L’asteroide che colpirà la terra: arriva il Google Doodle

L’asteroide DA14 colpirà la Terra? Google gli dedica il Doodle del 15 febbraio.

Soltanto 24 ore fa Google ha lanciato il suo messaggio d’amore per San Valentino, con un Doodle dolce, divertente e interattivo. Oggi qualcosa è già cambiato. Addio all’amore per fare spazio all’evento astronomico del giorno: l’asteroide DA14 che sfiorerà la Terra nella giornata odierna, 15 febbraio.

C’è da dire che l’ironia che ci regala oggi Google – perché l’intento vuole essere totalmente ironico – probabilmente risulta essere fuori luogo, almeno per coloro che ci credono e che si domandano se il 15 febbraio 2013 il mondo finirà oppure no, se davvero l’asteroide DA14 ci colpirà.

La seconda G di Google, da statica, comincia a spostarsi, come a voler evitare qualcosa che cerca di colpire il logo. A noi il Doodle, nella sua semplicità e con questa idea è piaciuto molto. Un po’ di leggerezza ci voleva da parte di Big G. Speriamo che non porti sfortuna, per il resto, gran bel Doodle.

 

 

 

C’è anche da dire che dall’inizio di questo articolo alla fine, Google ha fatto sparire il suo Doodle odierno. Probabilmente perché la beffarda ironia della sorte ha voluto che la Russia fosse colpita da un vero meteorite che ha avuto conseguenza disastrose: i feriti sono più di 400 e il bilancio continua a salire. Sì, Google ha portato decisamente sfortuna… (b.p.)

 

 

 

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

L’Isola dei famosi, informazioni su Cayo Cochino

L’Isola dei famosi, informazioni su Cayo Cochino

Entertainment

Dear Jack tutti contro di loro a Festival di Sanremo 2015

Dopo la benedizione di Miguel Bosè, i Dear Jack sembrano non aver conquistato la critica

Lifestyle

Se i grandi fotografi postassero sui forum

Esperimento – Se i grandi fotografi postassero sui forum

Entertainment

Il Segreto – anticipazioni martedì 27 gennaio

Scopri tutte le anticipazioni della puntata di martedì 27 gennaio de “Il Segreto”, in onda alle 16:20 su Canale 5

Attualità

Il caso Nisman porta la Kirchner a sciogliere i servizi segreti

Cristina Kirchner, a seguito della morte di Alberto Nisman ha deciso di riformare i servizi segreti che lei considera colpevoli

Entertainment

Quentin Tarantino ha cambiato il finale di The Hateful Eight

Sono iniziate le riprese del nuovo film di Quentin Tarantino, e Harvey Weinstein rivela un particolare sul finale

Tag

-->