L’anno in tv, i programmi visti e quelli twittati

Un minibilancio sull’anno che ci sta abbandonando. Chi piange e chi ride

Se si dovesse cercare un filo, uno solo, che tenesse legato il 2012 dovrebbe essere Twitter, o meglio quel cancelletto (#) che fino a un anno fa i più faticavano a capire cosa ci facesse messo lì, davanti alle parole da cercare sul social network dell’uccellino. Oggi sappiamo che le parole col cancelletto si chiamano hashtag e sempre più italiani, nell’anno che se ne sta andando, le hanno usate per accedere agli argomenti di loro interesse, o per commentare quel che capita nel Paese. Nel Paese? Diciamo in tv, perché tra i cinguettii preferiti dagli italiani la televisione in un modo o nell’altro c’entra sempre: da #csxfactor, l’hashtag relativo al confronto televisivo sulle primarie del centrosinistra, entrato tra i trend topic (leggasi: gli argomenti più trattati su Twitter) al vero X Factor, il talent più cinguettato d’Italia anche se dagli ascolti limitati; o anche al programma di Rai3 Report, che genera sempre numerosissimi commenti. Il social network è dunque la vera cassa di risonanza della tv italiana. Ma se pure se il 2012 è stato, a giusta ragione, l’anno di Twitter, tant’è che anche il premier uscente Mario Monti ha ceduto alla tentazione, per non parlare del Papa o dell’antitecnologico – per sua stessa ammissione – Fabio Fazio, anche lui fresco di conversione; c’è da dire che il fenomeno della tv così tanto cinguettata rende più manifesto il limite delle Rete, che è quello di non essere ancora riuscita a produrre un proprio linguaggio creativo dal seguito significativo. Così ancora una volta ci ritroviamo a fare un bilancio dell’anno in tv e non dell’anno in Internet perché nel magmatico universo della comunicazione, malgrado la crisi o forse proprio grazie a questa, la tv vince ancora. E udite udite, la generalista tiene, grazie soprattutto al pubblico degli anziani, che sono quelli che su Twitter non ci vanno, e che Maurizio Crozza se lo guardano su Rai3 il martedì sera e non su YouTube l’indomani.  Il che genera quello che sembra un paradosso, ovvero che ai programmi più discussi in Rete (vedi X Factor, che è trasmesso da Sky) quasi mai  corrispondono ascolti televisivi strabilianti.

 

Ma le eccezioni ci sono sempre, e Roberto Benigni, è tra queste. Il suo “La più bella del mondo” in versione integrale su YouTube (2 ore) è a 900mila visualizzazioni; e guarda caso è il programma record dell’anno con 12 milioni 619mila telespettatori (44 share) con un picco di 13.676.000 raggiunto durante la lettura dei 12 articoli fondamentali della Costituzione.

In questo panorama RaiUno fa la parte del leone, perché al di là dei “grandi eventi”, la fiction portare in alto gli ascolti. Con il 47 per cento di share e una media di 11milioni e 112mila spettatori nei cinque giorni di programmazione, il Festival di Sanremo guidato da Gianni Morandi è il programma più visto. Solo terzo è Adriano Celentano col suo Rock Economy, la diretta live dall’Arena di Verona trasmessa da Canale 5 ha raggiunto il 32 per cento del pubblico televisivo, con una media di 9 milioni e 11mila spettatori. Il calcio ha sempre un seguito importante sulle retei generaliste, e così le partite di qualificazione ai Mondiali, i campionati europei e la Coppa Italia, si ritrovano tra i dieci programmi più visti, con una media superiore agli 8 milioni di spettatori e uno share del 37,11 per cento. Seguono le fiction targate Rai1: Maria di Nazaret (7.759.000 spettatori, il 27,36 per cento); Il giovane Montalbano (7.008.000 – 26, 13 per cento di share) Una grande famiglia (6.838.000 – 25,17 per cento di share). E appena più in basso ecco Don Matteo e l’altro successo di Terence Hill Un passo dal cielo.

 

Il flop dell’anno? Non c’è dubbio, il ritorno di Dallas su Canale 5, chiuso dopo due puntate.

(a.d)

© Riproduzione riservata

Entertainment

Box Office USA – Transcendence di Johnny Depp è un flop mentre Captain America vince ancora

Captain America in testa al box office americano per la terza settimana di fila e raggiunti i 200 milioni di incasso, insegue Rio 2 in 3D mentre Transcendence, il nuovo film con Johnny Depp è andato malissimo come previsto

Costume

Mousse con le uova di pasqua al cioccolato

Una ricetta vegan per un dessert senza ingredienti di origine animale

Entertainment

Arriva Sky Online – Cinema e Serie TV in Streaming

Sky Online offre tutto il pacchetto di Sky Cinema e le serie TV di Sky a circa 20 euro al mese, con la prima settimana di prova a solo 1 euro, per poter vedere tutto quello che ci pare su tablet, pc e smartphone

Lifestyle

Justin Bieber e Selena Gomez insieme a Coachella – Gli ultimi gossip sulla coppia

La mamma di Selena Gomez sarebbe contro la riappacificazione della coppia perché Justin Bieber la starebbe rovinando

Entertainment

Ascolti Tv, vince Un medico in famiglia aperto per Pasqua

Gli ascolti tv di domenica 20 aprile 2014 festeggiano ancora una volta Un medico in famiglia di Rai 1. Dietro la fiction di Rai 1, la serie televisiva N.C.I.S. di Rai 2. Chiude le prime tre posizioni La Bibbia di Rete 4, in calo rispetto alle precedenti settimane.

Entertainment

Playoffs NBA – San Antonio e Miami non steccano

Le più quotate per il titolo, Miami e San Antonio non steccano alla loro prima gara e superano rispettivamente Charlotte e Dallas, mentre Chicago e Houston perdono a sorpresa

Tag