Milano, in mostra la storia della falsificazione

“Il vero e il falso. La moneta, la banconota, la moneta elettronica e la guardia di finanza in Lombardia”, Milano – Palazzo Reale fino al 24 marzo 2013, ingresso libero

Totò e Peppino, ovvero gli improvvidi falsari della “Banda degli onesti”, sono i numi tutelari della mostra promossa dal Comune di Milano con la Guardia di Finanza e la collaborazione del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria della Banca d’Italia. Si tratta di un viaggio nel tempo attraverso l’evoluzione del fenomeno della falsificazione: dalle monete alle banconote fino alle forme elettroniche di pagamento. E se la falsificazione è fenomeno antico (tra le chicche in mostra gli editti e i provvedimenti giudiziari emanati dalle Autorità della Serenissima in materia di contrasto alla contraffazione ), se per molti versi la figura del falsario come artistoide solitario di grandi capacità suscita anche qualche simpatia, la verità è che oggi la falsificazione viaggia di pari passo con la criminalità organizzata.Vero o Falso 0967

Nella mostra di Palazzo Reale ci sono i più rappresentativi casi di contraffazione, dai falsi impropri dell’Unità d’Italia alla falsificazione nel periodo bellico fino ai rapporti tra falsari e criminalità organizzata. Sono esposti anche alcuni pezzi di particolare pregio che evidenziano il contributo fornito da importati scultori, tra i quali Domenico Trentacoste e Publio Morbiducci, nella realizzazione delle monete e banconote del nostro Paese. Alcune vetrine sono dedicate ad un inquadramento storico della monetazione e altre alle più importanti operazioni condotte negli ultimi anni dalla Guardia di Finanza nel contrasto alla falsificazione negli strumenti di pagamento. La mostra è completata dalla ricostruzione di una stamperia clandestina, “La stanza del falsario”, che riproduce il sito posto sotto sequestro nel corso di un’operazione di polizia giudiziaria condotta dal Nucleo Speciale Polizia Valutaria a Pomezia nei confronti di un’organizzazione dedita alla falsificazione di dollari statunitensi.

Un’ampia parte dell’esposizione è dedicata a Milano: monete e documenti che ripercorrono la storia della falsificazione in città nonché le monete false ritrovate in via Larga e conservate nelle Raccolte Civiche Numismatiche di Milano. Una sezione ricorda, attraverso una raccolta di medaglie e di monete risorgimentali, le Cinque giornate di Milano e la Liberazione del secondo dopoguerra, episodi nel quale fu importante il ruolo dei finanzieri. Un’altra parte è dedicata al contrabbando e ai traffici di valuta che nel tempo hanno interessato in particolare la Lombardia e le aree di confine con la Svizzera.

Come già nelle precedenti tappe dell’esposizione, vengono presenti anche materiali archeologici forniti dalle Soprintendenze per i Beni Archeologici di Toscana, dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Umbria e dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma; inoltre sono presentati materiali numismatici del Museo Correr e alcuni cimeli del Museo Storico della Guardia di Finanza, a testimonianza della presenza e del ruolo svolto dai militari del Corpo in alcune fasi della storia della città di Milano.

La mostra vuole anche avere una funzione “didattica” e dare indicazioni al pubblico perchè non rimanga vittima di falsari o di criminali che clonano carte di credito e bancomat. ( a cura di a.d)

© Riproduzione riservata

Entertainment

I Cesaroni 6 anticipazioni prossima puntata martedì 30 settembre – La stanza della figlia

Cresce l’attesa per la prossima puntata (quinto episodio) della fiction di Canale 5 I Cesaroni 6. Ecco le anticipazioni e la trama de La stanza della figlia che verrà trasmesso martedì 30 settembre

Entertainment

Estrazioni Lotto, 10eLotto e Superenalotto 23 settembre, Concorso numero 114

Le estrazioni del lotto di oggi 23 settembre, i numeri vincenti di superenalotto e 10elotto

Attualità

Il sito di streaming Cineblog01 chiude, anzi no

Da qualche ora il sito Cineblog01, clickato da milioni per i suoi film in streaming pirata, non è più raggiungibile a causa del sequestro delle fiamme gialle ma basta poco per aggirare il problema

Entertainment

Recensione di “Lucy” di Luc Besson, Scarlett Johansson e Morgan Freeman

Dopo il deludente Cose Nostre – Malavita, Luc Besson torna ad entusiasmare il suo pubblico con un’ eroina di nome Lucy, interpretata da una super sexy Scarlett Johansson alla guida di una rivoluzione all’insegna della conoscenza

Senza categoria

Roxana Nesfintu, la modella coraggiosa: ” Mariacarla Boscono è bruttina”

Vede Mariacarla Boscono durante la Milano Fashion Week e afferma “Ha l’aria âgée, gli occhi distanti l’uno dall’altro e urla al telefono!” Roxana Nesfintu, la modella che sogna di diventare una stilista.

Lifestyle

iPhone 6 e iPhone 6 Plus, ordinali ora sull’Apple Store!

A tre giorni dal day one italiano partono ufficialmente le prenotazioni di iPhone 6 e iPhone 6 Plus sull’Apple Store Online, che vi daranno diritto a ricevere un ticket tramite Reservation Pass per saltare le code nei negozi convenzionati

Tag