Louvre apre una sede a Lens, nel Nord Pas de Calais

Una sede distaccata del celebre museo parigino è stata aperta in provincia, per combattere il degrado e l’abbandono del paesaggio.

Lens, nel Nord Pas de Calais, centro minerario francese del nord, è una zona secondaria per la Francia e a lanciare la sfida per la qualificazione del territorio, ci ha pensato uno dei musei più importanti del mondo, il Louvre, che ha aperto una sede distaccata, nella quale sono previsti non più di 500mila spettatori, contro gli gli 8,5milioni del museo parigino. A spiegare com’è nata questa iniziativa ci ha pensato il presidente del Louvre, Henri Loyrette:

“Questo progetto mostra la volontà del Louvre di ripensare la sua vocazione, spesso dimenticata, di museo nazionale. E’ il segno che il Louvre vuole rifondare la sua missione e reinterpretare le sue collezioni. Volevamo dare l’idea della vastità temporale e geografica del Louvre in un solo spazio”

Xavier Dectot, il direttore del Louvre-Lens, invece ha raccontato:

“3000 metriquadri, 205 opere del Louvres, dal 3500 avanti cristo al 1850, in ordine cronologico. Non ci sono muri, l’idea è che le opera parlino fra loro e che si insista su quello che le lega e le unisce, per dare un altro sguardo alla collezione del Louvre”

L’idea di aprire un nuovo Louvre fuori Parigi, nel 2002, fu dell’ex ministro della Cultura Jean-Jacques Aillagon, ma a metterla in pratica fu il suo successore Renaud Donnedieu de Vabres. Nel 2004 l’ex presidente Jacques Chirac scelse Lens tra diverse citta’ candidate, tutte nel Nord, e nel 2009 si aprì il cantiere. Il museo (disegnato dallo studio giapponese di architetti Sanaa) tutto di vetro e alluminio, dai rilievi lineari e le forme pure, si appoggia discretamente nel paesaggio, a due passi dalle case dei minatori. E’ una struttura bassa, quasi lattea nel cielo grigio di Lens, che si estende su 20 ettari, dove fino al 1960 si estraeva il carbone.

“Noi festeggiamo l’apertura ma in realtà tutto è ancora da fare, perché qui tutto è in movimento. Noi non apriamo una volta sola, tutto sarà costantemente in evoluzione e questo è la grandezza e contemporaneamente la difficoltà” (Louvre Henry Loyrette)

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

The Originals 2: arriva Elena da The Vampire Diaries

La bella attrice Nina Dobrev è stata voluta fortemente dagli autori dello spin off di The Vampire Diaries dedicato agli originali e alla fine ha accettato il ruolo: interpreterà la prima delle doppleganger, Tatia

Entertainment

Anticipazioni Grey’s Anatomy 11X02: la nuova arrivata rompe gli equilibri

Cosa accadrà in Grey’s Anatomy al Grey Sloan Memorial Hospital dopo l’entrata in scena di Maggie?

Entertainment

Twilight: la saga ritorna su Facebook con 5 mini film

Entro il 2015 si potranno vedere altri 5 cortometraggi dedicati alla trilogia sui vampiri, in una veste completamente rinnovata

Entertainment

Bergamo: lo steward caccia dallo stadio il bambino – tifoso

Un bambino, tifoso bianconero, viene fermato all’ingresso dello stadio di Bergamo da uno steward, perché indossava la maglia della Juventus.

Attualità

Dentro l’ISIS il video su Youtube del reportage di Vice

La video inchiesta “Dentro l’ISIS” di Vice su Youtube

Entertainment

Film al cinema – Sin City, Boxtrolls, La trattativa e Party Girl

Al cinema arriva il secondo capitolo di Sin City, Una donna per cui uccidere di Robert Rodriguez, il cartone horror Boxtrolls e il nuovo film di Sabina Guzzanti sulla trattativa stato mafia, presentato a Venezia 71

Tag