Milano design week, le mostre promosse dal Comune

Al via il Salone internazionale del Mobile: “Una settimana speciale per Milano – ha detto l’assessore a Cultura, Moda Design, Stefano Boeri alla presentazione degli […]

Al via il Salone internazionale del Mobile: “Una settimana speciale per Milano – ha detto l’assessore a Cultura, Moda Design, Stefano Boeri alla presentazione degli eventi fuori salone promossi dal Comune -. Una settimana in cui Milano fa le prove generali di Expo, accogliendo in Fiera e in città 500.000 visitatori, di cui più della metà provenienti dall’estero.

Come ogni anno, operatori, imprese, visitatori, buyer e designer internazionali e italiani faranno di Milano il palcoscenico di una manifestazione che non ha uguali nel mondo, per qualità e numero di aziende presenti. Per le aziende (in Fiera il 70% sono italiane), il Salone è l’occasione per farsi conoscere e apprezzare; per quelle straniere è il momento di verificare la competitività dei loro prodotti. Per Milano è un’occasione unica per confermarsi una delle capitali internazionali dell’impresa creativa e il luogo da cui può ripartire la ripresa economica del Paese”.

Nel corposo calendario della Settimana, anche il Comune di Milano ha promosso una serie di eventi legati al mondo del design.

Alla Fabbrica del Vapore di via Procaccini, due gli appuntamenti espositivi:

In collaborazione con Misiad “Autoproduzione a Milano 202 autori si auto presentano” (vedi foto). La mostra laboratorio – curata da Alessandro Mendini è costituita dai lavori dei soci dell’Associazione e ha lo scopo di promuovere le tante eccellenze di autoproduttori e piccoli editori di design. Il suo aspetto visivo è quello di un pavimento occupato dalle opere di tutti i 202 partecipanti esposte in ordine alfabetico. La suggestione del risultato è affidata sia all’impatto della quantità di opere esposte, sia alla sostanziale diversità delle loro tipologie e dimensioni.

La seconda iniziativa, realizzata insieme a FDVLAB – Associazione Laboratori Fabbrica del Vapore si intitola “Ri-creazione” e offre, nei suoi 13 laboratori, percorsi diversi e alternativi di reinterpretazione di idee, processi, strumenti e materiali, per condividere un nuovo modo di creare, reinventando oggetti di consumo già esistenti o inutilizzati. Proponendo nuovi spunti per ricalibrare il ciclo di vita dei prodotti, l’evento vuole suggerire nuovi equilibri tra bisogni e consumi.

 

Anche il Museo del Novecento propone due progetti speciali. Per l’occasione, il Museo sarà ad ingresso gratuito da martedì 17 a domenica 22 aprile e – per le giornate di martedì, mercoledì e venerdì – l’orario di apertura verrà prolungato fino alle ore 21. Le iniziative offrono un approfondimento su due artisti particolarmente importanti per il museo, Lucio Fontana e Gabriele De Vecchi. La prima, installata in sala Fontana e intitolata Seeing Machine, è un progetto ideato dallo studio d’architettura di Berlino Kuehn Malvezzi, a cura di Cloe Piccoli. Studiata e realizzata ad hoc per gli spazi di Sala Fontana, Seeing machine è una “macchina per osservare” la Struttura al neon per la IX Triennale di Milano (1951) di Lucio Fontana. Il secondo progetto espositivo, realizzato per la vetrina Ventimetricubi, situata nella manica lunga al piano terra del Museo, è realizzato in collaborazione con l’associazione Amichae e vuole approfondire la figura di Gabriele De Vecchi, artista del Gruppo T e designer, ospitando il riallestimento della collezione di argenti “Arganto”.

A partire dal 19 aprile, le Sale Viscontee del Castello Sforzesco ospiteranno la mostra Ultrabody, una selezione di oltre 200 opere tra arte e design, architettura e arredamento, moda e gioiello, realizzate dai più significativi protagonisti della scena internazionale del design, curata da Beppe Finessi. Dal 19 al 22 aprile, in occasione del Salone del Mobile, la mostra sarà ad ingresso gratuito e rimarrà aperta fino alle ore 23.

A Palazzo Morando, infine, sarà possibile visitare , sempre dal 17 al 22 aprile e sempre a ingresso libero, la mostra “Experience Baccarat”, dedicata alla manifattura di cristallo Baccarat, che espone la collezione di bicchieri universali Chateau Baccarat e vasi “Variations” di Patricia Urqiuola, arredi in cristallo nero di Philippe Starck.

Grind, di Beppe Facente

© Riproduzione riservata

Entertainment

Il Segreto anticipazioni febbraio 2016: il mistero della foto di Pepa

Nelle puntate dei primi di febbraio de Il Segreto vedremo Mariana trovare una misterioso foto identica a Pepa. Sarà davvero lei?

Entertainment

Jamie Dornan, l’uomo più sexy dell’anno – [immagini]

Jamie Dornan è stato eletto, da Grazie, l’uomo più sexy dell’anno, sorpassando anche Brad Pitt e Ian Somerhalder di The Vampire Diaries

Entertainment

Anticipazioni Il Segreto gennaio 2016: la nuova nemica di Mariana

Le anticipazioni del Segreto di gennaio ci rivelano che Mariana sarà ricattata da una donna, di chi si tratta?

Entertainment

Il Segreto puntate spagnole: il nuovo amore di Emilia dopo Alfonso

Nelle puntate spagnole de Il Segreto vedremo Emilia con un nuovo amore, di chi si tratta?

Entertainment

50 sfumature di grigio al premio “Critic’s Choice” di Santa Monica

Ecco che il film ispirato al primo libro della saga erotica di E. L. James, 50 sfumature di grigio, è stato candidato come possibile vincitore del premio “Critic’s Choice” di Santa Monica per la miglior musica

Entertainment

Rita Ora, il sexy calendario 2016 è in vendita – [immagini]

Ecco l’anteprima del mese di gennaio del calendario 2016 di Rita Ora, il più sexy

Tag

-->