Bad Weather di Giovanni Giommi, tra premi e festival

29 festival, 7 premi e un successo incredibile, quello di Giovanni Giommi, miglior documentario italiano dell’anno.

Ecco tutto l’elenco di premi che un regista italiano ha vinto nel mondo con il suo documentario: presentato in anteprima all’IDFA di Amsterdam nel 2011, ha vinto la Menzione Speciale UCCA Venti Città al Torino Film Festival 2011, il Movies that Matter Award allo Zagreb Dox 2012, il Premio “Italia Doc” Migliore Documentario Italiano al Bellaria Film Festival 2012, il Premio come Migliore Documentario Internazionale ed il Premio Fipresci al Flahertiana International Documentary Film Festival 2012 di Perm (Russia), la Menzione Speciale al Margaret Mead Film & Video Festival 2012 di New York (USA), prima di aggiudicarsi il Doc/IT Professional Award.

E ancora: DokFestival Leipzig 2011, il Doc Point 2012 di Helsinki (Finlandia), Visions du Réel 2012 di Nyon (Svizzera), DOC NZ 2012 in Nuova Zelanda, Planete DOC Review di Varsavia (Polonia), DocAviv 2012 di Tel Aviv (Israele), il Pärnu International Documentary and Anthropology Film Festival 2012 in Estonia, il Lemesos International Documentary Film Festival 2012 a Cipro, il Vancouver International Film Festival 2012 in Canada, il Galway Film Fleadh 2012 in Irlanda e l’Ânûû-rû âboro Festival International du Cinéma des Peuples 2012 in Nuova Caledonia.

 

Bad Weather – official trailer from Giovanni Giommi on Vimeo.

 

Sinossi:

Nell’eterotopia sociale dell’isola bordello di Banishanta, la follia, il destino, l’amore, il corpo, le rivendicazioni sociali e l’infanzia assumono dei tratti imprevisti – a volte contraddittori – ma intensamente vividi e autentici. Tenendo come indicazione di rotta questi argomenti di carattere universale, il film racconta la storia di alcune donne dell’isola, per cercare di dipingere un affresco collettivo di questa straordinaria, quanto precaria, comunità di lavoratrici sessuali.

 

Ecco la parole del regista Giovanni Giommi:

“Fellini diceva che una volta montati i film vivono di vita propria. Vanno via dall’autore per incontrare il pubblico. Mi è sempre piaciuta questa immagine. Il mio film Bad Weather ha avuto una sorte felice. E’ stato accolto nei migliori festival di documentari al mondo, da Leipzig ad Amsterdam, dalla Russia fino alla Nuova Caledonia e così via in giro per tutto il pianeta. A volte mi ha invitato ad andare con lui, altre volte ha voluto andare da solo. L’ultima volta siamo stati al Professional Doc/it Award di Roma, dove mi ha dato la grande soddisfazione di prendersi il premio principale. Ringrazio tutti quelli che mi hanno aiutato a realizzarlo, tutte le persone che mi hanno aperto i loro cuori per raccontare le loro vite e tutto il pubblico e gli amici che lo hanno sostenuto e amato”.

 

 

A parlare di Bad Weather di Giovanni Giommi, ci ha pensato anche Fabio Toncelli, direttore artistico del Bellaria Film Festival, nonché membro dell’Academy:

Sono molto felice per la vittoria del film di Giovanni Giommi al DOC/IT Professional Awards, anche perché l’ha spuntata su altri documentari italiani di grande qualità. Una selezione di finalisti che conferma l’importanza di questa iniziativa ed è al tempo stesso un sintomo di forza e vitalità del documentario italiano che non andrebbe sottovaluto, soprattutto da parte delle televisioni, specialmente quella pubblica. Auguro a “Bad Weather”, premiato al Bellaria Film Festival 2012, gli stessi riconoscimenti che sono andati dopo ai vincitori dell’edizione 2011 della manifestazione Natanson e Amati con “This Is My Land.. Hebron”. Per noi di Bellaria è un conferma delle buone scelte che stiamo facendo e una piccola soddisfazione in più, anche se ora siamo già concentrati e al lavoro per portare al BFF2013 nuovi, appassionanti, documentari italiani“.

 

(b.p.)

© Riproduzione riservata

Attualità

Una infermiera non rispetta la quarantena per Ebola negli Stati Uniti

Kaci Hickox, una infermiera di Medecins sans frontiers ha deciso di non rispettare la quarantena impostale dallo stato del Maine per chi è stato a contatto con Ebola

Lifestyle

Emanuela Folliero festeggia 30 anni di carriera: pronta a lasciare la conduzione per dedicarsi alla produzione

Emanuela Folliero In passato è stata contatta per presentare Mattino Cinque

Moda e Beauty

6 LOOK PER HALLOWEEN

SCOPRI I 6 COSTUMI PER UN HALLOWEEN LOW-COST

Entertainment

Ballando Con Le Stelle 10: Gigi D’Alessio ballerino per una notte. Selvaggia Lucarelli opinionista

Toccherà a Gigi D’Alessio guadagnarsi il tesoretto nella prossima puntata di Ballando, mentre per Selvaggia Lucarelli posto riservato al tavolo degli opinionisti

Entertainment

Programmi tv stasera 30 ottobre – Ecco la guida tv dei canali free

Scopri con noi cosa vedere stasera in tv, con i palinsesti dei canali free del digitale terrestre, in particolar modo Rai e Mediaset

Tag