MAXXI, un’architettura fluttuante vola sopra il museo

L’installazione He dello studio torinese bam! bottega di architettura metropolitana vince YAP MAXXI 2013

Un’architettura grande e leggera, che fluttua in aria sopra la piazza del MAXXI, a partire da giugno 2013 per tutto il periodo estivo, creando ombra e giochi d’acqua di giorno e luce di notte. E’ l’installazione He, dello studio torinese bam! bottega di architettura sostenibile, vincitore di YAP MAXXI 2013, il programma di promozione e sostegno della giovane architettura organizzato dal MAXXI Architettura in collaborazione con il MoMA/MoMA PS1 di NY, Constructo di Santiago del Cile e, per la prima volta, Istanbul Modern (Turchia).

Una giuria internazionale ha scelto tra una rosa di cinque finalisti il progetto vincitore per YAP MAXXI 2013, quest’anno alla terza edizione.

L’installazione He sarà realizzata nei prossimi mesi e inaugurata nella piazza del MAXXI il 20 giugno 2013, contemporaneamente ai progetti Party Wall di CODA di Ithaca-NY (vincitore di YAP 2013 a New York) nel cortile del MoMA/MoMA Ps1 e Sky Spotting Stop dello studio SO? di Istanbul (vincitore di YAP 2013 in Turchia) nella piazza di Istanbul Modern.  A Santiago del Cile invece, l’installazione The Garden of Forking Paths dello studio Beal + Lyons Architects (vincitore dell’edizione cilena di YAP 2012) sarà inaugurata il prossimo 7 marzo 2013.

Tutti i progetti finalisti verranno esposti in una unica mostra allestita nelle quattro sedi delle istituzioni coinvolte.

 

He è un’installazione aerostatica di grandi dimensioni che, alzandosi sopra la piazza del MAXXI, fluttua nell’aria proiettando la sua ombra sull’erba e su una piattaforma di legno tutto intorno: luogo di sosta, gioco e relax. Durante il giorno, dal perimetro del prisma aerostatico gocciola acqua che delimita idealmente lo spazio sotto il volume e crea una cortina rinfrescante per il pubblico. Quando scende la notte, l’acqua lascia il posto alla luce che trasforma l’aerostato in una lanterna sospesa nel cielo.

Grandi dimensioni e leggerezza, innovazione e flessibilità, trasparenza e sostenibilità sono le caratteristiche di He che, alla fine dell’estate, sarà sgonfiato e l’elio sarà recuperato e impiegato nella ricerca scientifica e medica.

 

“bam! bottega di architettura metropolitana” è formata da Alberto Bottero, Valeria Bruni, Simona Della Rocca, Fabio Vignolo. E’ un collettivo di giovani architetti torinesi formati al Politecnico di Torino. Hanno arricchito i propri studi seguendo programmi di scambio presso università europee, esperienze lavorative all’estero e tesi di laurea negli Stati Uniti, in India e Giappone.

Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI: “La collaborazione del MAXXI con il MoMA, come con altre prestigiose istituzioni, è ormai consolidata. Questo network internazionale a sostegno dei giovani talenti risponde a pieno alla missione del museo e contribuisce a rafforzare il ruolo del MAXXI nel panorama internazionale. Sono in partenza per NY dove incontrerò Glenn Lowry, direttore del MoMA, nell’auspicio che il rapporto già instaurato tra i due musei possa essere foriero di nuove attività congiunte”.

 

Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura: ”Credo che il progetto vincitore di YAP MAXXI di quest’anno trovi la sua forza  in una giusta sintesi tra poesia e tecnologia e nell’approccio sperimentale e innovativo sul tema dello spazio pubblico del museo  e del confronto con il grande edificio di Zaha Hadid

 

Pippo Ciorra, Senior Curator MAXXI Architettura: “Il progetto dello studio bam! incarna alla perfezione le tre qualità essenziali del programma YAP: qualifica lo spazio pubblico in modo inusuale e sostenibile, così come avviene nelle altre sedi nel mondo; affronta “a viso aperto” l’architettura del museo; esplora con coraggio il tema cruciale di un’architettura potente eppure priva di costruzione”. www.fondazionemaxxi.it (r.d)

 03_YAPMAXXI2013_BAM_He_view 01_YAPMAXXI2013_BAM_He_view

© Riproduzione riservata

Entertainment

Legami streaming Rai Replay replica sabato 20 dicembre – VIDEO

La puntata di sabato 20 dicembre di Legami è stata davvero straordinaria: un mix di grandi emozioni ci hanno tenuti legati alle poltrone per seguire le avventure di Ines, Diana e Joao, qui puoi rivedere l’episodio in streaming

Entertainment

50 sfumature di grigio – le 5 immagini promozionali dei personaggi del film – [foto]

I primo piano della famiglia Grey, dell’amico fotografo di Ana, di Andrea e di tutti gli altri personaggi del film 50 sfumature di grigio

Entertainment

Il Segreto Video Mediaset, puntata intera sabato 20 dicembre

Qui puoi scoprire come rivedere in streaming la replica dell’ultima puntata de Il Segreto, andata in onda sabato 20 dicembre: cosa è accaduto ancora alla povera Maria?

Entertainment

Valerio Scanu e il caratteraccio: colpa della sincerità

Si definisce tranquillo, ma non riesce a stare zitto di fronte agli attacchi. Isola dei famosi in vista?

Entertainment

Heather Parisi fuggita in Cina? Calunnie che ancora oggi la rattristano

Cina scelta per esigenze del marito, e per il futuro dei suoi tre figli. Ricorda quando soffriva di bulimia

Tag

-->