa.

Maria De Filippi a modo suo li ha presi sotto la sua aura protettiva. Le loro ospitate ad Amici e a C’è posta per te, hanno aiutato il gruppo milanese a farsi conoscere al pubblico delle giovanissime e dei giovani. Il loro duetto con Emma gli ha aperto la strada verso vendite incredibili e la stesura del testo da parte di Kekko che ha fatto vincere la stessa Emma lo scorso anno a Sanremo – con Non è l’inferno – sono stati senza dubbio i momenti più alti della loro carriera. Proprio per questa ragione, il gruppo milanese sente di dover dire la sua in merito all’importanza dei talent show televisivi, andando contro tutto ciò che la critica afferma.

E’ proprio il leader della band, Kekko, a raccontare al settimanale Chi:

“Alcuni critici ci hanno detto che dovremmo essere più cattivi. Non hanno capito che io non vado in tv a fare il cretino, perché la tv la guardano tutti, il mio messaggio è che i sogni esistono. Noi piacciamo perchè siamo diretti, semplici, e se la gente lo capisce e ci apprezza ne siamo fieri”.

 

 

Francesco – Kekko – Silvestre aggiunge:

“Mi dicono che scrivo per i ragazzini, come se fosse un’’offesa. Io scrivo per tutte le età. Basta vedere un nostro concerto. E, se piaccio ai giovani, sono felice, mica devo farmene una colpa. Non insegno niente a nessuno, ma spero che i ragazzi ci apprezzino per la perseveranza e la passione che mettiamo”.

I Modà non piacciono proprio a tutto il pubblico, i giovani e giovanissimi li adorano, ma sui social network si è scatenata la bufera durante il Festival e la conclusione è stata che i Modà sono arrivati al terzo posto:

“I verdetti vanno rispettati, siamo fieri del terzo posto, c’’erano artisti come Raphael Gualazzi, Malika Ayane, i Marta sui tubi,Annalisa Scarrone, sarebbe sbagliato volere di più”.

La stoccata finale di Kekko arriva, puntualissima:

“Solo per il fatto che vendiamo tanti dischi, riempiamo i palazzetti e siamo andati a Sanremo, qualcuno ha scritto che veniamo dai talent. Abbiamo quindici anni di gavetta alle spalle, non si può dare un’’informazione sbagliata. Io scrivo per Emma Marrone e Alessandra Amoroso e ho un ottimo rapporto con Maria De Filippi, ma non vengo da lì, e questo atteggiamento snob verso i talent, che è sbagliato, si è esteso anche a noi. Non è la classifica, sono i giudizi quelli che pesano”.

E’ bene comunque soffermarsi sui dati: Nella quinta serata del Festival (tra le 21.17 e le 23:33) la band guidata da Kekko era in testa al televoto (25% rispetto al 20.72% di Marco Mengoni), dalle 0.26 alle 0.52 Marco ha improvvisamente staccato i rivali di oltre 10 punti percentuali, balzando al 44,18% rispetto ai 33,90% dei Modà. Per cui Mengoni 1 – Modà 0.

 

(b.p.)

 

 

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

Jared Leto diventa il Joker per la Suicide Squad PRIME IMMAGINI

Addio al look da Gesù Cristo, via i capelli e la barba, è l’ora di diventare il mitico Joker per Jared Leto

Lifestyle

Apple Watch arriverà in Europa ad aprile

Tim Cook ha annunciato che Apple Watch sarà disponibile in Europa a partire da aprile

Entertainment

Il Segreto anticipazioni – Malattia è malata, si rivolge ad uno specialista, ma Aurora…

Scopri tutte le anticipazioni de “Il Segreto”, dove Maria non riuscirà a vivere al meglio la storia con Fernando

Entertainment

Non ci resta che piangere al cinema stasera, fino al 4 marzo

Torna al cinema da oggi per 3 giorni Non ci resta che piangere capolavoro della commedia italiana di Roberto Benigni e Massimo Troisi

Lifestyle

Sandisk ha presentato al Ces di Barcellona una microSD da 200 GB

La nuova microSD da 200GB presentata da Sandisk a Barcellona riuscirà a contenere 20 ore di video HD

Entertainment

Rayo Vallecano, Bueno fa impazzire i tifosi: 4 gol in 16 minuti – VIDEO

Il 27enne madrileno sta cercando di dare tutto il suo contributo alla squadra in vista di un obiettivo ben preciso: la Nazionale.

Tag

-->