Dawson’s Creek la reunion: i morti non resuscitano soltanto in Beautiful [VIDEO]

Reunion, morto che risorgono e gli anni 90 che tornano alla ribalta. Dawson’s Creek tornerà in tv?

I conti non tornano. I conti proprio non tornano. Sembrerebbe infatti che Michelle Williams sia disposta a dire sì a una reunion del cast di Dawson’s Creek per interpretare il ruolo che l’ha resa famosa. L’attrice bionda, moglie del defunto e bellissimo Heath Ledger, è stata l’unica o quasi ad aver dato un certo tono alla sua carriera.

1) James Van Der Beek (Dawson Leery), che fine ha fatto? Un paio di filmetti di serie B all’attivo e niente di più. 2) Katie Holmes (Joey Potter) idem come sopra con la differenza che ha sposato Tom Cruise e che sua figlia Suri sembra essere una bambolina, una Barbie a cui lei cambia i vestiti, le scarpe, il taglio di capelli e chi più ne ha più ne metta. 3) Joshua Jackson (Pacey Witter), il belloccio della serie, quello pieno di acne ma così figo che ha fatto innamorare proprio tutti con il suo indubbio fascino. Ora è il protagonista di Fringe, almeno un telefilm dignitoso.

E poi c’è lei Michelle Williams – Jen -, la biondona mozzafiato che ha fatto innamorare Dawson, ingelosire Joey e fatto sesso con Pacey. Michelle Williams è stata moglie di un attore che entrato nelle leggenda, un attrice che grazie al suo ruolo di Marlyn Monroe si è fatta conoscere in tutto il mondo e ha dato credibilità a se stessa.

Un’attrice che ha solo da guadagnare e niente da perdere. Michelle Williams, durante il Tribeca Film Festival a New York, ha dichiarato che una reunion di Dawson’s Creek potrebbe essere possibile

“Ha la mia mail, il mio numero di casa e il mio cellulare, potremmo parlarne sicuramente. Mi piacerebbe organizzare un reunion-Tour oppure uno show”

(La sua mail ce l’ha James Van Der Beek-Dawson ndr)

Il telefilm che ha tenuto incollati milioni di giovani di tutto il mondo alla televisione come non accadeva dai tempi di Beverly Hills potrebbe tornare sugli schermi dunque e il solo pensiero ci agghiaccia per un paio di motivi. Il primo è che Jen durante l’ultima stagione è morta a causa di un tumore, lasciando orfana di madre una figlia (il padre è ignoto), per questa ragione la domanda sorge spontanea: ma non succederà mica come per Beautiful, ovvero una resurrezione surreale, totalmente inutile e alquanto bislacca e poco credibile?

Il secondo è che un telefilm per adolescenti degli anni 90-2000 risulta alquanto anacronistico e inutile: se i personaggi tornassero in tv cosa avrebbero da raccontare? Sicuramente la mossa commerciale potrebbe risultare vincente e sia chiaro, anche la sottoscritta (anni 27) correrebbe al cinema oppure si sintonizzerebbe sul canale scelto e non perderebbe nessuna puntata, ma… certe cose non dovrebbero rimanere indelebili nel nostro cuore così come sono?

 

 

© Riproduzione riservata

Entertainment

The Walking Dead 5: Ross Marquand nei panni di Aaron?

Le prime anticipazioni sulla quinta stagione zombie

Entertainment

Francesca Cavallin al nono mese

L’attrice di “Un’altra vita” sarà mamma per la seconda volta

Entertainment

Giancarlo Magalli re di internet: dice la sua da Simona Ventura

Cerca di spiegare la sua improvvisa scalata nel mondo del web

Entertainment

Fabrizio Bracconeri contro Matteo Renzi: “Comincia a guardarti intorno”

Minacce social verso il Premier per la questione disabili

Entertainment

David Beckham, la figlia Harper: “Papà, sei cicciotto!”

L’ex calciatore racconta il curioso aneddoto accaduto qualche giorno fa

Entertainment

Star Wars – Tutte le date dei prossimi film, spin off compresi

Il calendario ufficiale delle uscite di Star Wars, da qui al 2019

Tag

-->