Leopardi, il contemporaneo. Per Mario Martone un nuovo film

Giacomo Leopardi? Un contemporaneo. Parola di Mario Martone, alle prese con la sceneggiatura del film che porterà sul grande schermo la figura del poeta di Recanati.

In un’intervista a La Stampa, il regista sottolinea che “film come The Tree of Life di Malick e Melancholia di Von Trier dialogano molto con la filosofia leopardiana“, e racconta come la voce di Giacomo Leopardi lo abbia  accompagnato in questi anni. Anni nei quali il regista napoletano s’è immerso nel XIX secolo, realizzando l’epopea risorgimentale di Noi credevamo, film simbolo del 150mo dell’Unità d’Italia, ha firmato inoltre due regie liriche di Verdi e Rossini, e infine, portato in teatro Le operette Morali di Leopardi, vincendo per questo il premio Ubu alla regia. Lo spettacolo, che è stato accolto da molti consensi anche in Francia, è in scena fino a domani a Recanati, quindi sarà a Napoli, in una versione speciale realizzata per L’Istituto italiano di studi filosofici (2 – 5 maggio).

Poco Martone ha anticipato sul nuovo progetto, scritto con Ippolita Di Majo, è quasi certo che tra le location dovrebbe esserci il “natio borgo selvaggio”, che Leopardi odiò e amò intensamente. Non sarà una trasposizione per il cinema delle Operette morali, ma neppure un puro e semplice film biografico, il regista ha detto che parlarne è “prematuro”, probabilmente il piano della realtà e quello della filosofia leopardiana troveranno modo d’intrecciarsi. Il produttore Carlo Degli Esposti (Palomar) assicura “uno sguardo intenso e particolare su Leopardi“; co prodotto con Rai Cinema le riprese del fil dovrebbero cominciare tra l’autunno del 2013 e la primavera del 2014. Intanto oggi Mario Martone riceverà a Recanati il Premio Ludovico Alessandrini per il cinema e la poesia.

© Riproduzione riservata

Entertainment

Jamie Dornan in “Anthropoid” con Cilian Murphy: novità e anticipazioni

Novità e anticipazioni sul nuovo film con Jamie Dornan e Cilian Murphy “Anthropoid”, la storia vera dell’assassinio del “macellaio di Praga”, leader delle SS

Attualità

È morto John Nash, il matematico che ha ispirato “A beautiful Mind”

Il celebre matematico è morto a 86 anni insieme alle moglie Alicia, 82 anni. La sua vita ha liberamente ispirato il film premio Oscar “A Beautiful Mind”

Entertainment

Le Tre Rose di Eva 3 anticipazioni: ecco perché Aurora potrebbe tornare

Nasce una piccola speranza per tutti i fan di Aurora di Le Tre Rose di Eva

Entertainment

Ardenzi indaga su Sabatini, Anticipazioni Squadra Mobile puntata 25 maggio

Roberto Ardenzi indaga su Claudio Sabatini che però sembra sempre precederlo di un passo. Il nostro eroe di Squadra Mobile scoprirà la verità?

Moda e Beauty

Chiara Nasti accende l’estate con i costumi di Cristel Carrisi

Chiara Nasti è la testimonial della collezione di costumi realizzati da Cristel Carrisi, colorati e molto trendy

Moda e Beauty

Dolce&Gabbana: la moda è amore

Invitati alla Saint Martin School di Londra, hanno tenuto una lezione su invito di Fabio Piras, direttore del master

Tag

-->