Alessandro Del Piero alla Juventus: lettera ai fan

L’ex Capitano della Signora scrive una lettera di fine anno a tutti i suoi fan della Juve e non solo. Eccola.

Un anno importante per Alessandro Del Piero che, lasciata l’Italia ed approdando a Sidney, ha detto addio per sempre alla sua maglia bianco nera, una maglia che gli ha regalato successi, consensi e alla fine della sua carriera anche un pizzico di amarezza. Una carriere che ha fatto apprezzare il Capitano da tutti gli appassionati di calcio – non solo juventini – e non solo.

In questo 2012 frenetico e ricco di novità, il calciatore scrive una lettera aperta a tutti i suoi fan. Ecco il testo integrale:

 

“È arrivato, finalmente! Prima di scambiarci gli auguri, alcuni appunti sparsi raccolti in questi giorni, aspettando il Natale… Natale in Australia… Eh sì, il mio primo Natale down under. E dunque un Natale strano, al caldo. A dire il vero mi è capitato anche altre volte, in vacanza, di trascorrere il Natale sopra i trenta gradi, ma mai di passare tutto il periodo che precede le Feste in un posto così, con la gente in spiaggia e l’albero di Natale a due passi, con i passanti in pantaloncini corti di fronte alle vetrine addobbate. E’ una sensazione strana ma anche qui l’atmosfera natalizia che si crea è altrettanto magica… La sensazione che avverto più forte in questi giorni, e che mi fa stare bene, mi riporta all’idea di famiglia, che in fondo è un sogno realizzato. Secondo me a Natale questo concetto assume un significato ancora più forte. Anche adesso che sono qui a Sydney, lontano da casa, da Torino e dall’Italia. Le tradizioni e i ricordi ti portano indietro nel tempo e la voglia di farsi gli auguri, di condividere anche solo pochi istanti con le persone a cui si vuole bene, è forte e annulla le distanze. E poi, viva le web-cam!…

Anche se c’è ancora tempo per fare i bilanci, di solito questo è il periodo in cui ci si volta indietro per rivedere quanto fatto nell’anno, per fermarsi qualche istante a pensare, prima di tuffarsi nell’anno nuovo. Il mio 2012 è stato straordinario, indimenticabile. L’anno del grande ritorno alla vittoria con la Juventus, dell’addio e del cambiamento. Non dimenticherò mai quello che mi è accaduto in questo anno magico, non finirò mai di ringraziare tutti i tifosi della Juventus per quello che mi hanno regalato, per avermi fatto vivere forse l’emozione più grande della mia carriera, che non pensavo sarebbe stata fuori dal campo e non in campo, quel 13 maggio. Grazie ancora a tutti, grazie per essermi stati vicini e per continuare a esserlo, anche a migliaia di chilometri di distanza. Non vi ho mai dimenticati e non vi dimenticherò mai. Grazie ai miei tifosi di sempre, ai miei nuovi tifosi del Sydney, ai quali prometto il massimo impegno per tirarci fuori da una situazione difficile: lo faremo con grinta ed entusiasmo. E grazie anche a chi mio tifoso non è ma continua a dimostrarmi la sua stima e il suo rispetto”.

© Riproduzione riservata

Entertainment

Le tre rose di Eva 3, Aurora è viva? Gli indizi di Roberto Farnesi

Roberto Farnesi su Twitter ha forse rivelato qualcosa in merito al futuro de Le tre rose di Eva 3 e della nostra amata protagonista Aurora…

Senza categoria

Russell Crowe sconvolto per la morte di John Nash

Il primo pensiero dell’attore, protagonista del film “A beautiful mind”, va alla famiglia di John Nash e della moglie Alicia, tragicamente scomparsi in un incidente stradale.

Entertainment

Video Mediaset Il Segreto: streaming puntata 25 maggio

Ecco come rivedere in streaming la puntata di oggi lunedì 25 maggio di Il Segreto

Moda e Beauty

Cristiano Ronaldo e Cara Delevingne insieme a Montecarlo

In occasione del GP di Montecarlo, la modella inglese e il calciatore portoghese sono stati avvistati insieme, facendo scatenare ipotesi di storia d’amore

Entertainment

Kim Kardashian e Kanye West, bacio super hot per l’anniversario – FOTO

La splendida Kim Kardashian e il marito Kanye West hanno festeggiato il loro anniversario con un bacio hot da regalare a tutti i milioni di loro fan

Lifestyle

Alessia Marcuzzi, invecchiare da sola fa paura

Tra una confessione e l’altra fatta in un’intervista a Grazia si è scoperto che la paura più grande di Alessia Marcuzzi non è invecchiare bensì farlo da sola!

Tag

-->