Max Giusti, l’one man show è servito

Dopo tanti pacchi scartati, Max Giusti regala al pubblico di Rai1 un nuovo varietà: “Riusciranno i nostri eroi?”

Max Giusti, il “re dei pacchi”, tanto per orientare i più distratti, sarà in prima serata su Rai1 da venerdì 11 gennaio con “Riusciranno i nostri eroi”, in onda rigorosamente in diretta per cinque settimane dall’auditorium Rai del Foro Italico. Del varietà è coautore, conduttore e mattatore.

 

Non ero più contento di fare solo Affari tuoi. – racconta Giusti – Tutto è nato questa estate, quando con La7 era fatta, perché la Rai non aveva intenzione di fare altro. Poi mi hanno detto che credevano in me. ‘Perché devi fare lo show a La7? Fallo qua’, hanno detto. Così sono rimasto a casa mia. Io Affari tuoi lo faccio anche per i prossimi 20 anni, ma non solo quello. Ringrazio comunque il direttore de La7 Paolo Ruffini per la fiducia. E precisiamo, non è un format acquistato all’estero, questo é il primo varietà di prima serata prodotto dalla Rai dopo 30 anni. E poi c’é la spending review, non c’é una lira. Quindi la fiducia che mi danno mi fa davvero piacere. E’ una tv artigianale. E torno a fare il monologo in tv. Anzi in realtà finora i monologhi li ho fatti solo in teatro...”. E Giusti spiega che alla base del programma c’é l’esigenza di “parlare di noi: ce la faremo? Io ho vissuto l’austerity, le targhe alterne, poi il buco degli anni Ottanta. Ora ci sarà la ripartenza? Io provo a rispondere, riportando in tv attori come Sergio Castellitto e Pierfrancesco Favino. Volevamo anche Stefano Accorsi, ma sarà contro di noi nella fiction, quindi non si può fare...”, aggiunge riferendosi a Il Clan dei camorristi, al via sempre l’11 su Canale 5.

Ad affiancarlo due attrici italiane ultimamente “poco utilizzate” sul grande schermo Laura Chiatti e Donatella Finocchiaro, un classico si direbbe, la bionda e la bruna ma senza l’allure della strafiga, semplicemente delle attrici bravine. Certo, non dei volti televisivi, giunte in conferenza stampa con delle occhiaie anche un po’ troppo pronunciate. Sarà per la stanchezza,  chissà, ma certo che a vederle non hanno l’aspetto della diva di prima serata, categoria, per altro in via d’estinzione nel nostro panorama televisivo. Eccezion fatta per la furbissima Antonella Clerici che avendo capito di non avere nulla, ma proprio nulla della diva, ha giocato con l ‘ironia escogitando un personaggio caricaturale e fumettistico.

Riuscirà Max Giusti a conquistare il podio dell’intrattenimento di prima serata forte solo, si fa per dire, della sua popolarità presso l ‘ampia platea del pubblico dei quiz televisivi? Basterà la sua simpatia, talvolta un po’ forzata, e il classico comico monologare a fare un buono show?  Riusciranno i nostri eroi? Vedremo venerdì su Rai 1. (Virginia Zullo)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Basket playoff Eurolega quarti di finale gara 4 Maccabi – Ea7 Emporio Armani Milano, orari diretta tv e streaming

Ultima possibilità per l’Olimpia Milano, stasera si decide il destino europeo della squadra di coach Banchi

Entertainment

Uomini e Donne – Beatrice si dichiara a Marco e Luce non tornerà per Luca

Oggi Uomini e Donne ha registrato una nuova puntata del Trono Classico in cui Beatrice dopo un bacio a stampo con Luca si dichiara per Marco e Luce decide di non corteggiare più Luca e abbandona la trasmissione

Entertainment

Streaming video puntata di oggi del Segreto

Nella puntata di oggi della telenovela di Canale 5 Il Segreto abbiamo assistito ad un focoso bacio tra Tristan e Gregoria

Entertainment

Leonardo DiCaprio e Danny Boyle in trattative per il film su Steve Jobs

Leonardo DiCaprio potrebbe essere il protagonista del prossimo film di Danny Boyle, al momento in trattative con la Sony per dirigere il biopic su Steve Jobs il guru fondatore della Apple

Lifestyle

iPhone 6, rumors aggiornati: la versione da 5,5 pollici slitterà al 2015

Ritardo confermato per la versione phablet di iPhone 6, che a causa di problemi riscontrati in fase di produzione delle batterie supersottili da 2,9 millimetri non arriverà sul mercato prima del 2015

Tag